Philip Seymour Hoffman ricreato in digitale per Hunger Games 3

Dopo la scomparsa dell'attore Philip Seymour Hoffman, Lionsgate pianifica di ricreare l'attore digitalmente per terminare il suo lavoro in Hunger Games 3.

Domenica scorsa abbiamo riportato la tragica notizia che l'attore Philip Seymour Hoffman è scomparso all'età di 46 anni, per un'apparente overdose di eroina.

Prima della sua scomparsa l'attore pur avendo girato la maggior parte della sue scene nel sequel Hunger Games 3 aveva ancora in programma sette giorni di riprese sul set di Hunger Games: Il canto della rivolta Parte 2, dove l'attore interpreta Plutarch Heavensbee.

Ora sembra che Lionsgate stia pianificando di ricreare digitalmente il defunto attore per una scena che sembrerebbe fondamentale e che non può essere eliminata.

A riportare la notizia è il New York Post dopo che il sito Hollywood Reporter qualche giorno fa aveva dato la notizia grazie ad una fonte anonima vicina allo studio.

Philip- Seymour-Hoffman

Ancora non è noto se si dovrà o meno modificare il copione per queste scene, ma a quanto sembra la tecnologia è ad un punto tale che si può ricreare una replica digitale di un attore per farlo interagire in una o due inquadrature come ha spiegato il supervisore agli effetti visivi Robert Legato (Avatar, Titanic):

Oggi la tecnologia può utilizzare qualcuno di somigliante così da rendere la cosa più semplice da realizzare. Non dirò che è possibile generare un Philip Seymour Hoffman con la capacità di recitare, ma lo si può certamente replicare per un'inquadratura o due.

In questo caso il pensiero va inevitabilmente a Brandon Lee e alla sua tragica scomparsa avvenuta nel 1994 durante le riprese del film Il corvo e all'utilizzo in quel caso di un mix di controfigure, sosia e CG per portare a termine le riprese, da allora si sono fatti passi da gigante e certo questo escamotage potrebbe rivelarsi la soluzione migliore.

Ricordiamo inoltre che questa ipotesi "digitale" era stata ipotizzata anche per l'attore Paul Walker morto senza portare a termine le riprese del sequel Fast and Furious 7, in quel caso rumor ipotizzavano anche un coinvolgimento del fratello minore in veste di potenziale sosia su cui imbastire tutto il lavoro in CG.

Lionsgate ha comunque annunciato che la scomparsa di Hoffman non inciderà sull'uscita del film nelle sale prevista in due parti con prima tranche fissata al 21 novembre 2014.

Fonte | Movieweb

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: