Distribuzione Indipendente – Pacchetto Arancione: 5 commedie brevi per una lunga risata

Distribuzione Indipendente riporta in sala 5 cortometraggi dedicati alla commedia per ridere con il Pacchetto Arancione

di cuttv

Quasi tutti i registi nel corso della carriera hanno avuto modo di apprezzare i pregi e le virtù del formato breve, in termini di agilità, sperimentazione, riduzione di costi e risorse, ma per vedere i cortometraggi su grande schermo ci vuole una rassegna, un festival o qualche miracolo.

Venerdì 20 aprile 2012 Distribuzione Indipendente compie il miracolo, riportando nel circuito delle sue sale, e in contemporanea on demand su Own Air, un nuovo pacchetto di cortometraggi dedicati alle diverse sfumature della commedia, divertenti, pluripremiati in Italia e all’estero, ma come al solito invisibili a casa.

Un Pacchetto Arancione e frizzante, come la verve che accompagna i 5 cortometraggi scelti per rappresentare i differenti approcci allo humour, resuscitando in un certo senso la struttura di quelle vecchie commedie italiane dirette da tanti registi diversi, per ridere di gusto con Il Garibaldi senza barba, Pene d’amore, La Grande Menzogna e i più corti Clacson e Mutande di ricambio. Cinque spassose commedie che vi racconto un po’ dopo averle viste in anteprima, con tanto di trailer.

corti-arancio-home

Il Garibaldi senza barba

Una banda di arzilli vecchietti, la ricetta del pollo farcito con le teste di pesce, nasi finti, una signora rugosa che assomiglia a mia zia ‘santa’ (giuro che è il nome di battesimo), un francobollo di valore inestimabile, un piano surreale per rubarlo e gag da scompisciarsi dal ridere, sono gli ingredienti della gustosa ricetta preparata da Nicola Piovesan per Il Garibaldi senza barba (2010) in 14 min e 30 secondi di puro delirio comico, compreso il colpo di scena finale.

Festival
Novembre 2010 Corto Corto mon amour – Italy – Premio per l’idea più creativa; Dicembre 2010 Jonio in Corto – Italy – Primo Premio; Dicembre 2010 Pistoia Corto Film Festival – Italy – Primo Premio; Dicembre 2010 Miglior d’oro Film Festival – Italy – Premio miglior Sceneggiatura; Febbraio 2011 Visioni Italiane – Italy – selezione ufficiale; Marzo 2011 Minghella Film Festival – United Kingdom – Best International Short Competition; Marzo 2011 Roma Indipendent Film Festival – Italy – Italian Collection; Marzo 2011 Cortisonici – Italy – Premio del Pubblico; Marzo 2011 L.A. Film Weekend – USA; Marzo 2011 Bravo ma Basta – Italy – Primo Premio; Aprile 2011 Lewiston Auburn Film Festival – USA; Aprile 2011 Skepto International Film Festival – Italy/Spain – finalista Best International Short; Aprile 2011 Foggia Film Festival – Italy – finalista Italian Short Films; Maggio 2011 Short Film Festival of Burgos – Spain; Maggio 2011 Kan Film Festival – Poland; Maggio 2011 Young Frames – Italy – Primo Premio, sezione lavoro; Maggio 2011 Valdarno Film Festival – Italy – Menzione Giuria giovani, Giglio d’argento; Maggio 2011 Corti da Sogni – Italy; Maggio 2011 FICF Festival Pielagos – Spain; Maggio 2011 Kimera Film Festival Campobasso – Italy – 2° Premio del Pubblico, 3° Premio della Giuria; Giugno 2011 Un corto sulla carta – Italy; Giugno 2011 Shanghai International Film Festival – China – Nomination for Best Action Short; Giugno 2011 Festival Alto Vicentino – Italy – Premio miglior montaggio; Luglio 2011 Inventa un film – Italy; Settembre 2011 Levante Film Festival – Italy.

La Grande Menzogna

Prendete due attrici che non assomigliano solo ad Anna Magnani e Bette Davis, ma sono in grado di interpretare il ruolo delle sosia delle grandi attrici sul viale del tramonto con un talento comico e grottesco sorprendente, e siete già dentro La Grande Menzogna (2008), scritta e interpretata dalla Bette Davis Gea Martire, al fianco di una formidabile Lucianna De Falco, che potrà anche assomigliare alla Magnani ma ha un talento tutto suo per rendergli omaggio, e una Carmen Giardina nel triplice ruolo di interprete, ‘sorvegliante’ e regista.

Tutto parte dalla volta che Anna Magnani, in America per ritirare il primo Oscar vinto da un’attrice italiana (migliore attrice protagonista per La rosa tatuata – The Rose Tattoo -1956), incontrò e si scontrò con Bette Davis .. ma in una grande menzogna niente è quello che sembra, e tutto per 15 minuti, anche la colonna sonora di Pivio e Aldo De Scalzi, aiuta l’inganno.

Festival

In Italia: Visioni Italiane – Bologna 2007; Arcipelago – Roma 2008; Genova Film Festival – Genova 2008; Ischia Global Fest – Ischia 2008; A Corto Di Donne – Pozzuoli 2008; Cinema Indipendente Delle Donne – Lecce, 2008; Visioni Short – Bologna 2008; Spazio Corti – Roma 2008; Molise Cinema Festival – Campobasso 2008; Salento Int. Film Festival – Tricase, 2008; Cinecorto Rassegna – Cineporto Roma 2008; Mostra Int. Cinema Salento – Lecce 2008; Sedicicorto Festival – Forli’ 2008; Saturno Film Festival – Alatri 2008; Ecovision Filmfestival – Palermo 2008; Siena Short Film Festival – 2008; Festival Pontino Del Cortometraggio – 2009; Castello In Movimento – Fosdinovo 2009; Fandango Caffe’ Corto – Roma 2009; Cortintesta – Frascati 2009; Maremetraggio – Trieste 2009; Valsusa Filmfest – 2009: Corto Pontino – 2009; Film Video – Montecatini 2009; Inventa Un Film – Lenola 2009; Epizephiry Int. Film Festival – S.Ilario Dello Ionio 2009; Corto Film Festival – Montecatini Term 2009; Piglio International Film Fest – Piglio 2009; Movieclub Film Festival – Palestrina 2009; Il Corto.It – Roma 2009; Cortomobile – Laspezia 2009; Ab Factory – Roma 2010; O’ Curt – Napoli 2010; Ischia Film Festival – 2010; Una Valanga Di Corti – Roma 2010; Corti And Cigarettes – Roma 2010; 242 Short Film Festival – Roma 2010; Acquedolci Film Festival – Acquedolci 2010; Sguardi Altrove – Milano 2010; Murgia Film Festival – 2010; Show Rase – Armenise 2010; Mettere In Scena Il Cinema – Roma 2010; Villammare Film Festival – Salerno 2011; Cinema Indipendente Sardo – Nuoro 2011; Pink Invasion,Festival Dell’eccellenza Al Femminile-La Spezia 2011; Rassegna “cine Club” – Roma 2011.
All’estero: Cinemissimo Festival – Amsterdam 2008; Dc Shorts Film Festival – Washington Dc 2008; Kaleidoshorts Festival – Londra 2008; Festa Do Cinema Italiano – Lisbona 2009; Italian Film Festival – Miami, Atlanta, Acapulco 2009/2010.

Pene d’amore (Amo Ergo Sum)

Le pene d’amore non risparmiano nessuno, neanche il sicario di una cosca camorrista come Ciro, reso folle dalla perdita della sua bella e ricondotto alla ragione (almeno per un po’) da un gemello improbabile quanto il suo parrucchino, due killer strampalati che sembrano usciti dalla factory di Tarantino e rivali con la faccia di Nino Frassica. Un gioiellino di 23 minuti girato in 9 giorni (tra agosto e dicembre del 2008) con pochi soldi e parecchio entusiasmo del cast e del regista Alfredo Fiorillo.

Festival
2009 – Stutgarter Filmwinter (Germania); 2009 – Kan Festival (Wroklaw Polonia); 2009 – Circuito Off Venice International Short Film Festival (Italia); 2009 – Sulmona Cinema Film Festival (Italia).

Clacson

Per apprezzare la lucida follia e lo humor nero del Clacson (2008) martellante di Tak Kuroha (per 6 lunghi minuti), basta essere animali metropolitani alle prese con parcheggi selvaggi e inquinamento acustico che logora il cervello, ma qui si ride di rabbia.

Festival
Dubrovnik Libertas Film Festival – Best Film; Bornshorts Film Festival Denmark – Best Film; Corto Lovere Film Festival Italy – Best Film; Corto Lovere Film Festival Italy – Best Soundtrack; Maremetraggio Film Festival – Best Director; Montecatini Film Video Festival – Best Actress; I’ve Seen Film Festival – Best Actress; I’ve Seen Film Festival – Jury’s Special Mention; Arcipelago Film Festival – Short Web Award; Aubagne Film Festival France – Jury’s Special Mention; Balchik In The Palace Film Festival Bulgaria – Jury’s Special Mention; Fantafestival Italy.

Mutande di ricambio

Se siete single abituati ad andare in bianco non potete che sogghignare di ogni mancato lieto fine del protagonista delle Mutande di ricambio (2009) di Andrés A. Maldonado e Luca Merloni. 10 minuti di incontri, cenette, approcci, cannette d’erba, due di picche e lavaggi di piatti, appesi al filo dal monologo esilarante dell’aspirante seduttore Maurilio Leto, perché in fondo negli approcci amorosi non esistono regole ma le mutande di ricambio fanno la differenza ;D

Se al cinema vi piace ridere di gusto di cose brillanti, non vi perdete questa carrellata di storie brevi da vedere tutte insieme nelle sale del circuito di Distribuzione Indipendente, quasi fossero le tante facce di una stessa famiglia, quella piccola ma raffinata della commedia indipendente, rara forse ma a quanto pare non impossibile.

Ultime notizie su Film Italiani

Tutto su Film Italiani →