Box Office Usa: straordinario The LEGO Movie - distrutto The Monuments Men

Box Office Usa 7/9 febbraio | Esordio accettabile per The Monuments Men al botteghino a stelle e strisce, mentre floppa malamente Vampire Academy

Accolto da critiche straordinarie, The LEGO Movie ha da subito sbancato il box office americano, giustificando il sequel già annunciato e in lavorazione da parte della Warner Bros. La pellicola diretta da Phil Lord e Chris Miller, registi del primo Piovono Polpette, ha infatti raccolto ben 69 milioni di dollari in 72 ore, con una media per sala di 18,307 dollari. Un debutto straordinario, addirittura superiore a quello di Frozen della Disney, e secondo solo ai 83,848,082 dollari di The Passion tra gli incassi del mese di Febbraio. Costato appena 60 milioni, il film potrebbe seriamente abbattere il muro dei 200 milioni casalinghi, grazie anche ad un passaparola che si sta dimostrando contagioso. Sconfitto, ma era scontato visto il massacro da parte della critica a stelle e strisce, The Monuments Men.

Costato 70 milioni di dollari, il film diretto da George Clooney ne ha incassati 22.7 in 3 giorni, facendo comunque segnare il miglior debutto di sempre del 'Clooney' regista. Superati sia i 13 milioni di In amore niente regole che i 12 de Le idi di Marzo. Dopo 3 settimane passate in testa al botteghino ha così perso la vetta Ride Along, comunque calato di un misero -22% sugli incassi e incredibilmente arrivato ai 105,167,000 dollari, con Frozen della Disney che supera i 368,061,265 dollari di Cattivissimo Me 2, avendo raggiunto i 368,678,000 dollari (913.7 worldwide), dopo 11 settimane di programmazione e una chart che mai l'ha visto scendere sotto il quinto posto. Memorabile.

the_lego_movie_2014-wide

Sono diventati 17 i milioni di dollari incassati dalla commedia R-Rated That Awkward Moment, che puntava sicuramente ad incassi maggiori, mentre in casa Universal si continua a brindare grazie ai 112 milioni di dollari raccolti da Lone Surviver. Debutto disastroso e tonfo di non poco conto in casa Weinstein a causa di Vampire Academy, lanciato in ben 2,676 copie eppure incapace di andare oltre i 4 milioni di dollari. Agghiacciante la media per sala, pari a 1,533 dollari, con Jack Ryan: Shadow Recruit arrivato ai 44 milioni, The Nut Job ai 55, Labor Day ai 10, The Wolf of Wall Street ai 108 e American Hustle ai 138.

Settimana lunga targata San Valentino quella in arrivo, grazie alle uscite di Robocop, nelle sale a partire da mercoledì, del fantasy Winter's Tale di Akiva Goldsman e delle commedie romantiche About Last Night ed Endless Love. Chi abbatterà The Lego Movie?

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: