• Film

Kingdom of Heaven, ovvero Le Crociate

Eccoci alle pillole di recensioni tratte da vari blog. Spero di aver colto nel segno i passaggi più significativi. Ovviamente, ho evitato i particolari nel rispetto di chi ancora non abbia visto il film. Il nuovo film di Ridley Scott Le crociate (traduzione infedele di Kingdom of Heaven, che[…]

Eccoci alle pillole di recensioni tratte da vari blog. Spero di aver colto nel segno i passaggi più significativi. Ovviamente, ho evitato i particolari nel rispetto di chi ancora non abbia visto il film.

Il nuovo film di Ridley Scott Le crociate (traduzione infedele di Kingdom of Heaven, che sposta le aspettative) ha come frase di lancio “dal regista di Il gladiatore” e mai decisione di marketing fu più veritiera: con l’andare del film si assiste con stupore alla rimessa in scena della stessa struttura del pluripremiato (ma IMHO pessimo) film precedente, con personaggi ricalcati uno a uno su quelli del “sandalone” con Russell Crowe appena aggiornati per aderire a veri personaggi storici a cui il film è, almeno in superficie, fedele. [Too Old to Weblog]

Coraggio perché i ruoli tradizionali di “buoni” e “cattivi” si mescolano e si invertono, con i templari assatanati di guerra e potere, opposti a un “feroce Saladino” tutt’altro che assetato di sangue, pragmatico e a modo suo giusto. [One More Blog]

Il film parla infatti di un Regno dei Cieli, che per gli uni puo affascinante. Ci sono alcune battute che lasciano il segno, intere frasi… [monja]

Ambientato tra la seconda e la terza crociata, “Kingdom of Heaven” racconta le sanguinose guerre di religione attraverso gli occhi di Baliano, maniscalco distrutto dalla morte di moglie e figlio. Troverà il riscatto nella difesa di Gerusalemme. Scott riesce a catturare sia gli appassionati del genere sia il pubblico meno incline al genere “cavalleresco”. [sliver81]

Mentre la trama sembra semplice e banale, quello che realmente emerge dalla pellicola è l’attualizzazione di un tema che dura ormai da più di mille anni: la convivenza pacifica di tutte le religioni in Medio Oriente, che da secoli è causa di guerre e atrocità. [Boney]

La scelta non è stata semplice: questa volta mi sono imbattuta per lo più in giovani fan di Orlando Bloom che ostentavano le loro primavere ormonali.