Box Office Italia 1 marzo: La bella e la Bestia insuperabile

Male Snowpiercer e in crescita Una donna per Amica, ma Sotto una Buona Stella cede comunque lo scettro del box office. A La Bella e la Bestia

E sono 3. Terzo giorno in testa al box office italiano per La Bella e la Bestia, riuscito anche nella giornata di ieri a superare l’agguerrita concorrenza. 607.157 gli euro rastrellati al sabato, per un totale che ha così raggiunto il milione di euro d’incasso in 72 ore. A seguire sale in seconda posizione Una donna per Amica di Veronesi, con 532.764 euro, mentre Sotto una Buona Stella scivola sul terzo gradino del podio con 470.977 euro, e un totale arrivato agli 8.571.465 euro. Non è detto che la pellicola Filmauro raggiunga la soglia dei 10 milioni.

In attesa del più che probabile trionfo agli Oscar di questa sera 12 anni Schiavo si porta a casa altri 333.779 euro, con The Lego Movie quinto a quota 314.269 euro. Sesta posizione per Pompei, con 290.064 euro d’incasso, seguito dai 191.589 euro di Monuments Men, dai 175.274 euro del sottovalutato Snowpiercer, dai 139.882 euro di Saving Mr. Banks e dagli 89.550 euro di Smetto quando Voglio.

1 LA BELLA E LA BESTIA € 607.157 – 87.926 spettatori
2 UNA DONNA PER AMICA € 532.764 – 77.964 spettatori
3 SOTTO UNA BUONA STELLA € 470.977 – 68.103 spettatori
4 12 ANNI SCHIAVO € 333.779 – 49.516 spettatori
5 THE LEGO MOVIE € 314.269 – 46.096 spettatori
6 POMPEI € 290.064 – 37.258 spettatori
7 MONUMENTS MEN € 191.589 – 27.198 spettatori
8 SNOWPIERCER € 175.274 – 25.159 spettatori
9 SAVING MR. BANKS € 139.882 – 20.342 spettatori
10 SMETTO QUANDO VOGLIO € 89.550 – 12.545 spettatori

Box Office Italia 28 febbraio: La bella e la Bestia vola via

Un fine settimana da ‘favola’. La bella e la Bestia ha infatti confermato il primato al botteghino italiano anche nella giornata di ieri, incassando altri 224.339 euro. Nuovamente sconfitto Carlo Verdone e il suo Sotto una Buona Stella, con 169.782 euro, mentre Una donna per Amica di Veronesi non riesce proprio a sfondare, tanto dall’accontentarsi di una medaglia di bronzo a quota 161.937 euro.

In attesa degli Oscar di domani notte 12 anni Schiavo arricchisce il proprio botteghino con 119.240 euro, seguito dai 105.151 euro di Pompei e dai 77.603 euro di The Lego Movie, in Italia decisamente deludente. Settima posizione con 69.224 euro in tasca per Monuments Men, con Snowpiercer ottavo a quota 66.791 euro, l’incompreso Saving Mr. Banks nono con 56.754 euro e il sorprendente Smetto quando voglio decimo con 36.891 euro. Da tenere d’occhio l’uscita in versione karaoke di Frozen, nei cinema d’Italia solo per oggi e domani. Che la pellicola Disney possa toccare quota 20 milioni di euro, avendone già incassati 19.239.866?

1 LA BELLA E LA BESTIA
€ 224.339 – 34.829 spettatori
2 SOTTO UNA BUONA STELLA € 169.782 – 29.686 spettatori
3 UNA DONNA PER AMICA € 161.937 – 25.710 spettatori
4 12 ANNI SCHIAVO € 119.240 – 20.857 spettatori
5 POMPEI € 105.151 – 14.844 spettatori
6 THE LEGO MOVIE € 77.603 – 13.071 spettatori
7 MONUMENTS MEN € 69.224 – 11.313 spettatori
8 SNOWPIERCER € 66.791 – 10.438 spettatori
9 SAVING MR. BANKS € 56.754 – 9.563 spettatori
10 SMETTO QUANDO VOGLIO € 36.891 – 5.917 spettatori

Box Office Italia 27 febbraio: La bella e la Bestia davanti a tutti

Subito la prima novità, a dir poco prevedibile visto il numero di nuove uscite e le due settimane di dominio di Carlo Verdone. La Bella e la Bestia ha immediatamente conquistato il box office tricolore, incassando 155.004 euro al debutto. Dopo il boom di Belle e Sebastien la Notorious Pictures colpisce ancora, e di nuovo grazie al cinema francese. Sotto una Buona Stella è così scivolato in seconda posizione, con 101.755 euro, mentre Una donna per Amica di Giovanni Veronesi si è fermato al terzo posto con 95.282 euro.

81.835 in tasca e quarta posizione per 12 Anni Schiavo, seguito dai 72.664 euro di Pompei, dai 47.059 euro di The Lego Movie e dai 37.906 di Monuments Men. Solo ottavo all’esordio il capolavoro Snowpiercer, con 36.998 euro, mentre a chiudere la chart ecco arrivare Saving Mr. Banks, con 33.224 euro, e Smetto quando Voglio, con 23.298 euro in cassa.

1 LA BELLA E LA BESTIA € 155.004 – 24.822 spettatori
2 SOTTO UNA BUONA STELLA € 101.755 – 18.952 spettatori
3 UNA DONNA PER AMICA € 95.282 – 15.984 spettatori
4 12 ANNI SCHIAVO € 81.835 – 14.862 spettatori
5 POMPEI € 72.664 – 11.147 spettatori
6 THE LEGO MOVIE € 47.059 – 8.324 spettatori
7 MONUMENTS MEN € 37.906 – 6.617 spettatori
8 SNOWPIERCER € 36.998 – 6.078 spettatori
9 SAVING MR. BANKS € 33.224 – 5.919 spettatori
10 SMETTO QUANDO VOGLIO € 23.298 – 4.038 spettatori

Box Office Italia 26 febbraio: Sotto una buona stella davanti Pompei – giornata di nuove uscite

E sono 14. Ovvero due settimane consecutive in testa al botteghino. Carlo Verdone non molla la presa sul trono del box office tricolore, con Sotto una Buona Stella primo anche nella giornata di ieri, con altri 193.759 euro portati a casa. Entro lunedì la commedia Filmauro dovrebbe/potrebbe raggiungere i 10 milioni di euro d’incasso totale. Medaglia d’argento per il 3° giorno consecutivo Pompei, con 147.042 euro in cassa, seguito dai 128.958 euro di 12 anni Schiavo, che ben si sta comportando in attesa del possibile trionfo domenicale agli Oscar.

Quarto posto con 107.696 euro per The Lego Movie, seguito dai 76.651 euro di Monuments Men, i 63.817 euro di Saving Mr. Banks e i 47.751 di Smetto quando Voglio. In ottava posizione ecco farsi notare Imagine – una vita al Limite della Nexo Digital, con 46.939 euro incassati, seguito dai 35.684 euro di Lone Survivor e dai 30.987 euro di Storia d’Inverno. Giornata di nuove uscite quella di oggi, grazie agli arrivi del pazzesco Snowpiercer, del deludente La bella e la bestia di Christophe Gans, del cartoon La scuola più pazza del mondo, del trionfatore al Festival di Roma Tir, e di Una donna per amica, nuova commedia di Giovanni Veronesi solo 3 mesi fa al cinema con L’ultima ruota del carro.

1 SOTTO UNA BUONA STELLA € 193.759 39.646 spettatori
2 POMPEI € 147.042 23.806 spettatori
3 12 ANNI SCHIAVO € 128.958 25.869 spettatori
4 THE LEGO MOVIE € 107.696 19.643 spettatori
5 MONUMENTS MEN € 76.651 15.068 spettatori
6 SAVING MR. BANKS € 63.817 12.585 spettatori
7 SMETTO QUANDO VOGLIO € 47.751 9.419 spettatori
8 IMAGINE – UNA VITA AL LIMITE € 46.939 5.009 spettatori
9 LONE SURVIVOR € 35.684 6.808 spettatori
10 STORIA D’INVERNO € 30.987 6.054 spettatori

Box Office Italia 25 febbraio: Sotto una buona stella davanti Pompei

Podio che vince non si cambia. Stesse identiche posizioni al box office italiano per il secondo giorno consecutivo, con Sotto una buona Stella di Carlo Verdone ancorato al timone e con altri 149.489 euro in saccoccia. A seguire, anche ieri, Pompei della 01, con 127.711 euro in tasca, mentre sul gradino più basso ecco arrivare 12 anni Schiavo, con 100.737 euro in cassa a pochi giorni dagli Oscar.

Quarta piazza per The Lego Movie con 79.118 euro, seguito dai 56.102 euro di Monuments Men, i 51.274 euro di Saving mr. Banks, i 31.561 euro di Smetto quando Voglio e i 30.537 euro di Lone Survivor. A chiudere la Top10 Storia d’Inverno, con 29.854 euro, e il resuscitato The Butler, con 23.416 euro in tasca.

1 SOTTO UNA BUONA STELLA € 149.489 – 30.654 spettatori
2 POMPEI € 127.711 – 20.481 spettatori
3 12 ANNI SCHIAVO € 100.737 – 20.258 spettatori
4 THE LEGO MOVIE € 79.118 – 14.591 spettatori
5 MONUMENTS MEN € 56.102 – 11.020 spettatori
6 SAVING MR. BANKS € 51.274 – 10.135 spettatori
7 SMETTO QUANDO VOGLIO € 31.561 – 6.118 spettatori
8 LONE SURVIVOR € 30.537 – 5.625 spettatori
9 STORIA D’INVERNO € 29.854 – 6.000 spettatori
10 THE BUTLER – UN MAGGIORDOMO ALLA CASA BIANCA € 23.416 – 7.355 spettatori

Box Office Italia: Sotto una buona stella batte The Lego Movie – bene Pompei

Dietro Verdone l’America, con 8 film a stelle e strisce in Top10. Sotto una Buona Stella della Filmauro continua a guardare tutti dall’alto, avendo incassato anche nella giornata di ieri 107.478 euro in 24 ore. alle spalle della commedia tricolore troviamo però una novità, ovvero Pompei, per la prima volta secondo grazie ai 96.100 euro raccolti. Per la prima volta sul podio anche l’intenso 12 anni Schiavo, che sente sempre più odore di Oscar, con 77.509 euro in tasca, mentre The Lego Movie è scivolato dalla 2° alla quarta posizione.

67.201 gli euro incassati dal cartoon Warner, che in Italia sta fortemente deludendo, seguito dai 52.464 euro di Monuments Men e dai 36.408 euro di Saving Mr. Banks. Settima posizione per Lone Survivor, con 26.748 euro, mentre in ottava ecco farsi vedere il secondo ed ultimo film non americano in classifica, ovvero Smetto quando Voglio della 01, riuscito ad incassare 25.484 euro. A chiudere la chart i 21.414 euro di Storia d’Inverno e i 19.285 euro del ritrovato American Hustle.

1 SOTTO UNA BUONA STELLA
€ 107.478 – 20.564 spettatori
2 POMPEI € 96.100 – 14.726 spettatori
3 12 ANNI SCHIAVO € 77.509 – 14.865 spettatori
4 THE LEGO MOVIE € 67.201 – 11.859 spettatori
5 MONUMENTS MEN € 52.464 – 10.099 spettatori
6 SAVING MR. BANKS € 36.408 – 6.904 spettatori
7 LONE SURVIVOR € 26.748 – 4.789 spettatori
8 SMETTO QUANDO VOGLIO € 25.484 – 4.734 spettatori
9 STORIA D’INVERNO € 21.414 – 3.991 spettatori
10 AMERICAN HUSTLE – L’APPARENZA INGANNA € 19.285 – 6.208 spettatori

Box Office Italia: Sotto una buona stella batte The Lego Movie – bene Pompei

4 film sopra il milione di euro d’incasso. E’ stato un weekend particolarmente ricco quello appena andato in archivio, con le tante new entry che si sono spartite un buon bottino. Peccato che a guardare tutti dall’alto, ancora una volta, sia stato Sotto una buona stella, vecchia conoscenza che ha superato i 7 milioni di euro d’incasso totale. Punta ai 10 la commedia di Carlo Verdone, in grado di battere l’agguerrita concorrenza di The Lego Movie. Debutto accettabile ma non straordinario per il cartoon Warner, da cui era indubbiamente lecito attendersi altri risultati. Sempre secondo da quando è uscito in sala, il film non e decollato nelle giornate di sabato e domenica, finendo così per incassare 1.441.930 euro in 96 ore.

Dietro di lui, praticamente ad un passo, Pompei della 01, con 1.279.606 euro rastrellati in 4 giorni di programmazione, seguito dal 1.040.294 euro di 12 anni Schiavo. Risultati importanti per una serie di titoli molto attesi. Saving Mr. Banks, 4° novità di peso del fine settimana, si è invece fermato ai 504.739 euro. Per il resto Monuments Men si è avvicinato ai 3 milioni di euro, con Smetto quando voglio più che soddisfatto dei suoi 2 milioni e mezzo di euro incassati, così come si festeggia in casa The Wolf of Wall Street grazie agli 11.569.378 euro raggiunti.

Sorprendenti anche i 6 milioni e mezzo incassati da Belle & Sebastien, mentre Storia d’Inverno ha deluso tanto negli Usa quanto in Italia, con neanche un milione e mezzo di euro in tasca. Disastroso anche Robocop, con meno di 2 milioni di euro in cassa, a differenza di Tutta colpa di Freud, arrivato ad un passo dagli 8 milioni. Fine settimana variegato il prossimo, grazie all’attesissima uscita del maestoso Snowpiercer, del deludente La bella e la bestia di Christophe Gans, del cartoon La scuola più pazza del mondo, del trionfatore al Festival di Roma Tir, e di Una donna per amica, nuova commedia di Giovanni Veronesi, solo 3 mesi fa al cinema con L’ultima ruota del carro.

I Video di Cineblog