• Film

Stasera in tv: “Mission Impossible 2” su Rete 4

Rete 4 stasera propone “Mission: Impossible 2”, action-thriller del 2000 diretto da John Woo e interpretato da Tom Cruise, Dougray Scott, Ving Rhames e Thandie Newton.

 

Cast e personaggi

Tom Cruise: Ethan Hunt
Dougray Scott: Sean Ambrose
Thandie Newton: Nyah Nordoff-Hall
Ving Rhames: Luther Stickell
Richard Roxburgh: Hugh Stamp
John Polson: Billy Baird
Brendan Gleeson: John C. McCloy
Rade Šerbedžija: Dr. Nekhorvich
William Mapother: Wallis
Dominic Purcell: Ulrich
Matthew Wilkinson: Michael
Anthony Hopkins: Com. Swanbeck

Doppiatori italiani

Roberto Chevalier: Ethan Hunt
Antonio Sanna: Sean Ambrose
Eleonora De Angelis: Nyah Nordoff-Hall
Alessandro Rossi: Luther Stickell
Roberto Draghetti: Hugh Stamp
Vittorio De Angelis: Billy Baird
Luciano De Ambrosis: John C. McCloy
Giorgio Lopez: Dr. Nekhorvich
Dario Penne: Com. Swanbeck
Vittorio Stagni: Sig. De L’Arena
Carlo Scipioni: Wallis

 

La trama

L’agente Ethan Hunt (Tom Cruise) torna in azione, la IMF (Impossible Mission Force) è venuta a conoscenza di una potenziale minaccia globale, ma nelle mani di Hunt solo una manciata di indizi tra cui uno scienziato morto in un incidente aereo e un agente che invia un criptico messaggio in cui si accenna a due nomi di origine mitologica (Chimera e Bellerofonte).

Hunt indagando scopre così che Chimera è un pericolosissimo virus che ha lo scopo di diventare una potente arma batteriologica e che Bellerofonte ne è l’antidoto. Dietro a tutto questo c’è l’agente deviato Sean Ambrose (Dougray Scott) che vuole trasformare la compagnia farmaceutica Byocite nella salvatrice del mondo, naturalmente dopo aver provocato con il virus una devastante pandemia.

A supporto dell’agente Hunt nel recuperare il virus e relativo antidoto o in casi estremi a distruggerli entrambi, troviamo la ladra professionista Nyah Nordoff-Hall (Thandie Newton), che in veste di ex fiamma di Ambrose verrà infiltrata nella cellula terroristica e come di consueto dietro le quinte opera l’esperto di informatica Luther Stickell (Ving Rhames) pronto a sfoggiare tutto il suo repertorio da hacker.

 

Il nostro commento

Mission Impossible 2 sembra una versione “dopata” della spy-story in salsa action di Brian De Palma, il cui primo Mission: Impossible ha dato il via alla fortunata serie ormai giunta al suo quinto capitolo.

Il regista John Woo come è nel suo stile preme l’accelleratore sul lato action regalando ai suoi fan una pellicola carica, fracassona, coreografata nei minimi dettagli e molto divertente.

Su schermo si dipana un rutilante “balletto” in cui non mancano come nella serie tv originale travestimenti, ansiogene infiltrazioni stealth e tradimenti, ma anche la tipica impronta “made in Hong Kong” di Woo con duelli in moto, inseguimenti alla James Bond e sparatorie che sembrano esibizioni di danza.

Da estimatori del regista cinese abbiamo davvero molto gradito questa versione iperdinamica e smargiassa del franchise, consigliata a chi ama l’action orientale qui servito in salsa hollywoodiana.

 

