Stasera in Tv, Darling Companion, su Rai 1

Joseph è un chirurgo totalmente preso dalla sua carriera che trascura sua moglie Beth, isolata e malinconica da quando le figlie sono andate a vivere per conto loro. Il ritrovamento di un cane abbandonato porta dapprima scompiglio nelle loro vite e in seguito diventa l’occasione per importanti chiarimenti.

Darling companion

L’angolazione di commedia romantica apparentemente scontata, in Darling Companion (2012), lascia presto spazio a un gradevole e maturo trattato sulle relazioni e i rapporti di un nucleo famigliare. Giova sicuramente alla tematica e ai ritmi la presenza di Diane Keaton e Dianne Wieste un ottimo Kevin Kline già magnificamente impiegato dal regista Lawrence Kasdan ne Il grande freddo (1983).

Beth e Joseph Winter (Keaton e Kline) sono sposati da anni e, dopo che le figlie hanno abbandonato il nido, si ritrovano soli a Denver ognuno chiuso nel proprio angusto mondo personale. Fragile ed emotiva lei e preso unicamente dalla sua carriera di chirurgo lui, hanno creato distanze tra loro apparentemente incolmabili. In un giorno nevoso, viaggiando insieme alla figlia Grace, Beth raccoglie sul ciglio della strada un cane abbandonato che chiamerà Freeway. Diventa immediatamente il suo miglior compagno di vita, il fulcro dei suoi pensieri e di ogni preoccupazione, creando intenso risentimento da parte di Joseph che vede nel nuovo arrivato solo un ulteriore motivo di tensione. Durante i festeggiamenti del matrimonio di una delle due figlie, Joseph smarrisce il cane sulle montagne dando il via a una ricerca estenuante che metterà faccia a faccia i due coniugi con tutte le loro debolezze e i loro desideri frustrati.

Darling Companion chiude idealmente un cerchio insieme agli altri due precedenti film di Kasdan (Mumford e L'acchiappasogni), con i quali il regista americano aveva analizzato accuratamente i rapporti all’interno di una piccola comunità famigliare, con tutte le difficoltà e le dinamiche che ne derivano.

Mai scontato e banale, Kasdan ha messo a confronto generazioni sondando l’animo umano, e anche in questa commedia riesce a costruire intorno ad ogni personaggio la giusta misura nel rapporto che ha con gli altri, approfondendo con tratto brillante e sensibile, punti di vista nei quali ci si può riconoscere.

Cast


Diane Keaton – Beth
Kevin Kline – Joseph
Dianne Wiest – Penny
Richard Jenkins – Russel
Elisabeth Moss – Grace
Sam Shepard – Morris

  • shares
  • Mail