Jonathan Levine girerà Dead Spy Running dalla spy novel di Jon Stock

Jonathan Levine girerà Dead Spy Running dalla spy novel di Jon Stock

James Bond, Jason Bourne ed Ethan Hunt non bastano: il cinema vuole più agenti speciali. E per far partire un nuovo franchise punta su Daniel Marchant, agente dell'MI6 (Military Intelligence, Sezione 6), ovvero l'agenzia di spionaggio per l'estero della Gran Bretagna. Pare infatti che la Warner Bros. voglia portare in sala la Legoland Trilogy di Jon Stock, a partire ovviamente dal primo libro dello scrittore inglese, Dead Spy Running, pubblicato nel 2009.

C'ha provato sin dall'anno precedente, nel 2008, con McG come primo regista previsto. Oggi McG resta solo in cabina di produzione, e alla regia dovrebbe esserci Jonathan Levine, un regista che ha veramente fatto una scalata non da poco con i titoli della sua filmografia. Prima un film davvero indipendente (e che negli States non è manco uscito), ovvero il curioso slasher All the Boys Love Mandy Lane; poi un film molto bello e personale come Fa' la cosa sbagliata, dal budget più sostanzioso; poi 50 e 50, prodotto Indiewood premiato l'anno scorso da pubblico e premi; infine Warm Bodies, zombie-movie prodotto dalla Summit.

Ora Levine potrebbe fare il passo finale con un prodotto hollywoodiano a tutti gli effetti: sarà quantomeno "curioso" vedere come un regista indie affronterà un film "da studio", affiancato tra l'altro da uno come McG... Lo script di Dead Spy Running è firmato da Stephen Gaghan, premio Oscar per Traffic. Gaghan doveva anche dirigere il film, ma poi non se n'è fatto più nulla: si dice che Jamie Moss (La notte non aspetta) ora potrebbe mettere mano alla sceneggiatura o scriverne una nuova. Staremo a vedere.

Fonte: Twitch Film

  • shares
  • Mail