Hunger Games boom negli Usa: ma nel resto del mondo come sta andando?

Hunger Games ha fatto il botto negli States. Ma quanto sta incassando il film della Lionsgate fuori dai confini americani? Scopriamolo insieme



302 milioni di dollari incassati in 17 giorni, 3 weekend passati in testa, il box office dominato da quasi 3 settimane, e un successo che non sembra conoscere soste. Almeno in casa. Perché fuori dagli Usa Hunger Games sta andando incontro a numeri decisamente differenti, rispetto ovviamente al boom statunitense. Sono infatti 157 i milioni di dollari incassati nel resto del mondo dalla pellicola Lionsgate. Numeri alla mano, incredibile ma vero, solo il 34.2% del totale, ovvero dei 459,550,722 dollari incassati fino ad oggi. 16 di questi arrivano dall’Australia, 6 dal Brasile, 7 dalla Francia, 9 dalla Germania, 2 dall’Olanda, ‘solo’ 11 dalla Russia e soprattutto ‘solo’ 15 dall’Inghilterra. A meno di un mese dall’uscita nei cinema italiani, Hunger Games dimostra di avere ‘scarso’ appeal fuori dai confini nazionali. La Furia dei Titani, per fare un esempio schietto, sta floppando al botteghino americano ma ha recuperato ossigeno grazie a quello estero, tanto dall’aver incassato 151 milioni, ovvero ‘solo’ 6 in meno rispetto al film di Gary Ross, comunque penalizzato dal mancato rincaro dei ticket 3D. Numeri, numeri, numeri (in ogni caso straordinariamente positivi), per un boom cinematografico dalla doppia lettura. Perché se sia Twilight che Harry Potter hanno ‘attecchito’ anche, se non soprattutto, fuori dagli States, con Hunger Games la musica sembra aver preso tutt’altra partitura.

Ultime notizie su Film in 3d

Tutto su Film in 3d →