10 film che hanno quasi ucciso 10 attori

Guardiamo insieme 10 casi di attori decisamente (s)fortunati: hanno rischiato di morire recitando!

Recitare non è solo difficile, è anche un lavoro pericoloso: prendete ad esempio il clamoroso e triste caso di Brandon Lee, morto sul set de Il Corvo. Vi avevo infatti raccontato di 5 attori deceduti recitando e di 14 terribili incidenti durante le riprese, ed oggi continuo sulla scia raccontandovi di 10 casi di star che sono quasi morti mentre lavoravano. Quasi morti, sì. Proprio come nel post 5 attori che sono quasi morti nel 2013: ecco infatti 10 film che hanno quasi ucciso 10 attori.



non-aprite-quella-porta-1974

Gunnar Hansen - Non aprite quella porta


Lo sapevate? Sul set di Non aprite quella porta (1974) diretto da Tobe Hopper si usava una vera e propria motosega. La vera disgrazia è arrivata quando Gunnar Hansen, l'attore che interpreta Leatherface, è scivolato nel fango e la motosega è volata in aria. Jensen è caduto a terra e l'attrezzo è caduto vicinissimo al suo volto.

Meryl Streep - Il fiume della paura


Siamo nel 1994 e Meryl Streep è quasi annegata durante le riprese di Il fiume della paura (The River Wild). Dopo una giornata di 18 ore di riprese con scene di rafting, l'attrice era pronta ad una buona dormita ma il regista Curtis Hanson le chiese un altro ciak. L'attrice si lamentò dicendo che davvero non se la sentiva ma Hanson insistette. Purtroppo, però, è caduta in acqua ed è quasi annegata: fu salvata da Kevin Bacon che la tirò fuori prendendola per la giacca. Meryl Streep, appena fuori dall'acqua, si avvicinò al regista e dolcemente gli disse: "La prossima volta che dico che non me la sento di fare qualcosa, penso che dovresti credermi, eh?"

Eli Roth - Bastardi senza gloria


Una delle scene migliori nel film Bastardi senza gloria di Quentin Tarantino è l'incendio del cinema (video sopra). Le fiamme, per regola, non devono stare a meno di 25 metri dagli attori, ma sappiamo che il fuoco è imprevedibile e nel giro di mezzo minuto, c'era distruzione ovunque. Tuttavia Eli Roth sapeva che avevano solo un set che potevano bruciare, ed ha portato avanti con la scena. Ha rischiato effettivamente di morire, perché il fuoco era incredibilmente vicino ed il pavimento stava per crollare. Per fortuna tutto bene.

Jackie Chan - Police Story


Jackie Chan è un pazzo certificato. Ogni acrobazia nei suoi film è completamente autentica e interpretata da lui. Si è rotto quasi tutte le ossa del suo corpo, ed alcune di loro anche due volte. Nel 1985, sul set di Police Story, è rimasto fulminato. Questo incidente gli ha causato ustioni di terzo grado alle mani e al viso.


Eli Wallach - Il Buono, Il Brutto, Il Cattivo


Eli Wallach è rimasto quasi decapitato durante le riprese della famosa scena in cui si rompe le manette con le ruote di un treno. Si trattava di un vero treno, e non c'era nessun stuntman. Wallach ha dovuto davvero mettere le mani sulle rotaie. Ma non è stato l'unico incidente: ha anche bevuto dell'acido che era stato messo, per sbaglio, nella sua bottiglia ma ha avuto il buon senso, e la rapidità, di sputare fuori tutto non appena si è reso conto di quello che stava mandando giù.


james bond halle berry die another day pierce brosnan 1920x1080 wallpaper_www.wallmay.net_13

Halle Berry - Die Another Day


La scena in questione è decisamente strana perché Halle Berry è quasi morta mentre stava facendo l'amore con Pierce Brosnan. Quando l'attrice mangia un pezzo di frutta dopo averla tagliata con il suo coltello da caccia, ha cominciato a soffocare per alcuni secondi prima che qualcuno si rese conto di cosa stava succedendo. A quel punto Pierce Brosnan è stato rapido con la Manovra di Heimlich e le ha salvato la vita.

Margaret Hamilton - Il Mago Di Oz


Ricordate quella scena in cui la Strega cattiva dell'ovest scompare in una nuvola di fumo? Beh, l'attrice Margaret Hamilton stava per rimanere uccisa perché le scintille esplosive hanno avuto una brutta reazione con il make-up a base di petrolio, provocandole ustioni di terzo grado alle mani e del secondo grado al viso. Ha dovuto riposare per 6 settimane. Sorprendentemente, la Hamilton non citò nessuno in giudizio, dicendo: "Non voglio farlo, perché so come funziona questo business".

i-mercenari-stallone_8

Sylvester Stallone - I Mercenari


In una scena de I Mercenari Sylvester Stallone combatte contro Steve Austin e, ovviamente, nessuno dei due uomini usava una controfigura. Purtroppo, però, Steve Austin ha colpito così forte Stallone rompendogli due vertebre e ferendolo al collo. Sorprendentemente, Stallone si è accorto delle lesioni una settimana dopo, quando ha fatto, sul set, una visita medica di routine. C'era il rischio di rimanere paralizzato... o peggio!

Ed Harris - The Abyss


A causa dell'enorme quantità di acqua presente sul film, gli attori erano bagnati per circa il 90% del tempo. Ed Harris ha rischiato di morire soffocato perché c'era poco ossigeno nel suo serbatoio.

Sylvester Stallone - Rocky IV


Sì, ancora Sylvester Stallone. Questa storia è accaduta durante la realizzazione di Rocky IV: Stallone ha chiesto a Dolph Lundgren di colpirlo il più forte possibile ma questo gli ha dato un pugno così forte che Sly dovette andare in terapia intensiva per 8 giorni.


Fonte: WhatCulture

  • shares
  • Mail