Buon compleanno Jack Nicholson!

I nostri sentiti auguri a Jack Nicholson attraverso un post pieno di curiosità

di carla

Il 22 aprile 1937 nasceva a Manhattan, John Joseph Nicholson, diventato poi famoso in tutto il mondo con il nome di Jack Nicholson. Oggi il ghigno di Hollywood compie 77 anni ed è doveroso da parte nostra un post per gridargli Tanti Auguri. E se l’anno scorso il mio collega Pietro si è focalizzato su una classifica di 10 suoi film, oggi entro nella vita dell’attore, con alcune curiosità per conoscerlo meglio.

– Altezza: 1,74 m

– Non ha mai conosciuto suo padre. E’ cresciuto credendo che sua nonna fosse sua madre, e sua sorella maggiore, una showgirl, fosse sua mamma. Ha scoperto la verità nel 1975 tramite un giornalista della rivista Time che stava scrivendo un articolo.

– Si è sposato solo una volta, con Sandra Knight, dal 17 giugno 1962 all’8 agosto 1968. Hanno divorziato; hanno avuto una figlia, Jennifer, nata il 13 settembre 1963.

– Ha dedicato il suo Oscar per Qualcosa è cambiato (1997) a J. T. Walsh, sua co-star in Codice d’onore (1992), che era morto poco prima degli Academy Awards del 1998.

– Vive sul famoso “Bad Boy Drive” aka Mulholland Drive a Beverly Hills, California. La strada è soprannominata così perché tra i suoi abitanti ci sono gli ex cattivi ragazzi di Hollywood: Warren Beatty, Jack Nicholson e il compianto Marlon Brando.

– E’ un fan accanito dei Los Angeles Lakers. Raramente perde una partita. E’ anche un grande fan dei New York Yankees.

– Gli è stato chiesto, insieme a Dustin Hoffman e Warren Beatty, di interpretare il ruolo di Michael Corleone in Il Padrino (1972). La parte andò ad Al Pacino.

– Ha una seconda casa ad Aspen, in Colorado.

– E’ amico d’infanzia di Danny DeVito.

jack-nicholson-batman- joker

– Bob Kane, il papà di Batman, lo ha personalmente raccomandato a Tim Burton per il ruolo di Joker in Batman (1989).

– Ha rifiutato il ruolo di Johnny Hooker in La stangata (1973) per fare L’ultima corvè (1973). Robert Redford ha avuto la parte in “La Stangata”. Sia Nicholson che Redford sono stati nominati agli Oscar 1973 per la categoria miglior attore ma ha vinto Jack Lemmon per Salvate la tigre (1973).

– Ha rifiutato il ruolo di Roy Neary in Incontri ravvicinati del Terzo Tipo (1977). La parte è andata a Richard Dreyfuss.

– Nel 2004 è andato alla 50esima festa di classe della Manasquan High School.

– Ha detto che le sue performance personali preferite sono: Qualcuno Volò sul nido del cuculo (1975), Batman (1989), Hoffa – Santo o mafioso? (1992) e Qualcosa è cambiato (1997).

– Come Marlon Brando, Jack Nicholson voleva il ruolo del dottor Martin Dysart nel film Equus (1977), diretto da Sidney Lumet e tratto dall’omonima opera teatrale di Peter Shaffer. La parte è andata invece a Richard Burton.

– Ha rifiutato il ruolo di Caligola nel film di Caligola (1979) di Tinto Brass. Il ruolo è andato a Malcolm McDowell.

– Ha rifiutato il ruolo di Richard Nixon in Gli Intrighi del Potere – Nixon (1995). La parte è andata a Anthony Hopkins.

– Ha rifiutato il ruolo di Willie in Babbo Bastardo (2003). La parte è andata a Billy Bob Thornton.

– È stato considerato per il ruolo di Allie Fox in Mosquito Coast (1986). La parte andò a Harrison Ford.

– E’ fan del wrestling: ama Harley Race, Ric Flair e John Cena.

– Gli era stato offerto il ruolo di Sy in One Hour Photo (2002), ma ha rifiutato. La parte è andata a Robin Williams.

– E’ stato considerato per Tornando a casa (1978). La parte è andata a Jon Voight.

– E’ stato considerato per L’esorcista (1973). La parte è andata a Jason Miller.

– E’ stato considerato per il ruolo del dottor Lecter ne Il silenzio degli innocenti (1991). La parte è andata a Anthony Hopkins.

– E’ stato considerato per il film Cane di paglia (1971). La parte è andata a Dustin Hoffman.

– E’ stato considerato per Nel centro del mirino (1993). La parte è andata a John Malkovich.

– E’ stato considerato per il ruolo da protagonista di Misery (1990). La parte è andata a James Caan.

– Era la prima scelta per interpretare Tank Sullivan in Space Cowboys (2000). La parte andò a James Garner.

– Si è rasato la testa per Non è mai troppo tardi (2007).

– Una volta ha descritto il Joker come una versione psicotica di Bugs Bunny.

– Ama Bob Dylan e Louis Armstrong.

– Non ha il cellulare.

– La sua collezione d’arte comprende Matisse, Warhol, Tamara de Lempicka e Picasso; la collezione è stimata in un valore di oltre 100 milioni di dollari.

– Oltre a Jennifer è diventato padre altre volte, senza sposarsi. Ha avuto Caleb James Goddard da Susan Anspach, nel 1970. Ha avuto una figlia di nome Winnie nel 1981 da Honey Hollman (Nicholson aveva una relazione con Anjelica Huston in quel periodo). Da Rebecca Broussard ha avuto poi due figli, Lorraine (1990) e Ray (1992).

– Ha due nipoti: Sean (1996) e Duke Norfleet (1999) dalla figlia Jennifer.

jack-nicholson-codice-d'onore-

Ha detto:

“Una delle poche volte in cui è stato denaro ben speso”. [Sui 5 milioni di dollari ricevuti per Codice d’onore]

“Quando ho letto la parte, sapevo che avrei vinto l’Oscar” [Riguardo a Voglia di tenerezza]

“Prendo viagra solo quando sono con più di una donna”.

“Sono particolarmente orgoglioso del mio Joker. E’ un pezzo di pop art”.

“Solo perché sei un perfezionista non significa che sei perfetto”. (Su Stanley Kubrick)

“Con i miei occhiali da sole, sono Jack Nicholson. Senza di loro, sono grasso e vecchio”.

“Non c’è nessuno né prima né dopo, come Marlon Brando”.

“Vengo da una diversa epoca di recitazione. La mia carriera non dipende da esplosioni e fuochi d’artificio”.

[Su come ha lavorato con Michelangelo Antonioni in Professione: reporter (1975)] “Antonioni era come un padre per me. Ho lavorato con lui perché volevo essere un regista e ho pensato che avrei potuto imparare da un maestro. E’ una delle poche persone che conosco che ho veramente ascoltato”.

jack-nicholson-chinatown

Qualche stipendio

– Chinatown (1974): 500mila dollari
– Tommy (1975): 75mila dollari
– Qualcuno volò sul nido del cuculo (1975): 1 milione di dollari + 15% lordo
Shining (1980): 1.250.000 dollari
– Le streghe di Eastwick (1987): 6 milioni di dollari
– Ironweed (1987): 5 milioni di dollari
– Batman (1989): 6 milioni di dollari
– Codice d’onore (1992): 5 milioni di dollari
– Hoffa (1992): 10 milioni di dollari
– Wolf (1994): 13 milioni di dollari
– Qualcosa è cambiato (1997): 15 milioni di dollari
– La promessa (2001): 10 milioni di dollari
– A proposito di Schmidt (2002): 10 milioni di dollari
– Terapia d’urto (2003): 20 milioni di dollari

qualcosa-è-cambiato-jack-nicholson

Premi Oscar

– 1970 Nomination al miglior attore non protagonista per “Easy Rider”

– 1971 Nomination al miglior attore protagonista per “Cinque pezzi facili”

– 1974 Nomination al miglior attore protagonista per “L’ultima corvè”

– 1975 Nomination al miglior attore protagonista per “Chinatown”

– 1976 Miglior attore protagonista per “Qualcuno volò sul nido del cuculo”

– 1982 Nomination al miglior attore non protagonista per “Reds”

– 1984 Miglior attore non protagonista per “Voglia di tenerezza”

– 1986 Nomination al miglior attore protagonista per “L’onore dei Prizzi”

– 1988 Nomination al miglior attore protagonista per “Ironweed”

– 1993 Nomination al miglior attore non protagonista per “Codice d’onore”

– 1998 Miglior attore protagonista per “Qualcosa è cambiato”

– 2003 Nomination al miglior attore protagonista per “A proposito di Schmidt”

Fonte: IMDB

Nel video ad inizio post: Jack Nicholson ritira l’Oscar per “Qualcuno volò sul nido del cuculo”

    “Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita”.

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Oscar

Tutto su Oscar →