Il Signore degli Anelli: è morto Blanco, il cavallo usato per il ruolo di Ombromanto

Nato nel 1989, Blanco è stato il cavallo visto nel ruolo di Ombromanto ne Il Ritorno del Re e Le Due Torri.

Non di soli attori umani vive il cinema e, tra gli animali che hanno prestato le loro sembianze a personaggi della fantasia, Blanco ci è rimasto sicuramente impresso. Si tratta infatti di uno dei due cavalli che hanno interpretato Ombromanto, fedele compagno di Gandalf all'interno della trilogia cinematografica dedicata a Il Signore degli Anelli. Purtroppo, Blanco è morto lo scorso 6 aprile, dopo aver perso una dura battaglia con una malattia che gli ha colpito l'intestino.

La proprietaria e addestratrice, Cynthia Royal, ha provato in tutti modi a trovare una cura per Blanco, ma purtroppo i veterinari non sono stati in grado di stabilire le cause della malattia, non potendo dunque effettuare una terapia mirata. Anche noi vogliamo ricordare il cavallo che abbiamo visto correre sul grande schermo, in scene come quella con cui Gandalf lo introduce per la prima volta, riportata qui sopra all'interno del videotributo dedicato da Cynthia al suo animale. Indimenticabile anche la corsa all'interno di Minas Tirith, forse la più memorabile, che ha visto proprio Blanco protagonista dopo l'infortunio sul set del suo "collega" Domero.

Secondo quanto riportato da diversi siti, Ian Mckellen avrebbe descritto in passato Blanco come un "attore" in grado di "effettuare un'ingresso in scena da fermare il cuore", ed effettivamente la scelta di questo splendido cavallo per interpretare il più grande di tutti i Principi dei Cavalli della Terra di Mezzo è stata più che indovinata. Anche per l'abilità di Blanco, insieme a Cynthia Royal, di girare le scene in cui era coinvolto senza alcuna bardatura, come richiesto dal ruolo e dal copione. Il cavallo veniva infatti guidato nelle scene dai segnali effettuati dagli addestratori al di là della cinepresa, anche se in alcuni casi - per forza di cose - McKellen era assicurato da un'attrezzatura non visibile nei film.

Chi lo volesse, può partecipare alle spese sostenute da Cynthia Royal per le cure di Blanco, attraverso la campagna fondi avviata su GoFundMe. Noi salutiamo Blanco con le parole di Gandalf:

"Il viaggio non finisce qui. La morte è solo un'altra via. Dovremo prenderla tutti. La grande cortina di pioggia di questo mondo si apre e tutto si trasforma in vetro argentato. E poi lo vedi... [...] Bianche sponde e, al di là di queste, un verde paesaggio sotto una lesta aurora."

ombromanto

Via | Horsenation.com

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail