Steven Spielberg regala telecamere a bambini israeliani e palestinesi per un lungometraggio

Spielberg distribuisce camere a bambini palestinesi ed israeliani per unirli in un documentario. Secondo un progetto che il regista conserverebbe da tempo, Steven Spielberg donerà 100 telecamere a bambini palestinesi, e ulteriori 100 ad israeliani, affinché ciascun bambino possa filmare la sua quotidianità. Il tutto finalizzato alla creazione di un lungometraggio nel quale compariranno brandelli

Bambini israeliani e palestinesi
Spielberg distribuisce camere a bambini palestinesi ed israeliani per unirli in un documentario.

Secondo un progetto che il regista conserverebbe da tempo, Steven Spielberg donerà 100 telecamere a bambini palestinesi, e ulteriori 100 ad israeliani, affinché ciascun bambino possa filmare la sua quotidianità. Il tutto finalizzato alla creazione di un lungometraggio nel quale compariranno brandelli di vita quotidiana degli stessi bambini.

“Voglio che facciano film, non la guerra”, ha affermato Spielberg di fronte all’ambasciatore ebraico ONU Dan Gillerman. Questo progetto si pone come obiettivo quello di reinventare una “maniera di creare coproduzioni e relazioni interpersonali tra israeliani e palestinesi”.

Il cineasta è fiducioso riguardo al suo progetto e spera che esso possa arrivare a cambiare le attitudini e riesca a “far capire alla gente che non vi è molta differenza tra israeliani e palestinesi. Almeno non come esseri umani”.

Fonte: blogdecine

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →