La Disney confessa: con John Carter perderemo circa 200 milioni di dollari

La Disney confessa: con John Carter perderemo circa 200 milioni di dollari

Il comunicato che non ti aspetti. La Disney ha deciso di affrontare di petto il 'problema' John Carter, kolossal costato 250 milioni di dollari ed uscito con le ossa rotte dai primi 10 giorni di programmazione americana. Poco più di 50 i milioni di dollari incassati al box office Usa, diventati 184 in tutto il mondo, per un titolo che andrà in perdita. In pesante perdita. Ad ammetterlo, come detto, la stessa Disney. La casa di Topolino ha infatti comunicato che l'azienda potrebbe perdere circa 200 milioni di dollari di mancati incassi dal film di Andrew Stanton.

D'altronde i numeri parlano chiaro. Per iniziare a fare realmente cassa Carter dovrebbe abbattere il muro dei 500 milioni. Potrebbe fermarsi a quota 300/350. Un disastro, fortunatamente 'gestibile' grazie alle entrate home-video, ai diritti tv e al ricco merchandising che da sempre contraddistingue la Disney. Ciò che appare evidente, dinanzi a questo annuncio, è che la 'saga' John Carter (qui la nostra recensione) si ferma qui. Come ampiamente previsto.

  • shares
  • Mail
33 commenti Aggiorna
Ordina: