César 2014, nomination: domina Tutto Sua Madre, La Grande Bellezza nominato come film straniero

Premi César 2014: Tutto Sua Madre domina le nomination dei premi francesi con ben 10 segnalazioni. Seguono La vita di Adele e Lo sconosciuto del lago con 8 nomination a testa. Forse la battaglia sarà proprio fra loro. La Grande Bellezza, infine, ottiene l'ennesimo riconoscimento straniero...


Al solito, le nomination dei Premi César sono il trionfo della selezione del Festival di Cannes dell'anno prima. E i César 2014 sono davvero la celebrazione dei titoli visti a Cannes 2013: Tutto Sua Madre, La vita di Adele, Venere in pelliccia, Lo sconosciuto del lago, Il passato, Jimmy P., Suzanne, Michael Kohlhaas, Un castello in Italia, Giovane e bella, Grand Central (e La Grande Bellezza, nominato come film straniero) vengono tutti da lì.

Partiamo subito dai titoli snobbati. Del tutto clamorosamente assenti Camille Claudel 1915 e La Jalousie, ovvero l'acclamato ultimo film di Bruno Dumont e il miglior Philippe Garrel da anni. Per il primo ci si attendeva almeno la nomination per la Binoche, per il secondo qualcosina era "d'obbligo". Come prevedibile, invece, Mood Indigo di Gondry ottiene solo 3 nomination (costumi, scenografie e colonna sonora). Piuttosto snobbato anche Giovane e Bella di Ozon (nominate solo Marine Vacth e Géraldine Pailhas). Renoir, il candidato straniero agli Oscar che manco è entrato nella shortlist da 9, ha solo 4 nomination.

Il film che ha avuto più nomination in assoluto è Tutto Sua Madre, opera prima del commediante Guillaume Gallienne che si porta a casa ben 10 segnalazioni. Tutto Sua Madre ha debuttato nella Quinzaine di Cannes 2013. Seguono con 8 nomination a parimerito La vita di Adele e Lo sconosciuto del lago. Il primo ha vinto la Palma d'oro, il secondo è stato tra i titoli più chiacchierati in assoluto sulla Croisette e ha vinto il premio per la regia dell'Un Certain Regard. Da notare che tutti i titoli sul podio sono film queer.

Anche Venere in Pelliccia di Polanski si comporta benissimo, grazie a ben 7 nomination. Ma ho come la sensazione che la battaglia sarà fra i film di Kechiche e Guiraudie, mentre il titolo di Gallienne potrebbe accontentarsi del premio come miglior opera prima. Scopriremo i vincitori il 28 febbraio.

Ultima curiosità: Julie Gayet, l'attrice dello "scandalo Hollande", è nominata come attrice non protagonista di Quai D’Orsay di Bertrand Tavernier.

Tutte le nomination ai César 2014


La vita di Adele

Miglior film
9 Mois Ferme
Jimmy P
Il Passato
Lo Sconosciuto del Lago
Tutto Sua Madre
Venere in Pelliccia
La Vita di Adele

Miglior regista
Albert Dupontel, 9 Mois Ferme
Guillaume Gallienne, Tutto Sua Madre
Alain Guiraudie, Lo Sconosciuto del Lago
Arnaud Desplechin, Jimmy P
Asghar Farhadi, Il Passato
Roman Polanski, Venere in Pelliccia
Abdellatif Kechiche, La Vita di Adele

Miglior attrice
Fanny Ardant, Les Beaux Jours
Bérénice Bejo, Il Passato
Catherine Deneuve, Elle S’En Va
Sara Forestier, Suzanne
Sandrine Kiberlain, 9 Mois Ferme
Emmanuelle Seigner, Venere in Pelliccia
Léa Seydoux, La Vita di Adele

Miglior attore
Mathieu Amalric, Venere in Pelliccia
Michel Bouquet, Renoir
Albert Dupontel, 9 Mois Ferme
Grégory Gadebois, Mon Ame Par Toi Guérie
Guillaume Gallienne, Tutto Sua Madre
Fabrice Luchini, Moliere in bicicletta
Mads Mikkelsen, Michael Kohlhaas

Miglior attrice non protagonista
Marisa Borini, Un Castello in Italia
Françoise Fabian, Tutto Sua Madre
Julie Gayet, Quai D’Orsay
Adèle Haenel, Suzanne
Géraldine Pailhas, Giovane e Bella

Miglior attore non protagonista
Niels Arestrup, Quai D’Orsay
Patrick Chesnais, Les Beaux Jours
Patrick D’Assumçao, Lo Sconosciuto del Lago
François Damiens, Suzanne
Olivier Gourmet, Grand Central

