Point Break Remake - Gerard Butler prenderà il posto di Patrick Swayze

Anno nuovo, nuovo remake da contestare. Ericson Core alla regia del nuovo Point Break

Un'idea folle. Diciamocelo subito. Accantonata l'idea del sequel, a cui Keanu Reeves ha subito detto di no, ad Hollywood hanno ben pensato di realizzare l'ennesimo inspiegabile remake. Quello di Point Break, capolavoro firmato Kathryn Bigelow nel lontano 1991, con protagonisti Patrick Swayze, ormai deceduto, e per l'appunto il celebre Neo di Matrix. Ebbene la Alcon Entertainment riporterà in vita Point Break con Gerard Butler protagonista. Questa la notizia di giornata riportata dall'Hollywood Reporter.

A dirigere la nuova versione del film Ericson Core, direttore alla fotografia già regista di Imbattibile. Come l'originale anche questo Point Break sarà ambientato nel mondo degli sport estremi internazionali, andando quindi 'oltre' il semplice surf, con un agente dell'FBI sotto copertura ed infiltrato in una squadra criminale.

Butler andrà a vestire i panni di Bodhi, interpretato da Swayze nel film della Bigelow, con Andrew Kosove e Broderick Johnson produttori insieme a Michael DeLuca, John Baldecchi, Chris Taylor e Kurt Wimmer. Quest'ultimo ha anche scritto lo script. Ad 'influenzare' la scelta dell'attore scozzese, probabilmente, anche le sue capacità da surfista, già viste all'opera nel film del 2012 Chasing Mavericks, diretto da Curtis Hanson e Michael Apted, e incentrato sulla storia vera del surfista Jay Moriarity. Un titolo quasi del tutto snobbato ma diventato 'celebre' per il brutto incidente che capitò a Butler, brevemente ricoverato in ospedale per un infortunio dopo essere stato investito da una grande onda durante le riprese di una scena. A causa degli antidolorifici l'attore divenne dipendente dai farmaci, tanto da dover correre in rehab per disintossicarsi una volta per tutte.

Fonte: Comingsoon.net

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: