Nino! – omaggio a Nino Manfredi tra Los Angeles, Roma, Parigi e Venezia 2014

Ricordando “Nino” Manfredi a 10 anni dalla scomparsa, con proiezioni speciali, retrospettive, restauri, mostre e omaggi itineranti, sino a dicembre 2014.

di cuttv

A 10 anni dalla scomparsa di Saturnino Manfredi, “Nino” per tutti, e il 40esimo anniversario della realizzazione di quel “Pane e Cioccolata” diretto da Franco Brusati, che ha consacrato la fama internazionale del grande attore italiano, il prossimo 9 maggio, sarà proprio una proiezione speciale della commedia al Linwood Dunn Theater di Los Angeles, ad inaugurare un lungo ciclo di appuntamenti che prosegue nel corso di tutto il 2014, sia in Italia che all’estero.

Un omaggio itinerante per il mito delle commedia all’italiana, arrivato all’estero negli anni 70, come emigrante italiano in Svizzera, e tornato alla 70^ Mostra del Cinema di Venezia come gioiello de L’Immagine Ritrovata di Bologna, restaurato dalla Fondazione Cineteca di Bologna, CSC – Cineteca Nazionale e Lucky Red, in collaborazione con Paramount Pictures Corporation, Vivendi S.A. e la famiglia Manfredi.

Dal 9 al 16 maggio sarà poi l’Istituto Italiano di Cultura di Los Angeles, con il sostegno del Consolato Generale d’Italia, in collaborazione con l’Italian Trade Agency, od ospitare una retrospettiva filmica dedicata a Nino Manfredi, con Un Difetto di Famiglia (2002), Moon Shadow (1995) Per grazia ricevuta (1971) C’eravamo tanto amati (1974) e Pane e cioccolata (1974), insieme ad un’anticipazione della mostra fotografica, realizzata in collaborazione con l’archivio fotografico del CSC-Cineteca Nazionale, che sarà inaugurata a Roma.

La prima tappa italiana di “Nino!” – omaggio a Nino Manfredi”, corredato di immagini, colonne sonore, documentari e film, progettato dalla Dalia Events, in collaborazione con la Onni e con il sostegno della famiglia Manfredi, arriva il 7 giugno all’Auditorium Conciliazione di Roma con il concerto del Maestro Roberto Gatto che arrangerà le musiche più celebri dei film di Manfredi, e la partecipazione speciale sul palco di Edoardo Leo. Parte dei proventi saranno devoluti a “Viva la Vita Onlus” che aiuta e supporta i malati di SLA e della quale Erminia Manfredi, moglie di Nino è Presidente Onorario.

Una proiezione speciale del film “Per Grazia Ricevuta”, diretto e interpretato da Manfredi in Ciociaria, e miglior opera prima al 24º Festival di Cannes, il 14 giugno porta i festeggiamenti per Nino nella sua natia Castro dei Volsci, anticipata dalla cerimonia di annullo, con la partecipazione di Poste Italiane, e seguita dall’inaugurazione della mostra permanente allestita presso la Torre dell’Orologio.

Anche la rassegna “Sotto le stelle del Cinema”, curata e promossa dalla Cineteca di Bologna, nei mesi di giugno/luglio ospiterà una retrospettiva filmica dedicata a Manfredi, che anticipa l’autunnale allestimento ridotto della mostra, realizzato in collaborazione con la società di contenuti culturali B.E.A. (Branded Entertainment & Arts).

La sezione ‘Venezia Classici’ della 71esima Mostra Internazionale del Cinema ospiterà la proiezione di un nuovo restauro digitale curato dal CSC-Cineteca Nazionale, quello dell’episodio “L’avventura di un soldato”, con testo di Italo Calvino e prima regia di Nino Manfredi, tratto dal film “L’amore Difficile” del ’62, seguita da un party esclusivo dedicato a Nino, presso la prestigiosa sede di PalazzinaG.

Per l’autunno è prevista una mostra multimediale dedicata alla vita e alla carriera di Nino Manfredi, la messa in scena del testo inedito di Manfredi, “Ma perché Dio creò il peccato?”, con la regia di Alessandro Benvenuti, e una retrospettiva filmica presso il cinema Trevi, curata dalla CSC-Cineteca Nazionale.

Un lungo tour che si chiuderà con una retrospettiva nello storico Cinéma Arlequin di Parigi, dal 26 al 30 novembre 2014, sentito, voluto e organizzato dalla moglie e la famiglia…
 

(function(d, s, id) { var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) return; js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = “//connect.facebook.net/it_IT/all.js#xfbml=1”; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs); }(document, ‘script’, ‘facebook-jssdk’));

“Ho avuto la fortuna e il privilegio di vivere accanto a un grande attore ed essere testimone della sua ininterrotta ricerca espressiva per quasi mezzo secolo. La crescita artistica e umana di Nino sono sempre andate di pari passo. Il suo attingere alla vita per trarne ispirazione e guida nella creazione dei suoi personaggi, delle sue sceneggiature, delle opere teatrali o delle regie, è stato uno dei processi più affascinanti ed emozionanti che abbia avuto il privilegio di conoscere.
A volte mi è capitato di esserne coinvolta partecipando direttamente, per esserne stata compagna e complice, la prima persona alla quale Nino mostrava il risultato del suo lavoro, ricercando e verificando reazioni e conferme per poi tornare a lavorarci in un processo di rifinitura artigianale e quasi maniacale.
Oggi sono felice che a quasi 10 anni dalla sua scomparsa, vi sia la possibilità di condividerne la memoria di Manfredi con questa mostra inedita per la quale ho messo a disposizione con gioia molto di quanto ha lasciato all’archivio privato della sua famiglia. Mi auguro che grazie a questo anche i più giovani possano conoscere il lavoro di mio marito, un uomo e un grandissimo artista che ha segnato la sua epoca con tante indimenticabili interpretazioni, con la sua ironia, il suo umorismo e la sua umanità.” Erminia Manfredi

Il progetto patrocinato dal Ministero degli Affari Esteri, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, la Regione Lazio, Roma Capitale e il Comune Di Castro dei Volsci, è ancora in via di definizione, ma promette molte occasioni di rivedere i grandi successi di Nino Manfredi.

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Venezia

Tutto su Venezia →