Curiosità

  • Il montaggio finale di John Woo durava tre ore e mezza. Lo studio però non ha ritenuto questa lunghezza accettabile per un film d’azione ed ha imposto un massimo di 120 minuti.
  • La scena in cui Tom Cruise si “toglie la faccia” per rivelare Dougray Scott è stata eseguita in un solo ciak riprendendo entrambi gli attori su uno schermo verde. A Cruise che non indossava una maschera è stato semplicemente chiesto di mimare il gesto. Il collega Scott invece indossava una maschera con sensori in grado di fornire ad un computer una visione tridimensionale del suo volto. E’ questa maschera con sensori che Scott si toglie alla fine della scena. E’ stato Kevin Yagher ad occuparsi del make-up e delle maschere, il mago degli effetti speciali è noto per il suo lavoro sul personaggio di Freddy Krueger.
  • La famosa sequenza della scalata su roccia è stata girata a “Dead Horse Point” nello Utah. Tom Cruise era provvisto di cavi di sicurezza che sono stati poi rimossi digitalmente. Ron Kauk era la controfigura per la scalata, mentre per le riprese della scena di stunt sullo strapiombo è stata utilizzata la controfigura principale di Cruise, lo stuntman Keith Campbell. Il regista John Woo era molto nervoso e preoccupato durante le riprese delle scene di stunt che coinvolgevano in prima persona Tom Cruise: “Tom ha insistito per farlo“.
  • Per la scena del “coltello nell’occhio” Tom Cruise ha insistito che venisse utilizzato un vero e proprio coltello e che si fermasse esattamente a pochi millimetri dal suo bulbo oculare (John Woo per sicurezza avrebbe preferito una maggiore distanza). Il coltello stesso è stato collegato ad un cavo che è stato misurato attentamente per ottenere l’effetto.
  • La parte del comandante della missione Swanbeck è stata originariamente offerta a Ian McKellen. L’attore però non era in grado di accettare il ruolo a causa di un impegno teatrale in quel Londra e così la parte alla fine è andata ad Anthony Hopkins.
  • E’ stata Nicole Kidman, allora ancora sposata con Tom Cruise, a suggerire Thandie Newton, con cui aveva recitato in Flirting (1991), come interesse amoroso di Ethan Hunt.
  • Oliver Stone è stato il primo regista legato al film di cui aveva anche scritto un primo trattamento. Purtroppo il protrarsi dell’impegno di Tom Cruise in Eyes Wide Shut ha costretto Stone a passare la mano.

  • Gli occhiali da sole che Tom Cruise indossa al culmine della scena di arrampicata e che gli forniscono i dati della missione sono degli “Oakley Romeo” modificati, un modello attualmente fuori produzione. I modelli modificati erano 3: uno con stanghette modificate (il modello disponibile in commercio aveva stanghette curve mentre la versione del film le ha dritte); le lenti utilizzate nel film non sono specchiate (per prevenire riflessi indesiderati) e la modifica più evidente sono gli auricolari innestati sulla montatura.
  • Il coltello usato nella scena di lotta alla fine del film è un Kershaw impermeabile.
  • Le riprese del film sono state ritardate di oltre un anno a causa di Tom Cruise che in quel periodo stava girando Eyes Wide Shut (1999) con Stanley Kubrick.
  • Andrew Lesnie direttore della fotografia del film originale ha abbandonato a meno di un mese dall’inizio delle riprese a causa di “differenze stilistiche” inconciliabili sorte con il regista John Woo.
  • Stuart Baird ha accettato di ri-montare questo film e Lara Croft: Tomb Raider (2001) per la Paramount al fine di ottenere la regia di Star Trek – La nemesi (2002).
  • Il montatore Tony Ciccone è stato gravemente ferito in un incidente motociclistico e non è riuscito a finire il film. Ci è voluto quasi un anno di fisioterapia e riabilitazione per riuscire a recuperare il pieno uso delle mani.
  • Dougray Scott avrebbe dovuto interpretare Wolverine in X-Men (2000), ma ha dovuto rinunciare per il protrarsi del suo impegno con questo film.

 

La colonna sonora

  • Le musiche originali del film sono di Hans Zimmer (The Rock, L’uomo d’acciaio, Il gladiatore)
  • La colonna sonora include una nuova versione del celebre e iconico tema composto dal musicista argentino Lalo Schifrin per la serie tv originale.
  • Questo è il primo film in assoluto per cui i Metallica hanno accettato di scrivere appositamente un pezzo (“I Disappear”).
  • La colonna sonora include il brano “Take a Look Around” dei Limp Bizkit, mentre la canzone che si ascolta nella scena iniziale dove Cruise scala la parete rocciosa si intitola “Zap Mama-Iko-Iko”, già utilizzata in Rain Man – L’uomo della pioggia, altro film con Tom Cruise.

 

Le musiche originali di Hans Zimmer:

1. Hijack
2. Iko-Iko – Zap Mama
3. Seville
4. Nyah (Film Version) – Hans Zimmer featuring Heitor Pereira
5. Mission: Impossible Theme
6. The Heist
7. Ambrose
8. Bio-Techno
9. Injection
10. Bare Island
11. Chimera
12. The Bait
13. Mano A Mano
14. Mission: Accomplished
15. Nyah And Ethan

 

 

Compilation con le canzoni ispirate al film:

1. Take A Look Around – Limp Bizkit
2. I Disappear – Metallica
3. Scum Of The Earth – Rob Zombie
4. They Came In – Butthole Surfers
5. Rocket Science – Pimps
6. Have A Cigar – Foo Fighters Featuring Brian May
7. Mission 2000 – Chris Cornell
8. Goin’ Down – Godsmack
9. What U Lookin’ At? – Uncle Kracker
10. Backwards – Apartment 26
11. Karma – Diffuser
12. I Won’t Leave You Alone – Buckcherry
13. Immune – Tinfed
14. My Kinda Scene – Powderfinger
15. Carnival – Tori Amos
16. Nyah – Hans Zimmer

 

 

 

I Video di Cineblog