Dal 11 maggio al cinema: 100 metri dal paradiso, Chronicle, Dark Shadows, Disoccupato in affitto, Isole, Napoli 24, Il richiamo, Sister, Special Forces - Liberate l'ostaggio, Tutti i nostri desideri, Workers - Pronti a tutto

FILM_w-e-LOGO-ALberto_GHIRARDELLI

Dark. È l'aggettivo (ormai inflazionato) che Tim Burton si è portato sempre appresso, nella stragrande maggioranza delle recensioni della critica e nella stragrande maggioranza dei discorsi fra fan. Il cerchio si chiude, quindi, visto che la parola si ritrova adesso all'interno del titolo del suo ultimo film, Dark Shadows, che ha già diviso la critica. Un altro film "dark" però potrebbe essere anche Chronicle, uno dei "casi" cinematografici dell'anno, in cui tre giovani ragazzi devono fare i conti con le zone d'"ombra" dei loro nuovi poteri sorprendenti...

  • 100 metri dal paradiso: Monsignor Angelo Paolini è profondamente convinto che la Chiesa debba ‘aggiornare’ il suo linguaggio per poter continuare a testimoniare la parola di Dio al mondo. Mario Guarrazzi, suo caro amico d’infanzia, è invece un ex centometrista che, nella sua carriera, ha vinto tutto tranne la cosa più importante: le Olimpiadi. Un cruccio che ha segnato la sua vita e dal quale cerca riscatto attraverso suo figlio Tommaso, anch’egli ottimo velocista. La sua speranza si spegne, però, quando Tommaso gli rivela di non poter andare ai Giochi perché intende farsi frate. Per Mario è il tracollo. A ridargli speranza, paradossalmente, è proprio un’idea di Angelo che pensa di poter risolvere le proprie necessità e quelle dell’amico attraverso un progetto a dir poco sconcertante: mettere su la Nazionale Olimpica del Vaticano e partecipare alle Olimpiadi di Londra 2012. Il nuovo film di Raffaele Verzillo; con Domenico Fortunato, Jordi Mollà e Lorenzo Richelmy. Qui il trailer italiano.
  • Chronicle: tre liceali fanno un'incredibile scoperta, che porterà lo sviluppo dei loro sorprendenti poteri oltre l’immaginazione. Mano a mano che imparano a controllare le loro abilità e a usarle per i propri benefici, le loro vite cominciano a sfuggire al controllo, e il loro lato oscuro prende il sopravvento. Uno dei "casi" dell'anno, diretto da Josh Trank. Con Michael B. Jordan, Alex Russell e Dane DeHaan. Qui la nostra recensione e qui il trailer italiano. (Da mercoledì in sala)
  • Dark Shadows: 1752; Joshua e Naomi Collins, assieme al loro bambino Barnabas, salpano da Liverpool per iniziare una nuova vita in America. Trascorrono due decenni e Barnabas ha il mondo ai suoi piedi, o almeno la città di Collinsport, nel Maine. Fino a che non commette il grave errore di spezzare il cuore di Angelica Bouchard. La strega lo condanna ad un destino peggiore della morte: lo trasforma in un vampiro, per poi seppellirlo vivo. Due secoli dopo, Barnabas viene inavvertitamente liberato dalla sua tomba si ritrova nel 1972. Torna a Collinwood Manor solo per scoprire che la sua grandiosa magione è ormai caduta in rovina. Gli altri disfunzionali componenti della famiglia Collins se la sono cavata po’ meglio, ciascuno alle prese con i propri oscuri segreti... Il nuovo e già discusso film di Tim Burton, tratto dall’omonima soap-opera gotica trasmessa sulla ABC fra il ‘66 ed il ‘71. Con Johnny Depp, Eva Green, Michelle Pfeiffer, Helena Bonham Carter, Jonny Lee Miller, Chloe Moretz, Gulliver McGrath e Jackie Earle Haley. Qui la nostra recensione e qui il trailer italiano.
  • Disoccupato in affitto: Pietro Mereu è uno dei tanti creativi precari del mondo della cultura, che finisce per girare l’Italia alla ricerca di qualsiasi lavoro retribuito. Sarebbe un’odissea come tante altre se lui non indossare un cartellone che dichiara a lettere cubitali la sua condizione di ‘Disoccupato in affitto‘, seguito dalla telecamera discreta di Luca Merloni. Singolare docu film che getta uno sguardo alle mille facce del mondo del lavoro, finendo per raccontare altrettante sfumature della crisi economica italiana. Qui la nostra recensione e qui il trailer italiano.
  • Isole: una casa canonica sulle isole Tremiti. Per una serie di coincidenze qui si ritrovano a vivere insieme Ivan –un immigrato clandestino -, Martina – una ragazza che ha “perso” l’uso della parola - e don Enzo – l’anziano tutore di Martina -, personaggi particolari e in qualche modo borderline. I loro rapporti pian piano crescono: l’amicizia tra il vecchio prete e lo straniero, ma soprattutto l’amore tra Ivan e Martina, un amore a cui si opporranno l’interesse e la cattiveria del mondo circostante, rappresentato da Wilma, la sorella del vecchio don Enzo. Proprio però nell’inaspettata alleanza dell’anziano prete – padre putativo della ragazza che, inizialmente “indignato” e spaventato dal loro amore finirà invece per parteggiare con i due – Ivan e Martina troveranno l’unica complice. Una complicità che legittimerà e darà dignità al loro amore. Dramma diretto da Stefano Chiantini; con Asia Argento, Giorgio Colangeli, Paolo Briguglia, Ivan Franek e Anna Ferruzzo. Qui il trailer italiano.
  • Napoli 24: ventiquattro punti di vista e micrometraggi di 3 o 4 minuti, tradotti in una pluralità di sguardi sulla città partenopea. I registi sono Giovanni Cioni, Bruno Oliviero, Gianluca Iodice, Diego Liguori, Roberta Serretiello, Luca Martusciello, Nicolangelo Gelormini, Guido Lombardi, Mariano Lamberti, Andrej Longo, Stefano Martone, Mario Martone, Luigi Carrino, Fabio Mollo, Mario Spada, Pietro Marcello, Andrea Canova, Lorenzo Cioffi, Massimiliano Pacifico, Marcello Sannino, Francesca Cutolo, Federico Mazzi, Vincenzo Cavallo, Gianluca Loffredo, Daria D’Antonio, Ugo Capolupo e Paolo Sorrentino. Qui il trailer italiano.
  • Il richiamo: la passione travolgente di due donne italiane a Buenos Aires. Lucia e Lea sono due donne dalle attitudini opposte, in un viaggio iniziatico che le porta letteralmente “alla fine del mondo”. Nella selvaggia immensità patagonica, alle prese con una barca malridotta e con i rispettivi segreti, ballando un tango che ribalta ruoli e convinzioni, riannodano i fili delle loro vite. Dirige Stefano Pasetto; con Sandra Ceccarelli, Francesca Inaudi, César Bordón, Guillermo Pfening e Julieta Cardinali. Qui il trailer italiano.
  • Sister: Simon e Louise, fratello e sorella, vivono in un una vallata svizzera dove sorge un lussuoso resort invernale. Quando la ragazza prende una cotta per un ragazzo inglese arrivato per la stagione invernale, Simon si sente trascurato ed il rapporto con la sorella subisce uno strappo. Dirige Ursula Meier; con Léa Seydoux and Martin Compston. Orso d’Argento Speciale a Berlino 2012. Qui il trailer italiano.
  • Special Forces - Liberate l'ostaggio: Afghanistan; la corrispondente di guerra Elsa Casanova viene presa in ostaggio dai talebani. Per evitare la sua imminente esecuzione, viene inviata un’unità delle forze speciali per liberarla... Si dà inizio a una ricerca incessante, tra i rapitori che non hanno alcuna intenzione di lasciarsi sfuggire la loro preda e un gruppo di soldati che rischiano la vita per raggiungere il loro unico scopo: portarla a casa viva. Una donna forte, indipendente e un gruppo di uomini d’onore messi insieme e costretti ad affrontare situazioni di grande pericolo, legati indissolubilmente in modo emotivo, violento e intimo… Film scritto e diretto da Stéphane Rybojad. Con Diane Kruger, Djimon Hounsou, Benoît Magimel, Denis Ménochet, Raphaël Personnaz, Alain Figlarz, Mehdi Nebbou, Marius, Raz Degan e Tchéky Karyo. Qui la nostra recensione e qui il trailer italiano.
  • Tutti i nostri desideri: Claire è un giovane magistrato di Lione: un giorno davanti a lei, in tribunale, compare la madre di una compagna di classe di sua figlia, “strozzata” dal sovraindebitamento. Decide allora di coinvolgere Stéphane, giudice esperto e disincantato ma sensibile al problema, nella sua battaglia contro le derive del credito al consumo. Tra lei e Stéphane nasce qualcosa: il desiderio di cambiare le cose e un legame profondo, ma soprattutto l’urgenza di vivere questi sentimenti. Il nuovo film di Philippe Lioret; con Marie Gillain, Vincent Lindon, Isabelle Renauld, Yannick Renier e Pascale Arbillot. Presentato a Venezia 2012 nelle Giornate degli Autori. Qui il trailer italiano.
  • Workers - Pronti a tutto: Sandro e Filippo sono proprietari dell’agenzia interinale “Workers”, praticamente trovano lavoro alle persone. Davanti a loro scorre gente di ogni tipo a caccia di impiego, personaggi pittoreschi e disoccupati pronti a tutto. Incontro dopo incontro, i due si imbattono talvolta in storie eclatanti, impossibili da non raccontare. I due, sfigati con le donne, si ritroveranno perfino ad intrattenere due bellissime ragazze durante una cena. Attraverso i loro racconti seguiremo tre storie che ruotano attorno a lavori che nessuno vorrebbe fare, ma proprio per questo drammaticamente esilaranti… Commedia in tre episodi sul tema della disoccupazione, diretta da Lorenzo Vignolo. Con Alessandro Bianchi, Michelangelo Pulci, Dario Bandiera, Nino Frassica, Nicole Grimaudo, Francesco Pannofino e Alessandro Tiberi. Qui il trailer italiano.
    • shares
    • Mail