Box Office Usa - Ride Along batte anche That Awkward Moment - vola Frozen con il karaoke

Box Office Usa 31/2 - la versione karaoke di Frozen conquista il box office americano. Di nuovo sul podio degli incassi il film Disney

Un fine settimana povero, decisamente povero, con new entry deludenti e vecchie conoscenze ancora sulla cresta dell'onda. Ride Along ha così mantenuto la vetta del box office Usa per il terzo weekend consecutivo, e con solo 13 milioni di dollari d'incasso in 72 ore. Straordinario il totale raggiunto, pari ai 93 milioni di dollari, per un gennaio che in casa Universal avrò fatto volare tappi di champagne a profusione. La major ha infatti raggiunto i 105 milioni di dollari con Lone Survivor. 200 milioni totali in un mese. Non male come inizio anno. Chi ha deluso e neanhe poco è stata la commedia R-Rated That Awkward Moment, con Zac Efron mattatore. Costato solo 8 milioni, il film Focus ne ha rastrellati appena 9. Genererà ovviamente utili, ma decisamente meno rispetto alle previsioni iniziali. Si tratta del peggior debutto di sempre per una pellicola di Efron lanciata in più di 2000 copie al debutto.

Chi vola, e ormai davvero non conosce più aggettivi per descrivere il proprio straordinario andamento, è Frozen. La pellicola Disney è riuscita a tornare sul podio dopo 10 settimane di programmazione, con altri 9 milioni e mezzo di dollari incassati, un,n seconda posizione un + 2% sugli incassi legato alla geniale idea di far uscire la versione 'karaoke' sul grande schermo e un totale che ha raggiunto i 360,013,000 dollari casalinghi. Sembrava impossibile ma invece cadranno i 368,061,265 dollari incassati da Cattivissimo Me 2. Altro cartoon e 50 milioni di dollari in tasca per The Nut Job, con Labor Day di Jason Reitman maledettamente deludente. Settima posizione al debutto per la pellicola Paramount, costata 18 milioni, interpretata da Kate Winslet e Josh Brolin eppure incapace di andare oltre i 5 milioni e mezzo di dollari, con una media per sala di 2,051 dollari. Dopo lo zoppicante Young Adult un altro passo falso per il regista di Juno e Tra le Nuvole.

 That Awkward Moment

Calo pesante, sesto posto e solo 39 milioni di dollari in tasca per Jack Ryan: Shadow Recruit, rilanciato dalla Paramount ma con risultati tutt'altro che sbalorditivi, seguito dai 133 milioni di American Hustle. David O. Russell è così riuscito a superarsi, battendo i 132,092,958 dollari de Il Lato Positivo. Sono invece 104 i milioni di dollari incassati da The Wolf of Wall Street di Martin Scorsese, che ha così superato i 102,610,330 di The Aviator. Davanti a lui solo Shutter Island, con 128,012,934 dollari in cassa, e The Departed, che nel 2006 ne raccolse 132,384,315. Chiusura di chart con il disastro I, Frankenstein, quasi fuori dalla Top10 e con appena 14 milioni e mezzo, mentre August: Osage County ha toccato quota 32 milioni di dollari, il ritrovato Gravity i 264, Dallas Buyers Club i 22 e mezzo, 12 anni Schiavo i 46, Her i 21, Saving Mr. Banks gli 82 e il nostro La Grande Bellezza i 1,644,000 dollari.

Fine settimana a 3 il prossimo, grazie alle uscite di Vampire Academy, fantasy Weinstein Company; The Monuments Men, atteso ritorno alla regia di George Clooney; e soprattutto The Lego Movie, debutto dei mitici mattoncini sul grande schermo. Chi farà risollevare il box office a stelle e strisce?

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: