• Film

Oculus: le recensioni dagli Usa

Guardiamo insieme le recensioni Americane sull’horror “Oculus” diretto da Mike Flanagan

di carla

” thumb=”” url=”http://www.youtube.com/watch?v=ixaEWtMAhoM”]

E’ uscito giovedì scorso il film horror Oculus, diretto da Mike Flanagan e interpretato da Brenton Thwaites, Karen Gillan, Katee Sackhoff, James Lafferty, Rory Cochrane, Annalise Basso, Garrett Ryan, Katie Parker, Kate Siegel, Miguel Sandoval, Courtney Bell, Elisa Victoria. Non ho ancora avuto il modo di vederlo ma devo ammettere che sono curiosa, soprattutto dopo aver letto la nostra positiva recensione e aver visto i commenti dei critici Americani. Su Rotten, mentre scrivo, la percentuale delle recensioni positive è, infatti, del 71%. Voi l’avete visto? Vi è piaciuto?

Gary Wolcott – Tri-City Herald: “Oculus” è spaventosamente buono e anni luce migliore della maggior parte delle schifezze spacciate recentemente per horror. Voto: 4.5 / 5

Sean O’Connell – CinemaBlend.com: Il potere di “Oculus” sta nelle sue protagoniste femminili. Voto: 3/5

Brian Tallerico – RogerEbert.com: le solide interpretazioni e alcune immagini memorabili lo salvano dal disastro, ma il film di Flanagan mi ha lasciato la nostalgia per quello che il film avrebbe potuto essere. Voto: 2/4

Stephen Whitty – Newark Star-Ledger: un po’ vago, un po’ familiare, un po’ falso. Voto: 2/4

Andrea Chase – Killer Movie Reviews: evita cliché per trovare nuovi modi per inorridire il pubblico. Voto: 4/5

Carla Meyer – Sacramento Bee: Santo cielo, Oculus è spaventoso. E’ anche ben congegnato. Voto: 3/4

Peter Keough – Boston Globe: Originariamente un cortometraggio, il regista Mike Flanagan e il suo co-sceneggiatore Jeff Howard non migliorano la storia quando la trasformano in un lungometraggio. Voto: 2/4

Frank Swietek – One Guy’s Opinion: davvero lugubre e inquietante, abile nel risparmiare l’impiego di sangue. Voto: B

Bill Gibron – Film Racket: Oculus non è spaventoso. E’ un’idea di quello che potrebbe essere spaventoso, ma non mantiene mai il suo potenziale. Voto: 2.5 / 5

Kevin C. Johnson – St. Louis Post-Dispatch: Non è mai realmente spaventoso. Voto: 2/4

Cathy Jakicic – Milwaukee Journal Sentinel: Non ho avuto molto tempo per scrivere questa recensione, perché dopo aver visto “Oculus” ho dovuto coprire tutti gli specchi di casa prima di andare a letto. Voto: 3/4

Michael Phillips – Chicago Tribune: la tensione aumenta attimo per attimo, fantasma per fantasma, riflesso per riflesso. Voto: 3/4

Lou Lumenick – New York Post: il finale un po’ deludente lascia la porta aperta per un sequel (o tre). Voto: 3/4

Matt Pais – RedEye: A volte involontariamente divertente, ma mai pauroso. Voto: 1.5 / 4

Josh Campana – Las Vegas Weekly: Flanagan crea personaggi per cui ci preoccupiamo e li mette all’inferno, il che è il modo più intelligente per fare un film horror, non importa quale sia la premessa. Voto: 3.5 / 5

David Nusair – Reel Film Reviews: Un horror originale. Voto: 3.5 / 4

Drew McWeeny – HitFix: “Oculus” è un forte esempio di come si può prendere qualcosa di familiare e, concentrandosi sulle interpretazioni e sui piccoli dettagli, creare qualcosa di elevato.

Chris Bumbray – JoBlo Movie Emporium: Eccezionalmente intelligente. Voto: 7/10

Jason Gorber – Twitch: Un film con un mood deliziosamente inquietante. Voto: A

    “Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita”.

I Video di Cineblog