E’ morto Mickey Rooney: il ricordo di Cineblog

Cineblog ricorda Mickey Rooney: l’attore di “Capitani coraggiosi” e “La città dei ragazzi” è scomparso all’età di 93 anni.

Cineblog ricorda Mickey Rooney, l’attore di “Capitani coraggiosi” e “La città dei ragazzi” è scomparso all’età di 93 anni.

91 anni di carriera, un record da Guinness di primati per l’attore e comico statunitense Mickey Rooney, una delle leggende di Hollywood si è spenta all’età di 93 anni.

Rooney lascia dietro di sè un’eredità artistica immensa che include interpretazioni memorabili come quelle in “Capitani coraggiosi” e “La città dei ragazzi”, una nomination all’Oscar per il film Ragazzi attori e due statuette onorarie che hanno segnato due tappe fondamentali della sua longeva carriera, l’Oscar giovanile ricevuto a diciannove anni come talentuosa promessa e uno alla carriera ricevuto nel 1983 a siglare una carriera leggendaria.

A seguire trovate video, clip musicali e curiosità sulla carriera dell’attore.

Gli esordi e la carriera da bambino prodigio

– Mickey Rooney nasce il 23 settembre 1920 a New York e comincia a calcare il palcoscenico precocissimo, a soli due anni, partecipando insieme al padre ad alcuni spettacoli.

– Il suo debutto sul grande schermo risale al 1926 nel film “Not to Be Trusted” a cui seguono una serie di cortometraggi che lo lanciano come bambino-prodigio.

– L’attore amava il golf e i pony.

Il debutto su grande schermo e l’incontro con Judy Garland

– Rooney esordisce su grande schermo nel 1926 nel film “Not to Be Trusted”.

– Dalla fine degli anni ’30 Rooney inizia ad interpretare da protagonista un paio di ruoli ricorrenti, Mickey McGuire e il ribelle Andy Hardy in quest’ultima serie di film recita spesso con Judy Garland con cui stringe una fraterna amicizia che durerà fino alla morte dell’attrice scomparsa nel 1969.

Capitani Coraggiosi, La città dei ragazzi e Spencer Tracy

– Alla fine degli anni ’30 interpreta un paio di ruoli in Capitani coraggiosi e La città dei ragazzi che ne mostreranno una versatilità che va oltre la commedia brillante, in entrambi i film Rooney recita al fianco di Spencer Tracy che vincerà due Oscar come miglior attore protagonista per entrambi i film.

La nomination all’Oscar e la prima statuetta onoraria

– Il 1939 per Rooney è l’anno dell’affermazione come giovane promessa di Hollywood con una candidatura all’Oscar per il film Piccoli attori (conosciuto anche con il titolo Ragazzi attori ) in cui recita al fianco di Judy Garland e l’assegnazione di un Oscar giovanile.

Gli anni ’60: da Colazione da Tiffany a L’arcidiavolo

– Gli anni ’60 vedono Rooney interpretare lo scorbutico giapponese Yunioshi in Colazione da Tiffany (1961) ruolo a cui seguirà Questo pazzo pazzo pazzo pazzo mondo (1963) in cui torna a recitare al fianco di Spencer Tracy, il dramma sportivo sulla boxe Una faccia piena di pugni (1962) e la commedia italiana L’arcidiavolo di Ettore Scola.

Gli anni ’70: da Lassie a Black Stallion

– Gli anni ’70 vedono Rooney impegnato in ruoli in film per ragazzi è nel cast di Elliott il drago invisibile (1977), La più bella avventura di Lassie (1978) e Black Stallion (1979).

– Rooney detiene anche un record per quanto riguarda i matrimoni, l’attore è stato sposato per ben 8 volte. Dei suoi matrimoni ricordiamo quello con l’attrice Ava Gardner sua prima moglie e Martha Vickers terza consorte vista ne Il grande sonno con Humphrey Bogart e Lauren Bacall.

L’attività di doppiatore e ultimi ruoli su grande schermo

– Gli anni ’80 lo vedono impegnato in veste di doppiatore, Rooney presta la voce alla volpe Red nel classico Disney Red e Toby – Nemiciamici e al randagio Sparky nel sequel Lilli e il vagabondo II – Il cucciolo ribelle.

– Nel 1983 Rooney riceve un Oscar onorario alla carriera.

– Le ultime apparizioni di Rooney su grande schermo sono nelle commedie Una notte al museo (2006) e I Muppet (2011).

I doppiatori italiani di Mickey Rooney

Gianfranco Bellini in I ponti di Toko-Ri, Atomicofollia, Congiura al castello, Una faccia piena di pugni, Polizia militare, Marinai a terra, Come svaligiare una banca, Questo pazzo pazzo pazzo pazzo mondo, Proibito ai militari
Mauro Zambuto in Gran Premio, Un americano a Eton, Carambola d’amore, La città dei ragazzi, Il mercante di schiavi, Musica indiavolata
Elio Pandolfi in Una notte al museo, Bill, L’arcidiavolo
Sergio Tedesco in Colazione da Tiffany
Gualtiero De Angelis in Faccia d’angelo
Gianni Bonagura in Elliott il drago invisibile
Sandro Tuminelli in Black Stallion
Enzo Garinei in Il fantasma del megaplex
Dante Biagioni in La signora in giallo
Gianni Gaude in Lilith
Massimo Turci in Capitani coraggiosi (ridoppiaggio)
Roberto Chevalier in Gran Premio (ridoppiaggio anni ’70)

I Video di Cineblog