James Franco – 36 anni di talento camaleontico

Festeggiando un nuovo compleanno e tanti progetti dell’infaticabile e camaleontico James Franco.

di cuttv

Un anno vola, ma come al solito James Franco sa farlo fruttare, con un bel po’ di progetti vecchi e nuovi da festeggiare per il suo trentaseiesimo compleanno, alla faccia dei soliti (poco) spiritosi che lo hanno dichiarato morto qualche giorni fa, con tanto di pagina Facebook “R.I.P. James Franco”.

Un vero tornado, vivo, vegeto e inarrestabile, che ha iniziato l’anno con il turbante in testa tra le sabbie del Marocco, passando dal set della Queen of the Desert del grande Werner Herzog, a quello di The Sound and the Fury – L’urlo e il furore, per la trasposizione di un altro classico di William Faulkner, iterpretato, diretto e prodotto da James Franco, con la Rabbit Bandini Production fondata insieme a Vince Jolivette.

La Rabbit Bandini che ha acquistato i diritti del romanzo The Disaster Artist: My Life Inside The Room, dell’attore Greg Sestero e il giornalista Tom Bissell, per la trasposizione diretta da Franco, continuando a non trascurare la supervisione e produzione dei film interamente diretti dagli suoi studenti di produzione cinematografica della USC di Franco, alle prese con il ramingo e affascinante Don Chisciotte della Mancia.

Fatiche che hanno lasciato comunque il tempo necessario di calcare le scene di Broadway con lo spettacolo teatrale Of Mice and Men tratto dal romanzo “Uomini e Topi” di John Steinbeck, dirigere e interpretare il corto sulla nuova collezione di occhiali da sole Techno Color di Gucci, e fare un giretto negli Universal Studios di Hollywood con il video promozionale delle nuova attrazione “Despicable Me Minion Mayhem”, dedicata al film d’animazione Cattivissimo Me che farà il suo debutto ufficiale il prossimo 2 luglio.

L’arrivo nelle sale americane di Palo Alto, diretto dall’ultima nata di casa Coppola, riporta in libreria e su Amazon una nuova edizione della raccolta omonima che lo ispira, edita in Italia da minimum con il titolo di In stato di ebbrezza, con storie di ordinaria vita adolescenziale scritte dal nostro eclettico di James Franco, arricchite da un suo testo sull’adattamento cinematografico e foto del set.

Palo Alto Stories -  James Franco

Un talento intraprendente e consapevole dei meccanismi del mondo dello spettacolo, “re del selfie” anche a letto, che a quanto pare lo stesso giorno dell’arrivo sul grande schermo di Palo Alto, emula l’insegnate del film che seduce una sua allieva, facendo avance su twitter ad una diciassettenne.

Un episodio con tanto di imbarazzo per le dinamiche ingannevoli dei social condiviso al ‘Live with Kelly and Michael’, che ovviamente fa dubitare i più scettici sulla reale dinamica del piccolo scandalo, e le potenzialità promozionali del mondo del gossip, che ama ricamare sulle conquiste della fascinosa faccia da schiaffi del bel James. Tra le ultime Lindsay Lohan, debitamente smentita.

I’m a nocturnal creature,
And I’m here to cheat time.
You can see time and exhaustion
Taking pay from my face –

In fifty years
My sleep will be death,
I’ll go like the rest,
But I’ll have played

All the games and all the roles.
— from “Nocturnal”

Per chi preferisce il poeta, oltre a Brad Renfro, c’è anche Directing Herbert White da sfogliare e contemplare.

Aspettando di vedere il nostro paladino di nuovo sul grande schermo e dietro la macchina da presa, dalle vesti di genitore nel drammatico Third Person di Paul Haggis nelle sale americane dal 20 giugno, a quelle del probabile ex attivista gay e fondatore dello Young Gay America, Michael Glatze, nel biopic dell’esordiente Justin Kelly, le ragioni di festeggiare i mille talenti di James sono già tante, e ben rappresentate da James Franco: New Film Stills.

(function(d, s, id) { var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) return; js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = “//connect.facebook.net/it_IT/all.js#xfbml=1”; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs); }(document, ‘script’, ‘facebook-jssdk’));

La nuova mostra ospitata alla Pace Gallery di Manhattan sino al 3 maggio 2014, proseguendo il viaggio intrapreso dalla precedente Psycho Nacirema, ispirandosi a Untitled Fim Stills di Cindy Sherman, ben rappresenta infatti il talento eclettico e trasformista di Franco, che festeggio ovviamente insieme a tanti altri, compresa la sua splendida nonna, e gli altri adepti del James Franco Italia.

(function(d, s, id) { var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) return; js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = “//connect.facebook.net/it_IT/all.js#xfbml=1”; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs); }(document, ‘script’, ‘facebook-jssdk’));

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Spiderman

Tutto su Spiderman →