Box Office Usa - boom Ride Along, male Jack Ryan

Box Office Usa 17/19 dicembre - Jack Ryan: Shadow Recruit e Devil's Due deludono al debutto americano. Sorpresa Unviersal con la coppia Ride Along - Lone Survivor

IDDC-RIDE-ALONG-Screening

2014 partito con il botto per la Universal, con gli ultimi due fine settimana tanto ricchi da non crederci. Ride Along, black comedy con protagonisti Kevin Hart ed Ice Cube, ha infatti sbancato il weekend del Martin Luther King Day, che come vuole tradizione si celebrerà domani, terzo lunedì di gennaio. Un fine settimana lungo e ricco, in conclusione, che ha visto la commedia Universal incassare quasi 41.2 milioni di dollari in 72 ore, con una super media per sala di 15,485 dollari e un costo di appena 25 milioni. Un boom incredibile, visto che il primatista in questa speciale classifica è Cloverfield, riuscito nel 2008 ad incassare 46,146,546 dollari in 4 giorni. Domani, in sostanza, Ride Along potrebbe superare gli incassi del film prodotto da J.J. Abrams ed entrare nella Storia. Seconda posizione e ancora Universal grazie alla straordinaria tenuta di Lone Survivor (-38.6%). Altri 23 milioni dopo il boom di 7 giorni fa e 74 milioni di dollari in cassa per il film di Peter Berg, costato 40 milioni e ormai certo di superare la soglia psicologica dei 100.

Terza posizione per il cartoon Open Road The Nut Job, costato 42 milioni e riuscito ad incassarne quasi 20 e mezzo in 3 giorni, battendo così Jack Ryan: Shadow Recruit, incapace di andare oltre i 17.2 milioni al debutto anche se con 3,387 copie tra le mani. Costato 60 milioni, l'action Paramount dovrà 'correre' all'estero per rientrare del ricco budget. Se l'intenzione della major era quella di rilanciare il franchise, il risultato è stato a dir poco deludente, tanto da far suo il primato di 'peggior esordio' tra i film della serie. Misero -18.7% sugli incassi, altri 12 milioni in cassa e 332,602,000 dollari tra le mani di Frozen (759 worldwide), successo Disney quasi senza precedenti, da 8 settimane in classifica e mai scivolato sotto il quinto posto. Detto ciò sarà dura superare i 368,061,265 dollari di Cattivissimo Me 2, arrivato tra le altre cose ai 954 milioni worldwide dopo il boom cinese.

+27.7% sugli incassi grazie al trionfo di nomination agli Oscar per American Hustle di David O. Russell, con altri 10 milioni e mezzo di dollari in cassa e un totale arrivato ai 116 milioni di dollari. Cadranno quasi certamente i 132,092,958 dollari de Il Lato Positivo. Settima posizione per un'altra new entry, ovvero l'horror Devil's Due, lanciato in 3,341 copie dalla Fox eppure in grado di raccogliere solo 8 milioni e mezzo di dollari. Ma ne è costati appena 7. +6.1% sugli incassi anche per August: Osage County, arrivato ad un niente dai 19 milioni dopo le candidature agli Oscar targate Meryl Streep - Julia Roberts, mentre The Wolf of Wall Street di Martin Scorsese ha fatto suo il traguardo dei 90 milioni, dopo esserne costati 100, con Saving Mr. Banks a quota 75 milioni dopo esserne costati 35, Her arrivato ai 15, 12 Anni Schiavo ai 40, Dallas Buyers Club ai 18, i 105,668,000 di Captain Phillips (215 worldwide), Lo Hobbit 2 ai 249 (870 worldwide) e The Legend Of Hercules ufficialmente primo flop del 2014 con appena 14.3 milioni di dollari in tasca (-61.7% sugli incassi). Fuori dalla Top10 dopo 10 giorni di programmazione, e con un costo di 70 milioni. Disastro Lionsgate/Summit. Da segnalare anche i 417,900,000 dollari raggiunti da La Ragazza di Fuoco, i 122 di Anchorman 2: The Legend Continues, i 258 del ritrovato Gravity (677,156,000 in tutto il mondo), gli 11 di Nebraska e il +81.1% sugli incassi de La Grande Bellezza di Paolo Sorrentino, riuscito a rastrellare 130.000 dollari in 72 ore per un totale americano di 1,263,000 dollari. Fine settimana a senso unico il prossimo, grazie all'uscita di I, Frankenstein, titolo Lionsgate diretto da Stuart Beattie chiamato a spodestare Ride Along. Ma Aaron Eckhart riuscirà nell'impresa?

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: