I segreti di bellezza di 14 attrici della vecchia Hollywood

Scopriamo insieme alcuni accorgimenti usati dalle Divine per apparire più belle sul grande schermo

Oggi vi propongo un articolo che sta tra cinema-fashion-gossip. Si tratta dei segreti di bellezza delle star della Hollywood che fu, quella che vide dive come Marilyn Monroe, Greta Garbo ed Elizabeth Taylor. Seguitemi, sarà un viaggio interessante. E potete anche prendere qualche spunto per il vostro look, c'è sempre da imparare.

Brigitte Bardot


E' stata la prima donna sul grande schermo ad usare il "Smokey eyes" e non possiamo dimenticare i suoi splendidi, disordinatamente voluti, capelli biondi!

Jean Harlow


Era eccitante guardare Jean Harlow: i suoi capezzoli erano sempre eretti. Questo aspetto del suo aspetto fisico ha dato vita alla diceria che fosse una ninfomane, perché sembrava essere in un continuo stato di eccitazione fisica. La verità è che Jean Harlow si passava del ghiaccio sui capezzoli prima di girare. I suoi abiti poi sono stati realizzati per darle questo aspetto, anche grazie all'uso del tessuto.

Rita Hayworth


Rita aveva i capelli neri e crescevano molto in fretta. Tre giorni dopo la tintura rossa c'era una ricrescita evidente. Tuttavia, i parrucchieri sostenevano che l'attrice, al secondo giorno, sembrava ancora più bella del solito, la linea nera alle radici era abbastanza sottile da essere invisibile, e tuttavia forniva una "cornice" al viso. Di conseguenza, quando volevano uno splendido primo piano di Rita, si organizzava per filmarla in questo "secondo giorno". Altro particolare: Rita lavava i capelli con acqua calda, sciacquava, poi metteva dell'olio e li avvolgeva in un asciugamano per 15 minuti. Sciacquava con acqua calda e del succo di limone per sbarazzarsi di qualsiasi residuo.

resized_131651347-marilyn-monroe

Marilyn Monroe


Marilyn aveva trovato una tecnica particolare per mantenere la sua pelle iridescente. Mischiava infatti una crema e un fondotinta in polvere per creare una base radiosa che luccicava e brillava alla macchina fotografica. Marilyn poi ha inventato il lip gloss per sottolineare il suo famoso look dalle "labbra bagnate": combinava il rossetto, cera d'api e vaselina. Si dice anche che Marilyn voleva essere cucita nei suoi abiti per renderli abbastanza stretti. (Nel video ad inizio post la vedete nel numero musicale "I Wanna Be Loved By You" dal film A qualcuno piace caldo, del 1959)

Greta Garbo


Greta era sempre molto attenta al trucco degli occhi: doveva avere una piega ombreggiata sulle palpebre per conferire profondità allo sguardo.

Carole Lombard


Carole Lombard ha imparato ad essere un'esperta di make-up per nascondere una piccola cicatrice sulla guancia, il risultato di un incidente d'auto.

Katharine-Hepburn

Katharine Hepburn


Katharine amava esfoliare la pelle del viso con zucchero, una piccola quantità di acqua e una spruzzata di limone. E poi si sciacquava con l'acqua ghiacciata. Tra i suoi rituali di bellezza c'era anche il sonno. Era anche molto atletica e a ottant'anni poteva ancora camminare sulle mani...

Marlene Dietrich


Accentuava le linee naturali del viso con ombreggiature e altri effetti "speciali" del trucco. Una delle sue caratteristiche più sorprendenti erano le sopracciglia di forma perfetta. Usava molto ombretto per dare agli occhi uno sguardo particolare.

Bettie Page


Bettie Page andava in palestra ogni giorno, e faceva passeggiate regolari per migliorare il suo stato d'animo, il colorito e per affinare la sua struttura sinuosa. Raramente beveva alcolici e non fumava.

Elizabeth-Taylor

Elizabeth Taylor


Era continuamente alla ricerca di nuovi trucchi per rendere la vita più piccola e o i seni più grandi. Con l'aiuto dei suoi designer Liz ha imparato ad usare i trucchi per spostare il punto vita, usando bene le cinture e i tagli degli abiti per dare un sostegno al seno senza il bisogno del reggiseno.

Mae West


Si dice che Mae si sottoponesse a regolari irrigazioni del colon per liberare il corpo dalle tossine indesiderate.

Bette Davis


C'è una ragione per la canzone Bette Davis Eyes: gli occhi di Bette Davis erano enormi, luminosi e privi di rughe. Cosa favceva? Cetrioli sulle palpebre ogni sera prima di coricarsi e uno strato di vaselina sotto gli occhi di notte per la protezione contro le borse e le occhiaie. (Nel video qui sopra un tributo all'attrice con la canzone "Bette Davis Eyes" in sottofondo).

Grace Kelly


Grace sceglieva toni neutri che esaltavano le sue caratteristiche naturali. Applicava un ombretto marrone fulvo lungo le sopracciglia per definirle e utilizzava due fard sulle guance per dare l'illusione della profondità.

Joan Crawford


Era molto pignola sulla pulizia, si dice che schizzasse il viso 25 volte con acqua ghiacciata dopo il lavaggio.

Fonte: Listal

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: