Ghost in the Shell - Rupert Sanders alla regia del live action

Sarà il regista di Biancaneve e il Cacciatore ad occuparsi del live action di Ghost in the Shell

ghost_in_the_shell1

In casa Dreamworks ci pensano da anni. E forse ora ci siamo. Ghost in the Shell, manga tra i più famosi al mondo fuori dai confini giapponesi, diverrà film in live action. A detta di Deadline Rupert Sanders, regista di Biancaneve e il Cacciatore, si occuperà dell'arduo compito, tramutando il thriller sci-fi in pellicola, con William Wheeler autore dello script.

Prodotto da Avi Arad, Ari Arad e Steven Paul, e con il sostegno di Steven Spielberg, i diritti cinematografici di Ghost in the Shell vennero acquistati anni ed anni fa, era addirittura il 2008, con l'idea di 'attendere' lo sviluppo delle tecnologie prima di metterci mano. Oltre al manga originale realizzato da Masamune Shirow e pubblicato per la prima volta in Giappone sullo Young Magazine, nel 1989, Ghost in the Shell è poi diventato anime, videogame, romanzo, serie televisiva e film per il grande schermo (Ghost in the Shell e Ghost in the Shell - L'attacco dei cyborg). Un franchise miliardario e famosissimo, che aspettava a braccia aperte l'inevitabile trasposizione cinematografica a stelle e strisce con attori in carne ed ossa.

Ambientato nel XXI secolo, Ghost in the Shell è un thriller poliziesco fantascientifico che segue le vicende della Sezione di Sicurezza Pubblica numero 9, conosciuta più semplicemente come "Sezione 9", organizzazione antiterroristica presente in un futuristico Giappone dai toni Cyberpunk. Nell'anno 2032 le differenze tra gli umani e i cyborg sono quasi inesistenti. Batou è un cyborg, detective della stazione 9 della polizia di pubblica sicurezza. Sta indagando su una serie di omicidi commessi dalla gynoidi, robot dalle sembianze femminili che, sfruttate come geishe, prima uccidono i loro proprietari e poi si suicidano esplodendo. Una serie di indizi portano alla ditta Locus Solus che le produce su una misteriosa nave al largo delle coste, fuori dalla giurisdizione degli stati.

Nessuno sa, al momento, se Sanders metterà subito mano a Ghost in Shell, visto che l'agenda del regista è assai fitta, avendo in 'canna' titoli come 90 Church per la Universal, un film su Napoleone Bonaparte per la Warner, una pellicola intitolata Juliet per la Sony e l'adattamento del thriller The Kill List scritto da Frederick Forsyth.

Fonte: Comingsoon

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: