Box Office Italia 19 aprile – Rio 2 conquista il sabato di Pasqua

Pioggia di novità in vista della Santa Pasqua, con Rio 2 che supera l’Arca di Aronofsky nella giornata di sabato

Il sorpasso era nell’aria da giorni e ieri è diventato realtà. Rio 2 ha infatti messo la freccia al botteghino italiano, battendo il volata Noah. 593.040 euro incassati in 24 ore per il cartoon Fox, che ha detronizzato dopo 10 giorni di dominio il titolo Universal, fermatosi ai 484.277 euro. Aronofsky, e qui sta l’altra novità del giorno, deve però guardarsi le spalle dalla sorpresa Gigolò per Caso. Anche se con quasi la metà delle copie rispetto al film con Russell Crowe, la pellicola di John Turturro sta letteralmente volando, avendo messo in cassa altri 476.263 euro. Superiore il numero di spettatori, 70.647 contro 65.346, per un fine settimana pasquale da urlo grazie ad un ritrovato Woody Allen.

Male non solo in America ma anche in Italia Transcendence, con 291.031 euro raccolti, seguito dai 230.228 euro di Grand Budapest Hotel e dai 125.159 euro di Un matrimonio da Favola. Sono invece 122.873 gli euro portati a casa da Captain America 2, con l’horror Oculus a quota 103.801 euro, Divergent con 76.301 euro e Ti sposo ma non troppo ultimo con 64.325 euro. Domani mattina, come al solito, il resoconto del lungo fine settimana festivo.

1 RIO 2: MISSIONE AMAZZONIA € 593.040 – 87.405 spettatori
2 NOAH € 484.277 – 65.346 spettatori
3 GIGOLO’ PER CASO € 476.263 – 70.647 spettatori
4 TRANSCENDENCE € 291.031 – 41.407 spettatori
5 GRAND BUDAPEST HOTEL € 230.228 – 33.533 spettatori
6 UN MATRIMONIO DA FAVOLA € 125.159 – 18.329 spettatori
7 CAPTAIN AMERICA – THE WINTER SOLDIER € 122.873 – 17.325 spettatori
8 OCULUS – IL RIFLESSO DEL MALE € 103.801 – 14.030 spettatori
9 DIVERGENT € 76.301 – 10.642 spettatori
10 TI SPOSO MA NON TROPPO € 64.325 – 9.081 spettatori

Box Office Italia 17 aprile – neanche Rio 2 e Transcendence superano Noah – bene Gigolò per Caso

Un appassionante testa a testa pasquale. Noah di Darren Aronofsky deve infatti iniziare a guardarsi le spalle, perché dietro di lui sgomitano due new entry tanto diverse quanto potenzialmente ricche. La pellicola Universal ha mantenuto la vetta del botteghino tricolore per il nono giorno consecutivo, grazie ai 239.826 euro raccolti nelle ultime 24 ore, ma la concorrenza si è pericolosamente avvicinata. Rio 2 è infatti ad un passo, avendo raccolto 213.150 euro, così come Gigolò per Caso, con 200.995 euro in tasca. Stupefacente il boom di quest’ultimo titolo, lanciato in 376 copie dalla Lucky Red, contro le 524 del cartoon Fox e le 700 del kolossal Universal.

Quarta piazza e numeri insoddisfacenti, invece, per Transcendence. 316 copie per il film 01 con Johnny Depp mattatore, anche ieri non esaltante dinanzi ai 139.990 euro portati a casa. Dietro di lui Grand Budapest Hotel, con 108.657 euro seguito dai 62.304 euro di Captain America 2, i 59.347 euro di Un matrimonio da Favola, i 55.603 euro di Oculus, i 42.738 euro di Divergent e i 22.785 euro di Ti sposo ma non troppo. Chi farà sua la vetta del botteghino pre-pasquale? Lo scopriremo domani mattina.

1 NOAH € 239.826 – 35.463 spettatori
2 RIO 2: MISSIONE AMAZZONIA € 213.150 – 34.409 spettatori
3 GIGOLO’ PER CASO € 200.995 – 32.726 spettatori
4 TRANSCENDENCE € 139.990 – 22.354 spettatori
5 GRAND BUDAPEST HOTEL € 108.657 – 17.739 spettatori
6 CAPTAIN AMERICA – THE WINTER SOLDIER € 62.304 – 10.242 spettatori
7 UN MATRIMONIO DA FAVOLA € 59.347 – 10.798 spettatori
8 OCULUS – IL RIFLESSO DEL MALE € 55.603 – 8.732 spettatori
9 DIVERGENT € 42.738 – 7.081 spettatori
10 TI SPOSO MA NON TROPPO € 22.785 – 3.644 spettatori

Box Office Italia 17 aprile – neanche Rio 2 e Transcendence superano Noah – bene Gigolò per Caso

Giornata di ricche new entry al box office, quella di oggi, con l’arrivo del ponte Pasquale che potrebbe rianimare un botteghino nell’ultimo mese alquanto povero. Anche se Noah, per ora, nessuno lo batte. Altri 189.914 euro per il titolo Universal, con il cartoon Rio 2 ad un passo, a quota 163.012 euro, e pronto al clamoroso sorpasso nelle giornate di sabato e domenica. Medaglia di bronzo a sorpresa per Gigolò per Caso di Turturro, e con Woody Allen meraviglioso co-protagonista, capace di incassare 132.206 euro al debutto, battendo così Johnny Depp e lo spernacchiato Transcendence, in odore di flop negli Usa e in Italia partito con 106.232 euro in tasca.

E’ così scivolato in quinta posizione Grand Budapest Hotel di Wes Anderson, con 84.813 euro, seguito dai 46.149 euro di Captain America 2, dai 44.474 euro di Oculus, dai 42.903 euro vanziniani di Un matrimonio da Favola, dai 31.797 euro di Divergent ed infine dai 16.518 euro di Ti sposo ma non troppo.

1 NOAH € 189.914 – 29.102 spettatori
2 RIO 2: MISSIONE AMAZZONIA € 163.012 – 26.635 spettatori
3 GIGOLO’ PER CASO € 132.206 – 22.258 spettatori
4 TRANSCENDENCE € 106.232 – 17.270 spettatori
5 GRAND BUDAPEST HOTEL € 84.813 – 14.316 spettatori
6 CAPTAIN AMERICA – THE WINTER SOLDIER € 46.149 – 7.910 spettatori
7 OCULUS – IL RIFLESSO DEL MALE € 44.474 – 7.277 spettatori
8 UN MATRIMONIO DA FAVOLA € 42.903 – 8.241 spettatori
9 DIVERGENT € 31.797 – 5.343 spettatori
10 TI SPOSO MA NON TROPPO € 16.518 – 2.632 spettatori

Box Office Italia 16 aprile – imbattibile Noah

Ovviamente ancora primo, anche perché con una marea di copie a disposizione tra le mani. In attesa del prevedibile boom da Santa Pasqua, Noah continua a dominare il box office italiano, avendo incassato altri 289.772 euro nella giornata di ieri. Nuovamente sconfitto Wes Anderson e il suo meraviglioso Grand Budapest Hotel, fermatosi ai 112.077 euro in seconda posizione, con Captain America 2 terzo a quota 72.458 euro.

Medaglia di legno con recupero a sorpresa pe Divergent, quarto con 65.605 euro, seguito dai 65.507 euro di Oculus e dai 64.312 euro di Un matrimonio da Favola. 3 titoli in meno di 1000 euro. Settima piazza con 49.766 euro per Storia di una ladra di Libri, con Space Battleship Yamato a quota 40.662 euro, Nymphomaniac – Volume 1 nono con 27.879 euro e Ti ricordi di Me? della 01 ultimo con 15.863 euro.

1 NOAH € 289.772 – 50.731 spettatori
2 GRAND BUDAPEST HOTEL € 112.077 – 22.028 spettatori
3 CAPTAIN AMERICA – THE WINTER SOLDIER € 72.458 – 13.570 spettatori
4 DIVERGENT € 65.605 – 12.822 spettatori
5 OCULUS – IL RIFLESSO DEL MALE € 65.507 – 12.343 spettatori
6 UN MATRIMONIO DA FAVOLA € 64.312 – 13.442 spettatori
7 STORIA DI UNA LADRA DI LIBRI € 49.766 – 10.505 spettatori
8 SPACE BATTLESHIP YAMATO € 40.662 – 4.308 spettatori
9 NYMPHOMANIAC – VOLUME 1 € 27.879 – 5.485 spettatori
10 TI RICORDI DI ME? € 15.863 – 3.437 spettatori

Box Office Italia 15 aprile – Noah insuperabile

Un martedì superiore al triste lunedì. Noah di Darren Aronofsky continua a dominare la Top10 tricolore degli incassi, con 221.586 euro portati a casa nelle ultime 24 ore. Sempre secondo, ma assai distante, Grand Budapest Hotel di Wes Anderson, con 84.389 euro in tasca, mentre chi sale per la prima volta sul podio è Un matrimonio da Favola dei Vanzina, terzo a quota 53.854 euro.

Medaglia di legno con 45.497 euro per l’horror Oculus, seguito dai 43.429 euro di Captain America 2, dai 37.006 euro di Storia di una ladra di libri e dai 33.682 euro di Divergent. Ottavo all’esordio Space Battleship Yamato, con 33.211 euro in saccoccia, mentre a chiudere la chart ecco arrivare i 20.504 euro di Nymphomaniac – Volume 1 e i 18.574 euro de La bella e la Bestia.

1 NOAH € 221.586 – 38.104 spettatori
2 GRAND BUDAPEST HOTEL € 84.389 – 15.769 spettatori
3 UN MATRIMONIO DA FAVOLA ITA € 53.854 – 11.449 spettatori
4 OCULUS – IL RIFLESSO DEL MALE € 45.497 – 8.794 spettatori
5 CAPTAIN AMERICA – THE WINTER SOLDIER € 43.429 – 8.147 spettatori
6 STORIA DI UNA LADRA DI LIBRI € 37.006 – 7.978 spettatori
7 DIVERGENT € 33.682 – 6.885 spettatori
8 SPACE BATTLESHIP YAMATO € 33.211 – 3.495 spettatori
9 NYMPHOMANIAC – VOLUME 1 € 20.504 – 3.774 spettatori
10 LA BELLA E LA BESTIA € 18.574 – 6.201 spettatori

Box Office Italia 14 aprile – Noah sempre primo

Primo nel weekend e primo per chissà quanti giorni ancora. Noah di Darren Aronofsky ha ovviamente mantenuto lo scettro del botteghino italiano, incassando 180.029 euro in 24 ore. Ancora una volta secondo ma più che soddisfatto Grand Budapest Hotel di Wes Anderson, arrivato ai 63.140 euro, con Captain America 2 per un soffio di nuovo terzo grazie ai 36.215 euro rastrellati.

Ad un niente dal titolo Marvel si fa strada infatti l’horror Oculus, con 35.675 euro, seguito dai 35.258 euro del vanziniano Un matrimonio da Favola. Ancora stabile in Top10 Storia di una ladra di Libri, con 28.260 euro, mentre scivola sempre più giù Divergent, con 25.346 euro, davanti a Leave the World Behind, ottavo con 18.164 euro in cassa. A chiudere la chart il ‘ripescato’ 12 anni Schiavo, con 16.126 euro, e Nymphomaniac – Volume 1, con 15.845 euro.

1 NOAH € 180.029 – 29.619 spettatori
2 GRAND BUDAPEST HOTEL € 63.140 – 11.607 spettatori
3 CAPTAIN AMERICA – THE WINTER SOLDIER € 36.215 – 6.742 spettatori
4 OCULUS – IL RIFLESSO DEL MALE € 35.675 – 6.421 spettatori
5 UN MATRIMONIO DA FAVOLA € 35.258 – 7.045 spettatori
6 STORIA DI UNA LADRA DI LIBRI € 28.260 – 5.852 spettatori
7 DIVERGENT € 25.346 – 4.926 spettatori
8 LEAVE THE WORLD BEHIND € 18.164 – 1.799 spettatori
9 12 ANNI SCHIAVO € 16.126 – 4.602 spettatori
10 NYMPHOMANIAC – VOLUME 1 € 15.845 – 2.828 spettatori

Box Office Italia – Noah primo ma senza diluvio di incassi – 2.665.566 euro in 4 giorni

Era scontato che facesse suo il primato, mentre era meno ovvio che l’evento si legasse ad una pioggia di denaro, visti gli ultimi deludenti weekend. Noah di Darren Aronofsky ha infatti conquistato la vetta del botteghino tricolore, ma senza sbancarlo. D’altronde l’uscita in sala della Universal è stata davvero kolossal, con più di 800 copie a disposizione, 300 delle quali in 3D. E invece il tanto chiacchierato titolo biblico si è dovuto accontentare di 2.665.566 euro in 4 giorni, con 367.866 spettatori paganti. Era doveroso attendersi almeno un altro milione in cassa, per un film che guarda ora con attenzione al fine settimana pasquale.

Dopo due weekend di dominio, Captain America – The Winter Soldier ha così abbandonato il trono, agguantando la soglia dei 6 milioni di euro. Appaiono a questo punto irragiungibili gli 8.222.000 euro di Thor – The Dark World. Chi ha superato persino Noah per quanto riguarda la media per sala, è Wes Anderson. Il suo meraviglioso Grand Budapest Hotel ha infatti debuttato con 733.047 euro in 4 giorni, calamitando in sala ben 111.975 spettatori. Quasi raddoppiati i 400.000 euro all’esordio di Moonrise Kingdom – Una fuga d’amore, per non parlare dei 129.000 euro dell’incompreso Fantastic Mr. Fox, dei 119.000 euro de Il treno per il Darjeeling, e dei 185.000 euro de Le avventure acquatiche di Steve Zissou. Insomma, mai il geniale regista americano era partito così bene sul suolo tricolore. Neanche 13 anni fa, ai tempi de I Tenenbaum.

Rimanendo in tema new entry, si leccano le ferite i fratelli Vanzina con Un matrimonio da Favola. 400 copie circa per la commedia 01, quasi ridicolizzata dai 594.113 euro in 96 ore. Un disastro. Molto meglio è andata al sorprendente Oculus, horror M2 Pictures lanciato in 170 copie e in grado di incassare 402.978 euro, con Divergent ancora sotto la soglia dei due milioni e a dir poco deludente. Chi si avvicina ai 3 milioni, invece, è Storia di una ladra di Libri, mentre Nymphomaniac – Volume 1 agguanta i 600.000 euro. Risultati che da parte di Lars von Trier, in Italia, non si vedevano da tempo. Altre delusioni Ti ricordi di me?, con poco più di 700.000 euro in tasca, e Mr. Peabody e Sherman, che finalmente supera la soglia dei 3 milioni.

Weekend ricco e variegato quello in arrivo, grazie alle uscite di Gigolò per Caso, Rio 2 – Missione Amazzonia, Song ‘e Napule dei Manetti Bros., Ti sposo ma non troppo e soprattutto Transcendence. Chi riuscirà ad affondare l’Arca di Noah?

I Video di Cineblog