• Film

Stasera in tv: Rango su Rai 3

Rai 3 quest’oggi propone in prima serata “Rango”, film d’animazione del 2011 diretto da Gore Verbinski (Pirati dei Caraibi).

Cast e personaggi

Johnny Depp: Rango
Isla Fisher: Borlotta
Ned Beatty: Sindaco John
Bill Nighy: Jake Sonagli
Alfred Molina: Carcassa
Alex Manugian: Cucchiai
Ray Winstone: Bandito Bill
Stephen Root: Doc
James Ward Byrkit: Waffles
Abigail Breslin: Priscilla
Timothy Olyphant: Spirito del West
Lew Temple: Furgus
Ian Abercrombie: Ambrose
Stephen Root: Merrimack
John Cothran Jr.: Elgin

Doppiatori italiani

Nanni Baldini: Rango
Giuppy Izzo: Borlotta
Gianni Musy: Sindaco John
Gianni Giuliano: Jake Sonagli
Saverio Moriones: Carcassa
Carlo Reali: Cucchiai
Roberto Draghetti: Bandito Bill
Roberto Stocchi: Doc
Ambrogio Colombo: Waffles
Lilian Caputo: Priscilla
Adalberto Maria Merli: Spirito del West
Franco Zucca: Furgus
Mino Caprio: Ambrose
Franco Mannella: Merrimack
Pino Insegno: Elgin
Francesco De Francesco: Buford

La trama

Il camaleonte Rango, dopo una vita passata come animale domestico a guardare il mondo che passa da un terrario dalle pareti in vetro, si ritrova perso nel deserto del Mojave, dove vaga fino all?ultimo selvaggio avamposto del West: Polvere, una cittadina grintosa come il suo nome. Rango spera di potersi integrare, ma capisce subito che non sarà così semplice entrare in una comunità che comprende una tartaruga come Sindaco, un rinnegato serpente a sonagli, cani della prateria ruba banche, mostri con la pistola sempre pronta, e la prima lucertola femmina che Rango abbia mai inocntrato.

Quando Rango diventerà involontariamente il nuovo Sceriffo dell’arida cittadina rappresenterà l’ultima speranza di trovare dell’acqua, lui capisce di trovarsi in un mucchio di guai. Tutti sanno che i bravi ragazzi non durano a lungo a Polvere, ma Rango è deciso a battere ogni probabilità mentre cavalca seguendo il suo percorso per diventare l?unica cosa che nemmeno un camaleonte potrebbe imitare: un vero eroe.

Il nostro commento

Stasera in tv Rango su Rai 3 (3)

Rango ha in sé alcune caratteristiche che ne fanno un piccolo gioiello anomalo nel popoloso mondo dell’animazione da grande schermo, un approccio per nulla bambinesco al genere con un protagonista dal look “ultradeformed” che raggiunge un’intrigante e per nulla acccomodante bruttezza di stampo caricaturale e un comparto tecnico che ha davvero dell’impressionante e che vede debuttare la “Industrial, Light & Magic” nell’animazione con picchi tecnici davvero entusiasmanti.

Il regista Gore Verbinski (Pirati dei Caraibi) torna all’animazione dopo il misto live-action dei suoi esordi “Un topolino sotto sfratto” e confeziona un cartoon d’alto profilo che piacerà senza dubbio più agli adulti che ai più piccini, che comunque troveranno modo di apprezzarne la stramba fauna e le derive action-comedy, questo dovuto non solo al genere scelto come cornice, il western qui omaggiato con citazioni, ambientazione e colonna sonora, ma per una serie di personaggi che non puntando all’ipercolorato e canonico universo da fiaba pop-citazionista non mancano di intriganti spigolosità, ammiccando ad un target di spettatori decisamente più ampio rispetto al canonico pubblico di famiglie e bambini.

Curiosità

Rango

– Il film è stato premiato con un Oscar come miglior film d’animazione.

– Il film è prodotto dalla Nickelodeon Movies che oltre a produrre i live-action L’ultimo dominatore dell’aria e Spiderwick: Le cronache ha portato l’amatissimo Spongebob su grande schermo e realizzato i lungometraggi d’animazione Jimmy Neutron e Barnyard-Il cortile.

– Durante le sessioni di doppiaggio gli attori hanno indossato costumi da film western e recitato all’interno di scenografie create appositamente per calarsi nei ruoli ed è stato permesso loro di interagire, così da rendere più dinamici gli scambi su schermo.

– Durante la scena in cui Rango descrive lo Spirito del West per la gente del paese, disegnando immagini nel cielo con un bastone fumante, è possibile individuare il logo della rock band dei KISS, i caccia imperiali di Star Wars IV, una pinna di squalo, un dinosauro e un ” Kilroy è stato qui”.

– Al tavolo da poker nel salone, quando Rango entra per la prima volta, c’è un gufo con cappello in possesso di una coppia di assi e una coppia di otto. Queste erano le carte in possesso del famigerato pistolero “Wild” Bill Hickok nel momento in cui è venne ucciso in un saloon di Deadwood, South Dakota. La mano di Bill da allora è conosciuta come la “Mano del morto”.

– Questo è il primo lungometraggio d’animazione prodotto dalla Industrial Light & Magic, la società di effetti speciali creata da George Lucas per lavorare su Star Wars (1977).

– Il nome “Rango” ricorda i personaggi di Una pistola per Ringo di Duccio Tessari, interpretato da Giuliano Gemma e Django di Sergio Corbucci, interpretato da Franco Nero.

– Nel monologo iniziale tra i personaggi citati da Rango vi è l’ispettore Kemp di Frankenstein Junior.

– Prima dell’incontro con la rana del deserto, Rango cita l’incipit del Discorso di Gettysburg di Abramo Lincoln, “Sedici lustri e sette anni fa i nostri avi…”.

– La rana del deserto, catturata dal falco, urla a Rango “Sei un hijo de puuuuu…”, come il personaggio di Tuco, interpretato da Eli Wallach, nel film Il buono, il brutto, il cattivo di Sergio Leone.

– Quando Rango ordina un bicchier d’acqua nel saloon di Dirt (Polvere) cita la battuta di Marty McFly, interpretato da Michael J. Fox, in Ritorno al futuro – Parte III di Robert Zemeckis.

– Uno dei banditi al seguito di Bandito Bill ha le stesse fattezze di Klaus Kinski in Per qualche dollaro in più.

– Lo spirito del West ha le fattezze e l’abbigliamento dell’Uomo senza nome, interpretato da Clint Eastwood nella Trilogia del dollaro di Sergio Leone. La somiglianza è confermata dalle cinque statuette degli Oscar nel cestino del caddy, vinte da Eastwood nella sua carriera di regista e proprio dal che Rango si riferisce a lui come l’Uomo senza nome.

– Il duello tra Rango e Jake Sonagli, che ha le sembianze di Lee van Cleef, è ispirato a quello di C’era una volta il West e Mezzogiorno di fuoco. Infatti, Rango fa il suo ingresso in città vestito come l’Uomo senza nome, mentre le trombe suonano e il vento spazza la polvere, poi l’orologio della città suona mezzogiorno.

– Il personaggio di Jake Sonagli esclama la frase “Coraggio, fatti ammazzare” dell’ispettore Callaghan, altro personaggio interpretato da Clint Eastwood.

– Il dialogo finale tra Rango e il sindaco John ha delle similitudini con quello di C’era una volta il West tra Armonica e Frank.

– Il film ha fruito di un budget di 135 milioni di dollari per un incasso worldwide di circa 245.

Fonte | IMDb / Wikipedia

La colonna sonora

Stasera in tv Rango su Rai 3 (6)

– Le musiche originali del film sono di Hans Zimmer che ha all’attivo diverse partiture per film d’animazione vedi Il principe d’Egitto, Spirit – Cavallo selvaggio, Shark Tale, Madagascar, Kung Fu Panda e Il re leone che nel 1995 gli valse un Premio Oscar per le migliori musiche.

Stasera in tv Rango su Rai 3 (1)

1. Welcome Amigo – Rick Garcia
2. Rango Suite – Hans Zimmer
3. Certain Demise – Hans Zimmer
4. Medley – It’s A Metaphore / Forkboy – Hans Zimmer / Lard
5. Welcome To Dirt – Hans Zimmer
6. Name’s Rango – Hans Zimmer
7. Lizard For Lunch – Jose Hernandez, Anthony Zuniga & Robert Lopez
8. Stuck In Guacamole – Hans Zimmer
9. Underground Hans Zimmer
10. We Ride, Really! – Hans Zimmer
11. Rango And Beans – Hans Zimmer
12. Medley – Bats / Rango Theme / Ride Of The Valkyries / An Der Schonen Blauen Donau, OP. 314 – Hans Zimmer / Hans Zimmer / FirstCom Music / Berliner Philharmoniker, Herbert von Karajan, conductor
13. The Bank’s Been Robbed – Rick Garcia
14. Rango Returns – Hans Zimmer
15. La Muerte A Llegado – Rick Garcia & George Del Hoyo
16. It’s A Miracle – Hans Zimmer
17. El Canelo – Los Lobos
18. The Sunset Shot – Hans Zimmer
19. Walk Don’t Rango – Los Lobos Featuring Arturo Sandoval
20. Rango Theme Song – Los Lobos

Per ascoltare la colonna sonora integrale cliccate QUI.

Welcome Amigo – Rick Garcia:

Rango Suite – Hans Zimmer:

El Canelo – Los Lobos:

Walk Don’t Rango – Los Lobos Featuring Arturo Sandoval:

Rango Theme Song – Los Lobos:

Trailer e video

Stasera in tv Rango su Rai 3 (4)

I Video di Cineblog