• Film

Corpo di mille balene, ecco i pirati nella storia del cinema!

All’arrembaggio delle sale di proiezione, ecco i più bei film di pirati della storia del cinema

Quando si parla di pirati al cinema, il primo riferimento d’obbligo è ovviamente quello alla ciurma di Capitan Jack Sparrow della saga dei Pirati dei Caraibi, ma in attesa dell’uscita del nuovo (e divertentissimo) cartoon della Aartman dal titolo Pirati, Briganti da Strapazzo (qui la recensione) abbiamo provato a fare un piccolo excursus nella pirateria cinematografica facendo parecchie scoperte decisamente curiose. Gli avventurieri del mare infatti solcano la storia del cinema fin dalle origini, risalgono infatti ai primi anni del ‘900 gli antenati di Jack Sparrow, sebbene nessun film di quel periodo sia rimasto nella memoria collettiva: il cui caso più eclatante è The Black Pirate del 1926, con Douglas Fairbanks.

Bisogna aspettare la Golden Age di Hollywood, dopo l’avvento del sonoro per scoprire una vera ondata di pirati celeberrimi. Il primo entrato nel mito è il baffuto Errol Flynn nei panni di Capitan Blood, firmato nel 1935 da Michael Curtiz (basti ricordare che è il regista di Casablanca). In questo periodo sono tanti i “big” che si confrontano con arrembaggi e colpi di cannone, già nel 1934 Victor Fleming aveva realizzato L’isola del tesoro, nel 1938 tocca a Cecil B. DeMille con I Filibustieri, nel 1939 è Alfred Hitchcock con La taverna della Jamaica e nel 1942 Henry King con Il cigno nero con Tyrone Power. Due capolavori poi vengono firmati nel 1947 da Vincente Minnelli con Il Pirata e da Robert Siodmark nel 1952 con Il Corsaro dell’Isola Verde con Burt Lancaster. Dopo gli anni Cinquanta la prospettiva cambia. Nonostante qualche piccolo kolossal come Il pirata Barbanera di Raoul Walsh del ’52, o La Regina dei Pirati di Jacques Tournerur del ’51, coi pirati si ride anche! Basti pensare a Totò contro il Pirata Nero di Fernando Cerchio del ’64, di Franco, Ciccio e il pirata Barbanera, regia di Mario Amendola nel 1969 oppure la fortunata produzione Disney di Il fantasma del Pirata Barbanera di Robert Stevenson, nel 1968.

Negli stessi anni il piratesco diventa un piccolo sottogenere del cinema italiano di serie B, ancora non riscoperto, con punte come quella di Umberto Lenzi e il suo salgariano I Pirati della Malesia del 1964, oppure Gordon il pirata nero, regia Mario Costa, Italia 1961 con l’immenso Vincent Price. Altre opere minori da riscoprire sono, in rapida successione Il corsaro della mezzaluna di Giuseppe Maria Scotese (1957), Il figlio del corsaro rosso di Primo Zeglio (1959), Morgan il Pirata regia di André De Toth e Primo Zeglio (1960) e Il mistero dell’isola maledetta, regia di Piero Pierotti (1965). In coproduzione dalla Spagna nel 1965 arriva il curioso L’uomo mascherato contro i Pirati di Vertunnio De Angelis.

Negli anni ottanta i Pirati entrano nella fantasia dei teen movie, con film come I Goonies di Richard Donner o Il Film Pirata di Kevin Annakin del 1982. Arriva poi Roman Polanski che con Pirati, del 1986 cerca di creare un maestoso omaggio a Errol Flynn ma ricava solo un costosissimo flop. Sorte analoga per Corsari di Renny Harlin con Geena Davis.

Di recente in Italia è tornato a parlare di pirati il buon Ermanno Olmi con il suo Cantando dietro i Paraventi del 2003. Nel cinema di animazione non possiamo dimenticare il pirata Sinbad: la leggenda dei sette mari prodotto dalla Dreamworks ma anche i pirati spaziali del disneyano Il pianeta del tesoro di Ron Clements e John Musker senza tralasciare il mitico e sfregiato Capitan Harlock – L’Arcadia della mia giovinezza di Rintaro e Leiji Matsumoto, lungometraggio giapponese del 1978.

Dopo il salto, l’arrembaggio continua con trailer, clip e film integrali dal mondo dei pirati e se ne volete segnalare altri, fatelo nei commenti!

The Black Pirate (film integrale)

Capitan Blood

Il Corsaro dell’isola verde

Il fantasma del Pirata Barbanera (film completo)

La taverna della Giamaica (film completo)

Pirati

I Goonies

Capitan Harlock

La maledizione della prima luna

I Video di Cineblog