• Film

Men in Black 3 batte Lorax al botteghino italiano (in un weekend da incubo incassi)

Fine settimana povero per il botteghino italiano, caratterizzato da incassi al limite del disastro



Allarme incassi per il botteghino italiano. Da settimane in ‘vacanza’, il box office nazionale ha purtroppo confermato il trand negativo, concedendoci un fine settimana ai limiti del disastro. Men in Black 3 ha replicato la vetta del weekend scorso, superando i 4 milioni di euro in totale. E’ bastato poco più di un milione, al film di Barry Sonnenfeld, per mantenere il povero primato. Ad uscire con le ossa rotte è stato invece Lorax. Lanciato in ben 412 copie, e aiutato dal sovrapprezzo 3D, il titolo Universal si è fermato a quota 631.170,36 euro, con appena 85.206 spettatori paganti.

Altre new entry ed altri risultati negativi con Marilyn, Killer Elite, e Viaggio in Paradiso. 150 copie e 252.240,95 euro per il film di Simon Curtis, con 38.909 ticket staccati; 190 copie per l’action Lucky Red, con 298.277,00 euro d’incasso; 350 copie e 227.801,10 euro raccolti per il ritorno in sala di Mel Gibson. In tutti e tre i casi dobbiamo parlare di roboante fiasco. Diventano invece 6 i milioni di euro incassati da Dark Shadows di Tim Burton, con Cosmopolis di David Cronenberg tutt’altro che esaltante. Poco più di 600.000 gli euro incassati in 10 giorni di programmazione.

A chiudere l’agghiacciante Top10 troviamo Molto forte, incredibilmente vicino, arrivato ai 400.000 euro d’incasso dopo 2 weekend di programmazione, Quella casa nel Bosco, finalmente riuscito a superare la soglia del milione, e The Avengers, ormai sempre più vicino al traguardo dei 18 milioni di euro. Fine settimana ricco di proposte il prossimo, grazie alle uscite di Project X – Una festa che spacca, W.E. – Edward e Wallis, La mia vita è uno zoo, 7 Days in Havana e il classico La carica dei 101, in sala per pochi giorni. Chi riuscirà a rivitalizzare un botteghino ormai ufficialmente agonizzante?