Box Office Italia 15 marzo – 300: l’Alba di un Impero insuperabile

Need for Speed, 47 Ronin, Supercondriaco, Lei, Mr. Peabody e Sherman, Maldamore. Chi batterà 300?

Non c’è new entry che tenga. 300: l’alba di un Impero è praticamente imbattibile al botteghino italiano, con 449.382 euro incassati nelle ultime 24 ore. Davanti nel numero di spettatori ma dietro negli incassi Allacciate le Cinture di Ferzan Ozpetek, ancora secondo con 391.442 euro in cassa, mentre Mr. Peabody e Sherman è salito per la prima volta in terza posizione con 317.402 euro. Risultati comunque deludenti per il cartoon Dreamworks.

Chi scivola fuori dal podio è Need for Speed, con 295.655 euro, seguito dai 201.974 euro di 47 Ronin e dai 198.899 euro di Her – Lei, che si sta comportando benissimo avendo meno di 200 copie a disposizione. Settima posizione con 184.732 euro per La bella e la Bestia, mentre in chiusura di Top10 ecco arrivare Supercondriaco, con 178.886 euro, 12 Anni schiavo con 150.891 euro e per finire Maldamore con 106.905 euro. Domani mattina, come al solito, il resoconto completo del fine settimana italiano.

1 300: L’ALBA DI UN IMPERO € 449.382 – 57.442 spettatori
2 ALLACCIATE LE CINTURE € 391.442 – 58.104 spettatori
3 MR. PEABODY E SHERMAN € 317.402 – 48.407 spettatori
4 NEED FOR SPEED € 295.655 – 37.567 spettatori
5 47 RONIN € 201.974 – 25.552 spettatori
6 LEI (HER) € 198.899 29.604 spettatori
7 LA BELLA E LA BESTIA € 184.732 – 26.780 spettatori
8 SUPERCONDRIACO – RIDERE FA BENE ALLA SALUTE € 178.886 – 26.418 spettatori
9 12 ANNI SCHIAVO € 150.891 – 21.698 spettatori
10 MALDAMORE € 106.905 – 15.694 spettatori

Box Office Italia 14 marzo – 300: l’Alba di un Impero insuperabile

La primavera è alle porte, il sole splende in mezza Italia, le temperature si fanno sempre più piacevoli e i botteghini iniziano a risentirne. Incassi ridotti all’osso quelli di ieri, con tutte le new entry assai deludenti. 300: l’Alba di un Impero ha infatti mantenuto la vetta per il 9° giorno consecutivo, incassando altri 205.123 euro in 24 ore. Come avvenuto giovedì, anche ieri Allacciate le Cinture ha strappato più ticket ma incassato meno, causa sovrapprezzo 3D del film Warner, con 178.948 euro in cassa, mentre Need for Speed ha mantenuto il terzo posto con 117.438 euro in tasca.

Quarta posizione con 88.713 euro per 47 Ronin, seguito dai 84.126 euro del tutt’altro che esaltante Mr. Peabody e Sherman. Sesto posto e 80.300 euro per La bella e la Bestia, con Lei settimo a quota 78.283 euro. Chiusura di Top10 con i 59.051 euro di 12 anni Schiavo, seguito dai 56.491 euro di Supercondriaco e dai 39.832 euro di Una donna per Amica.

1 300: L’ALBA DI UN IMPERO € 205.123 – 28.125 spettatori
2 ALLACCIATE LE CINTURE € 178.948 – 30.468 spettatori
3 NEED FOR SPEED € 117.438 – 15.818 spettatori
4 47 RONIN € 88.713 – 11.971 spettatori
5 MR. PEABODY E SHERMAN € 84.126 – 13.971 spettatori
6 LA BELLA E LA BESTIA € 80.300 – 13.756 spettatori
7 LEI (HER) € 78.283 – 12.896 spettatori
8 12 ANNI SCHIAVO € 59.051 – 9.987 spettatori
9 SUPERCONDRIACO – RIDERE FA BENE ALLA SALUTE € 56.491 – 9.205 spettatori
10 UNA DONNA PER AMICA € 39.832 – 7.037 spettatori

Box Office Italia 13 marzo – 300: l’Alba di un Impero batte anche Need for Speed e 47 Ronin

Imbattibili. I greci di 300: l’Alba di un Impero hanno dominato il box office italiano anche nella giornata di ieri, ricca di nuove uscite, incassando alri 134.344 euro in 24 ore. Ad incidere sul primato il sovrapprezzo 3D, visto e considerato che Allacciate le Cinture di Ferzan Ozpetek ha battuto la pellicola Warner in quanti a ticket staccati, ma non negli incassi, fermatisi ai 123.902 euro. Netto, invece, il successo legato agli spettatori paganti. 22.263 contro 19.424. Medaglia di bronzo per uno dei tanti film debuttanti, ovvero Need for Speed. 75.343 euro in cassa per il titolo 01, che ha sconfitto il kolossal Universal 47 Ronin, incapace di andare oltre i 56.357 euro.

Lei – Her, capolavoro di Spike Jonze che la Bim ha distribuito in lingua originale in quasi 70 copie, è invece partito con 48.017 euro, seguito dai 45.845 euro de La bella e la Bestia e dai 36.489 euro del delizioso Mr. Peabody & Sherman, semplicemente snobbato dai più. Chiusura di chart con i 33.134 euro di 12 anni Schiavo, i 27.670 euro del francese Supercondriaco e i 20.920 euro di Maldamore.

1 300: L’ALBA DI UN IMPERO
€ 134.344 – 19.422 spettatori
2 ALLACCIATE LE CINTURE € 123.902 – 22.263 spettatori
3 NEED FOR SPEED € 75.343 – 10.598 spettatori
4 47 RONIN € 56.357 – 7.833 spettatori
5 LEI (HER) € 48.017 – 8.159 spettatori
6 LA BELLA E LA BESTIA € 45.845 – 8.373 spettatori
7 MR. PEABODY E SHERMAN € 36.963 – 6.489 spettatori
8 12 ANNI SCHIAVO € 33.134 – 6.134 spettatori
9 SUPERCONDRIACO – RIDERE FA BENE ALLA SALUTE € 27.670 – 4.755 spettatori
10 MALDAMORE € 20.920 – 3.573 spettatori

Box Office Italia 12 marzo – 300: l’Alba di un Impero sempre primo

Chi fermerà 300: l’Alba di un Impero? Lo scopriremo probabilmente domani, vista l’uscita odierna di una serie non indifferente di novità. Ma nell’attesa la pellicola Warner continua a dominare la chart tricolore, con altri 279.055 euro in cassa che le hanno permesso oltre i 3 milioni di euro. Chi invece aggancia i 2 milioni è Allacciate le Cinture di Ferzan Ozpetek, ancora una volta secondo e con 209.882 euro tra le mani, seguito dai 101.758 euro de La bella e la Bestia.

Medaglia di legno per il Premio Oscar 12 anni Schiavo, quarto a quota 75.482 euro, seguito dai 58.824 euro di Una donna per Amica e dai 50.756 euro di Ghost in the Shell – Night. Settima piazza per Tarzan 3D, con 40.803 euro in tasca, mentre a chiudere la Top10 ecco arrivare Sotto una buona Stella con 40.700 euro (9.906.866 euro totali), La mossa del Pinguino con 36.694 euro ed infine Pompei con 21.829 euro. Giornata ricca quella di oggi, grazie agli arrivi di 47 Ronin, Need for Speed, Mr. Peabody e Sherman, Supercondriaco – Ridere fa bene alla salute, Maldamore, Ida, Prossima Fermata – Fruitvale Station e soprattutto Her, Premio Oscar alla Sceneggiatura per Spike Jonze.

1 300: L’ALBA DI UN IMPERO € 279.055 – 44.325 spettatori
2 ALLACCIATE LE CINTURE € 209.882 – 41.656 spettatori
3 LA BELLA E LA BESTIA € 101.758 – 20.694 spettatori
4 12 ANNI SCHIAVO € 75.482 – 15.210 spettatori
5 UNA DONNA PER AMICA € 58.824 – 12.088 spettatori
6 GHOST IN THE SHELL – NIGHT € 50.756 – 5.311 spettatori
7 TARZAN – 3D € 40.803 – 7.563 spettatori
8 SOTTO UNA BUONA STELLA € 40.700 – 8.537 spettatori
9 LA MOSSA DEL PINGUINO € 36.694 – 7.653 spettatori
10 POMPEI € 21.829 – 3.752 spettatori

Box Office Italia 11 marzo – 300: l’Alba di un Impero sempre primo

Battaglieri, agguerriti e sempre in testa. 300: l’Alba di un Impero non molla la vetta del botteghino tricolore, tanto dall’aver incassato altri 213.404 euro nella giornata di ieri. Allacciate le Cinture di Ferzan Ozpetek ha però sensibilmente ridotto le distanze rispetto alle 24 ore precedenti, tallondando Miller con 156.916 euro in cassa. Sempre terzo La bella e la Bestia, con 86.791 euro in tasca, seguito dai 61.134 euro del Premio Oscar 12 anni Schiavo.

Accettabile quinta piazza con 45.948 euro per la Ghost in the Shell – Night, piazzatasi davanti a Una donna per Amica di Veronesi, che ha raccolto 40.187 euro in 24 ore. Chiusura di Top10 con i 34.022 euro di Tarzan 3D, i 31.226 euo di Smetto quando Voglio, i 25.926 euro de La mossa del Pinguino ed infine i 23.681 euro di Sotto una buona Stella.

1 300: L’ALBA DI UN IMPERO € 213.404 – 32.825 spettatori
2 ALLACCIATE LE CINTURE € 156.916 – 31.358 spettatori
3 LA BELLA E LA BESTIA € 86.791 – 17.817 spettatori
4 12 ANNI SCHIAVO € 61.134 – 12.384 spettatori
5 GHOST IN THE SHELL – NIGHT € 45.948 – 4.786 spettatori
6 UNA DONNA PER AMICA € 40.187 – 8.128 spettatori
7 TARZAN – 3D € 34.022 – 6.518 spettatori
8 SMETTO QUANDO VOGLIO € 31.226 – 9.023 spettatori
9 LA MOSSA DEL PINGUINO € 25.926 – 5.298 spettatori
10 SOTTO UNA BUONA STELLA € 23.681 – 4.800 spettatori

Box Office Italia – 2 milioni e mezzo al debutto per 300: l’alba di un Impero – bene Allacciate le Cinture

Primo anche al lunedì, e con netto distacco sulle ‘avversarie’. 300: l’Alba di un Impero non abbandona la vetta del botteghino tricolore, con altri 249.813 euro raccolti nella giornata di ieri. Allacciate le Cinture di Ferzan Ozpetek, ancora una volta secondo, si è fermato a quota 105.473 euro, con La bella e la Bestia nuovamente terzo con 69.666 euro in tasca.

Medaglia di legno e 57.589 euro in cassa per il Premio Oscar 12 anni Schiavo, con Una donna per Amica quinto a quota 34.236 euro. Sesto e deludente Tarzan 3D, con 32.243 euro, mentre al settimo posto torna a sorpresa The Wolf of Wall Street, con 26.917 euro in 24 ore che hanno così portato il totale ad 11.810.246 euro. Chiusura di chart con La mossa del Pinguino, ottavo con 23.537 euro, i 22.392 euro di Sotto una Buona Stella e per finire i 17.637 euro di Pompei.

1 300: L’ALBA DI UN IMPERO € 249.813 36.512 spettatori
2 ALLACCIATE LE CINTURE € 105.473 19.866 spettatori
3 LA BELLA E LA BESTIA € 69.666 13.437 spettatori
4 12 ANNI SCHIAVO € 57.589 10.806 spettatori
5 UNA DONNA PER AMICA € 34.236 6.445 spettatori
6 TARZAN – 3D € 32.243 5.673 spettatori
7 THE WOLF OF WALL STREET € 26.917 7.290 spettatori
8 LA MOSSA DEL PINGUINO € 23.537 4.538 spettatori
9 SOTTO UNA BUONA STELLA € 22.392 4.506 spettatori
10 POMPEI – 3D € 17.637 2.937

Box Office Italia – 2 milioni e mezzo al debutto per 300: l’alba di un Impero – bene Allacciate le Cinture

Partenza lanciata doveva essere e partenza lanciata è stata. 300: l’alba di un Impero ha subito fatto suo il botteghino italiano, rastrellando 2.401.412 euro in 4 giorni, con ben 306.586 spettatori paganti. Nel marzo del 2007 il film originale fece di meglio, incassando 3.441.000 euro e senza sovrapprezzo 3D, per poi chiudere la propria corsa a quota 10.679.000 euro. Traguardo impensabile per questo prequel/sequel. Dietro la pellicola di Noam Murro si fa strada con personalità Allacciate le Cinture.

La nuova fatica di Ferzan Ozpetek ha portato in cassa 1.565.204 euro in 4 giorni di programmazione, con 239.025 ticket staccati. Un buon risultato per il regista turco, superiore ai 1.194.000 di Magnifica Presenza, uscito il 16 marzo del 2012, ma inferiore ai 2.963.000 euro di Mine Vaganti, in sala nel marzo del 2010. Vedremo se e quanto terrà con il passare delle settimane.

La Bella e la Bestia, ex primatista, si può comunque dire più che soddisfatto dei 3 milioni e mezzo di euro raggiunti, così come può brindare al medesimo traguardo 12 anni schiavo, in crescita dopo il trionfo agli Oscar. Sono invece 2 e mezzo i milioni toccati da Una donna per amica di Giovanni Veronesi, ormai distante dai successi del passato. Chi si avvicina sempre più alla soglia dei 10 milioni è Carlo Verdone con Sotto una Buona Stella, arrivato ai 9.800.002 euro, mentre ha fatto poco o nulla l’animato Tarzan 3D targato Medusa, con 602.134 euro in cassa in 4 giorni. Poco sopra i 3 milioni e assai deludente The Lego Movie, con Pompei ad un niente dal medesimo traguardo e Snowpiercer ancora sotto il milione. Debutto sotto i 300.000 euro, infine, per La mossa del Pinguino di Claudio Amendola.

Giovedì assai ricco quello in arrivo, grazie alle uscite di 47 Ronin, Need for Speed, Mr. Peabody e Sherman, Supercondriaco – Ridere fa bene alla salute, Maldamore, Ida, Prossima Fermata – Fruitvale Station e soprattutto Her, Premio Oscar alla Sceneggiatura per Spike Jonze. Chi abbatterà i valorosi greci guidati da Temistocle?

I Video di Cineblog