Miglior attrice esordiente
Lou De Laâge, Jappeloup
Pauline Etienne, La Religiosa
Adèle Exarchopoulos, La Vita di Adele
Golshifteh Farahani, Come pietra paziente
Marine Vacth, Giovane e Bella

Miglior attore esordiente
Paul Bartel, Les Petits Princes
Pierre Deladonchamps, Lo Sconosciuto del Lago
Paul Hamy, Suzanne
Vincent Macaigne, La Fille du 14 Juillet
Nemo Schiffman, Elle S’En Va

Miglior sceneggiatura originale
Albert Dupontel, 9 Mois Ferme
Philippe Le Guay, Moliere in bicicletta
Alain Guiraudie, Lo Sconosciuto del Lago
Asghar Farhadi, Il Passato
Katell Quillévéré & Mariette Désert, Suzanne

Miglior sceneggiatura non originale
Guilaume Gallienne, Tutto Sua Madre
Arnaud Desplechin, Julie Peyr & Kent Jones, Jimmy P
Antonin Baudry, Christophe Blain & Bertrand Tavernier, Quai D’Orsay
David Ives & Roman Polanski, Venere in Pelliccia
Abdellatif Kechiche & Ghalya Lacrois, La Vita di Adele

Migliori costumi
Florence Fontaine, Mood Indigo - La schiuma dei giorni
Madeline Fontaine, The Young And Prodigious Mr Spivet
Olivier Bériot, Tutto Sua Madre
Anina Diener, Michael Kohlhaas
Pascaline Chavanne, Renoir

Migliori scenografie
Stéphane Rozenbaum, Mood Indigo - La schiuma dei giorni
Aline Bonetto, The Young And Prodigious Mr Spivet
Sylvie Olivé, Tutto Sua Madre
Yan Arlaud, Michael Kohlhaas
Benoît Barouh, Renoir

Miglior corto d'animazione
Lettres Des Femmes, Augusto Zanovello
Mademoiselle Kiki Et Les Montparnos, Amélie Harrault

Miglior film d'animazione
Aya De Yopougon, Marguerite Abouet & Clément Oubrerie
Loulou L’Incroyable Secret, Eric Omond
Ma Maman Est En Amérique, Elle A Rencontré Buffalo Bill, Marc Boréal & Thibaut Chatel

Miglior opera prima
La Bataille De Solférino, Justine Triet
La Cage Dorée, Ruben Alves
En Solitaire, Christophe Offenstein
La Fille Du 14 Juillet, Antonin Peretjatko
Tutto Sua Madre, Guillaume Gallienne

Miglior documentario
Comment J’ai Détesté Les Maths, Olivier Peyon
Le Dernier Des Injustes, Claude Lanzmann
Il Etait Une Fôret, Luc Jacquet
La Maison De La Radio, Nicolas Philibert
Sur Le Chemin De L’Ecole, Pascal Plisson

Miglior colonna sonora
Jorge Arriagada, Moliere in bicicletta
Loïk Dury & Christophe ‘Disco’ Minck, Casse Tête Chinois
Etienne Charry, Mood Indigo - La schiuma dei giorni
Martin Wheeler, Michael Kohlhaas
Alexandre Desplat, Venere in Pelliccia

Miglior corto
Avant Que De Tout Perdre, Xavier Legrand
Bambi, Sébastien Lifshitz
La Fugue, Jean-Bernard Marlin
Les Lézards, Vincent Mariette
Marseille La Nuit, Marie Monge

Miglior fotografia
Thomas Hardmeier, The Young And Prodigious Mr Spivet
Claire Mathon, Lo Sconosciuto del Lago
Jeanne Lapoire, Michael Kohlhaas
Mark Ping Bing Lee, Renoir
Sofian El Fani, La Vita di Adele

Miglior montaggio
Christophe Pinel, 9 Mois Ferme
Valérie Deseine, Tutto Sua Madre
Jean-Christophe Hym, Lo sconosciuto del lago
Juliette Welfling, Il Passato
Camille Toubkis, Albertine Lastera & Jean-Marie Lengellé, La Vita di Adele

Miglior suono
Marc-Antoine Beldent, Loïc Prian & Olivier Dô Hùu, Tutto Sua Madre
Philippe Grivel & Nathalie Vidal, Lo Sconosciuto del Lago
Jean-Pierre Duret, Jean Mallet & Mélissa Petitjean, Michael Kohlhaas
Lucien Balibar, Nadine Muse & Cyril Holtz, Venere in Pelliccia
Jérôme Chenevoy, Fabien Pochet & Jean-Paul Hurier, La Vita di Adele

Miglior film straniero
Alabama Monroe - Una storia d'amore
Blancanieves
Blue Jasmine
Dead Man Talking
Django Unchained
La Grande Bellezza
Gravity

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: