Captain America: Chris Evans non rinnoverà il contratto Marvel – mi prenderò una pausa

“Quando il contratto con la Marvel sarà finito mi prenderò una pausa dalla recitazione”. Parla Chris Evans

Prima Captain America, poi The Avengers, ora Captain America 2 e in futuro The Avengers 2, ma senza dimenticare Captain America 3. Dimenticato I Fantastici 4, Chris Evans ha decisamente fatto centra grazie ad un altro supereroe Marvel, trovando fortuna e ricchi contratti grazie al personaggio di Steve Rogers.

Peccato che il divo, oggi 33enne, si sia ‘stufato’ di indossare tutina e scudo. Durante un’intervista alla rivista britannica Glamour, infatti, Evans ha confessato di voler fare altro. Ovvero il regista.

“Penso che quando il contratto con la Marvel sarà finito mi prenderò una pausa dalla recitazione. Quando reciti, sei un piccolo pezzo del puzzle. E’ come se tu aiutassi a comprare un regalo senza sapere cosa sia. Lo scopri solo quando vedi il film finito. A volte è bello, altre volte è tragico. Invece quando sei il regista, sei convolto in ogni singola decisione”.

A breve Evans farà il suo debutto dietro la macchina da presa con la commedia romantica 1:30 Train. Anche se la sua partecipazione a Captain America, ovviamente, è stata tutt’altro che rinnegata. Anzi.

“Se non l’avessi fatto mi sarei preso a calci”. All’epoca era una sfida che metteva paura per tante ragioni, ma col senno di poi è stata la mossa giusta”.

Evans, lo ricordiamo, ha firmato un contratto monster con la Marvel di 6 pellicole. Con Captain America 2 e The Avengers 2 siamo arrivati a quota 4. E’ facile pensare che Chris finisca entrambe le trilogie per poi appendere lo scudo di Steve Rogers definitivamente al chiodo. E reinventarsi nei panni di regista.

Fonte: ComicBook.com

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Film Marvel

Tutto su Film Marvel →