• Film

Dal 6 aprile al cinema: Act of Valor, Amore Liquido, Biancaneve, Good as You, Piccole bugie tra amici, Pirati! Briganti da strapazzo, I più grandi di tutti, Pollo alle prugne, Titanic 3D

Il 3D e l’animazione sono i protagonisti di questo weekend al cinema. Il “capitano” delle uscite? Ma ovviamente Titanic 3D…


Ritorni. Ce ne sono parecchi in questo Weekend al cinema, ad iniziare ovviamente dal Titanic di James Cameron, 15 anni dopo aver sbancato i botteghini di tutto il mondo ed essere entrato nella leggenda coi suoi record. Torna in 3D, ovviamente. E in 3D torna anche la Aardman con un nuovo film d’animazione, Pirati! Briganti da strapazzo, a pochi mesi da Il figlio di Babbo Natale. Non hanno girato un film d’animazione, ma si sono dati al live action, Marjane Satrapi e Vincent Paronnaud: però curiosamente Pollo alle prugne assomiglia più ad un film d’animazione che Persepolis. C’è poi un ritorno tutto italiano, grazie a Distribuzione Indipendente, ossia quello di Marco Luca Cattaneo e del suo Amore Liquido: uscì in sala la prima volta il 27 agosto 2010.

  • Act of Valor: durante un’operazione di recupero di un rapito, alcuni membri di una squadra speciale vengono accidentalmente a conoscenza di un piano terroristico che potrebbe seminare la morte negli Stati Uniti. Una squadra dei SEALs viene lanciata in una caccia all’uomo a livello globale. Tratto da una storia vera, un film diretto a quattro mani da Mike McCoy e Scott Waugh. Con Roselyn Sanchez, Emilio Rivera, Jason Cottle e tanti altri veri militari. Qui il trailer italiano. (Da mercoledì in sala)
  • Amore Liquido: Mario ha 40 anni, lavora come operatore ecologico a Bologna ed è pornodipendente. Vive nel centro storico con l’anziana madre costretta, dopo un ictus, su una sedia a rotella. Un giorno Mario incontra Agatha, una ragazza madre… Il film di Marco Luca Cattaneo torna sugli schermi italiani grazie a Distribuzione Indipendente. Con Stefano Fregni, Sara Sartini, Simonetta Solder e Pina Randi. Qui la nostra recensione, qui il trailer italiano e qui l’intervista al protagonista.
  • Biancaneve: dopo la scomparsa dell’amatissimo Re, la perfida moglie assume il controllo del regno e tiene la bellissima figliastra, Biancaneve, rinchiusa nel palazzo. Ma quando la principessa compie 18 anni, esce di nascosto dal castello, incontra (e conquista) un affascinante e ricco principe di passaggio. La Regina, in preda alla gelosia, spedisce la ragazza nella vicina foresta perché venga data in pasto alla terribile bestia che terrorizza il Regno. Biancaneve, creduta morta, trova ospitalità presso una simpatica gang di sette nani ribelli e generosi, che la aiutano a trovare il coraggio di lottare per salvare il suo paese dalla Regina Cattiva. Insieme ai suoi nuovi amici, Biancaneve parte alla riconquista del trono che le spetta di diritto e del cuore del suo adorato Principe… Prima rilettura della celebre fiaba (la seconda sarà Biancaneve e il cacciatore), firmata Tarsem Singh; con Lily Collins, Julia Roberts ed Armie Hammer. Qui la nostra recensione e qui il trailer italiano. (Da mercoledì in sala)
  • Good as You: otto personaggi (quattro uomini e quattro donne), tutti più o meno consapevolmente gay, sono destinati ad incrociare le loro strade la notte di Capodanno. Complici l’alcool e una certa atmosfera malinconica e romantica, aiutata da un improvviso black out durante il brindisi, gli otto si troveranno alle prese con un turbinio di confessioni inaspettate, segreti svelati, gelosie e colpi di testa che (ri)accenderanno travolgenti quanto improbabili passioni. Nei mesi successivi, tradimenti, bugie e fughe stravolgeranno i rapporti tra i protagonisti… “Gay comedy” italiana diretta da Mariano Lamberti; con Enrico Silvestrin, Lorenzo Balducci, Daniela Virgilio, Lucia Mascino, Elisa Di Eusanio, Diego Longobardi, Micol Azzurro e Luca Dorigo. Qui la nostra recensione e qui il trailer italiano.
  • Piccole bugie tra amici: nonostante un fatto orribile li abbia sconvolti, un gruppo di amici decide di partire come ogni anno per le vacanze al mare. La loro amicizia, le loro certezze, le colpe e gli amori saranno messi a dura prova. Alla fine saranno costretti a svelare tutti i loro piccoli segreti e le loro piccole bugie. Il nuovo film diretto Guillaume Canet; con François Cluzet, Marion Cotillard, Benoît Magimel, Gilles Lellouche, Laurent Lafitte e Jean Dujardin. Presentato fuori concorso a Roma 2010. Qui la nostra recensione e qui il trailer italiano.
  • Pirati! Briganti da strapazzo: Pirate Captain è un entusiasta, anche se poco di successo, terrore dei mari. Con un equipaggio di straccioni al suo fianco, e apparentemente cieco davanti davanti alle stranezze che gli si parano davanti, il Captain ha un sogno: sconfiggere i suo acerrimi nemici Black Bellamy e Cutlass Liz per ricevere il sognato premio di Pirata dell’Anno, iniziando così un viaggio che porta i nostri eroi dalle spiagge dell’esotica Blood Island alle strade nebbiose della Londra vittoriana. Nel cammino combattono con pirati che odiano la Regina Vittoria e si uniscono al giovane Charles Darwin, senza perdere mai la battaglia che ogni pirata ama di più: l’avventura! Il nuovo film d’animazione targato Aardman. Dirige Peter Lord. Qui la nostra recensione e qui il trailer italiano. In 3D. (Da mercoledì in sala)
  • I più grandi di tutti: quindici anni fa, i Pluto erano una rock band; energici, sboccati e provinciali come da tradizione del rock. Da una piccola cittadina industriale sul litorale toscano, avevano girato in lungo e in largo il circuito alternativo nazionale, inciso un paio di album, e piazzato anche un brano in un noto spot televisivo. Maurilio detto Mao era il cantante, Sabrina la bassista, Loris il batterista e Rino il portentoso chitarrista. Poi, sempre secondo tradizione, i quattro litigarono e si persero di vista; ognuno in fondo perso dietro ai fatti suoi, come direbbe Vasco. La memoria di quell’esperienza avventurosa e sfrenata sembra essersi perduta per sempre, nessuno ha più idea di chi fossero “I Pluto”. Finché un giorno, Loris il batterista, non si vede recapitare una sorprendente e-mail… La nuova commedia di Carlo Virzì; con Claudia Pandolfi, Alessandro Roja e Marco Cocci. In concorso a Torino 2011. Qui la nostra recensione e qui il trailer italiano. (Da mercoledì in sala)
  • Pollo alle prugne: Teheran 1958; a Nasser Ali Khan, celeberrimo virtuoso del violino, hanno rotto lo strumento prediletto. Non riuscendo a sostituirlo con nessun altro strumento che possa essere all’altezza, la vita senza musica gli risulta intollerabile. Rimane a letto indugiando sempre più in pensieri che vanno dalla sua giovinezza al futuro dei figli. Nel corso della settimana che segue, e col dispiegarsi di questa storia avvincente, comprendiamo il suo toccante segreto e la profondità della sua decisone di abbandonare la vita per la musica e per amore. Dopo Persepolis tornano Marjane Satrapi e Vincent Paronnaud con il loro primo film in live action, tratto dall’omonima graphic novel dell’autrice iraniana. Con Mathieu Amalric, Isabella Rossellini e Maria de Medeiros. In concorso a Venezia 2011. Qui la nostra recensione e qui il trailer italiano.
  • Titanic 3D: torna in sala, e in versione stereoscopica, il celeberrimo e fortunatissimo film di James Cameron. Dice il regista: “C’è un’intera generazione che non ha mai visto Titanic per come era stato concepito, cioè per il grande schermo. Questo Titanic, che nessuno ha mai visto, è stato rimasterizzato in digitale a 4K e meticolosamente convertito in 3D. Conservando intatto il potere emotivo e offrendo immagini più intense che mai, il film sarà un’esperienza epica tanto per i vecchi fan quanto per i nuovi spettatori”. Con Leonardo Di Caprio e Kate Winslet. Qui le foto dall’anteprima mondiale, qui il trailer e qui 50 curiosità sul film. In 3D.