Distribuzione Indipendente riporta in sala il cinema italiano invisibile

PServillo_silouette_Quijote_MimmoPaladino_DistribuzioneIndipendente2012

Per chi lo aspetta da tanto oggi arriva finalmente Colour from the Dark di Ivan Zuccon nelle sale cinematografiche italiane del circuito alternativo Distribuzione Indipendente e in contemporanea on demand sulla cineteca virtuale Own Air, dove scaricarlo direttamente su Pc, Mac, iPad, iPhone, iPod, tablet e smartphone Android.

Un film girato in digitale, con un cast internazionale che recita in inglese (preparatevi a vederlo con i sottotitoli in italiano) e un budget di circa 100.000 euro, già visto in Francia, Spagna, Stati Uniti, Giappone, India e Kuwait, ma non in Italia dove, "soprattutto per il genere thriller-horror c’è la tendenza a prediligere i film stranieri, e salvo un Dario Argento gli altri si arrangiano .. si attaccano" come afferma lo stesso regista durante la presentazione del film, per gli altri "non c’è nessun tipo di interesse".

Un limite del mercato italiano, che spinge Ivan Zuccon e altri registi a concepire le loro opere direttamente per il mercato straniero, e lo scorso giugno 2011 ha spinto Giovanni Costantino, Alessandra Sciamanna e Daniele Silipo a fondare Distribuzione Indipendente, allo scopo di dare uno schermo e tante sale al cinema indipendente italiano (film, documentari e cortometraggi) che non ne ha, affrontando la cinematografia nazionale a testa alta, come farebbe un moderno Don Chisciotte con i propri demoni personali, e il raffinato e suggestivo Quijote di Mimmo Paladino, che dal 2006 si potrà rivedere in sala il 23 Marzo 2012.

Distribuzione Indipendente si presenta come una realtà 'più unica che rara' del panorama distributivo nazionale, che “nasce con 5mila euro” e la voglia di andare a sanare un buco del panorama cinematografico nazionale, per consentire ai giovani autori di crescere, ai vecchi autori di non morire prima del tempo e alla nostra cinematografia di rigenerarsi partendo dai suoi punti di forza, capite bene quindi quanto calzi il paragone con il Don Quijote de la Mancha, concentrato di utopia, sogno, fantasia, sentimento, nobiltà, fierezza e coraggio e perfetto archetipo della cultura occidentale.

La mission di Distribuzione Indipendente però si spinge con coraggio e determinazione oltre l'utopia, per realizzare i sogni ed esaltare la creatività, nell'immediato recuperando il cinema d’autore e di genere dal ricco bacino di autori invisibili, di cortometraggi, documentari e lungometraggi inedito o ignorati, come Zuccon, apprezzato a premiato all’estero, con un nuovo lavoro in porto, qualche inedito nel cassetto e forse un cofanetto Lovecraft nel futuro (io ho provato a proporlo, chissà..), l’Eros Puglielli di Dorme o il Mimmo Paladino di Quijote.

Autori che sono la prova viva e vegeta del fatto che il cinema italiano esiste, anche se è invisibile rispetto alla minoranza che arriva nelle sale istituzionali, alle quali Distribuzione Indipendente ha deciso di affiancare il suo circuito alternativo di sale e Cineclub, Associazioni Culturali e Sale d’essai rivitalizzate.

Una rete capillare e nazionale di piccole sale dalle enormi potenzialità, usate per diffondere e sperimentare, per stimolare l'incontro, il confronto, il dibattito e la crescita di nuovi autori, come hanno fatto in passato le sale d’essai per l'impressionismo francese, l'espressionismo tedesco e film proiettati oltreoceano con i sottotitoli, come Roma città aperta di Roberto Rossellini, Ladri di biciclette di Vittorio De Sica, o Amanti perduti di Marcel Carné.

Dopo Falene di Andrei A. Arcè, Sagrascia di Bonifacio Angius, - Dove cantano le nuvole di Francesco Cordio e Paolo Pagnoncelli, Bloodline di Edo Tagliavini, Il magico Natale di Rupert di Flavio Moretti [Riscoperte e rarità], Tutti giù per aria di Francesco Cordio, Sleeping Around di Marco Carniti, Dorme di Eros Puglielli, i 3 cortometraggi Horror/Thriller/Fantascienza del Pacchetto Viola e Colour from the Dark di Ivan Zuccon, la lista di sorprese è ancora lunga.

Come dicevo, tra le prossime uscite del listino 2011/2012 di Distribuzione Indipendente c'è Quijote di Mimmo Paladino, che dal 2006 al 23 Marzo 2012 sarà anche un’occasione per rivedere e ripensare a Lucio Dalla, attore e autore delle musiche originali di questo film, che potete rivedere presto sullo schermo di una sala cinematografica.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: