Toy Story 2 salvato da un backup

Una storia, che forse in pochi conosceranno, ci racconta come Toy Story 2 sia stato a suo tempo salvato da un backup. Spiegata anche attraverso il simpatico corto che vedete qui sopra, la storia narra di un disastroso comando rm * (per i non tecnici "remove all") fatto girare sui server dove si trovava tutto il lavorato del cartone animato targato Pixar. Tra urla e disperazione, lo staff dello studio americano si rese conto proprio in questa occasione di un qualcosa ancora più catastrofico: il sistema di backup non funzionava da un mese, gettando ulteriormente nell'angoscia tutti quanti coloro che avevano duramente lavorato al progetto fino a quel momento.

A salvare capra e cavoli fu Galyn Susman, technical director di Toy Story 2, che per lavorare da casa (aveva al tempo un figlio appena nato) effettuò un ulteriore backup sul proprio computer: il viaggio di salvataggio fu così effettuato dagli studi Pixar alla casa di Galyn, permettendo all'intero team al lavoro sul film di recuperare il frutto della propria fatica. Chissà se quanto fatto da Galyn copiando il film sul proprio PC sia stato in regola con le politiche aziendali sulla "fuoriuscita" di materiale importante come quello riguardante Toy Story 2: immaginiamo che anche in caso negativo, in questa occasione chi di dovere abbia chiuso un occhio.

I protagonisti affermano di aver raccontato la storia al 99% del suo livello di verità, magari dandole un piccolo tocco di drammaticità aggiuntiva.

Via | Techdirt.com

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: