Godzilla: le recensioni dagli Usa e dall'Italia

Leggiamo insieme le recensioni Americane e Italiane del "Godzilla" diretto da Gareth Edwards

Non ho ancora visto il nuovo Godzilla ma ammetto di essere molto curiosa. Dopo aver letto la nostra recensione, oggi leggiamo insieme i commenti dei critici Americani e Italiani. Voi l'avete visto? Vi è piaciuto? Su Rotten, mentre scrivo, la percentuale dei voti positivi è del 73%. Non male.

Il nuovo Godzilla è diretto da Gareth Edwards e vede nel cast: Aaron Taylor-Johnson, Bryan Cranston, Elizabeth Olsen, Juliette Binoche, David Strathairn, Ken Watanabe, Sally Hawkins, Al Sapienza, Brian Markinson.

godzilla-- 16_05_2014 , 11_31_46

Chris Vognar - Dallas Morning News: Godzilla evoca la maggior parte delle sequenze dei mostri giganti, sbalorditive quanto l'originale King Kong. Voto: B +

Ian Buckwalter - NPR: è esattamente ciò che i grandi film estivi dovrebbero regalarci.


Colin Covert - Minneapolis Star Tribune: Volete divertirvi a guardare questo film nel weekend con gli amici? Senza dubbio. Lo ricorderete tra un anno? Ne dubito. Voto: 2.5 / 4

Rene Rodriguez - Miami Herald: il regista Gareth Edwards si propone di far rivivere qualcosa che è praticamente scomparso da Hollywood: un senso di timore reverenziale. Voto: 3/4


Rafer Guzman - Newsday: Il leggendario mostro si sente sminuito in questa multimilionaria delusione. Voto: 1.5 / 4

AO Scott - New York Times: attori che hanno fatto uno splendido lavoro altrove... qui vengono pagati bene per gridare, fare smorfie e schizzare sproloqui espositivi.

Matthew Kassel - New York Observer: un approccio elegante e sobrio al genere kaiju. Voto: 3/4

Tom Long - Detroit News: Lo script di Max Borenstein non dà a nessuno il tempo di essere accattivante o sarcastico o umano. Voto: C

Soren Anderson - Seattle Times: echi dell'11 settembre risuonano inequivocabilmente, il che diluisce significativamente il fattore divertimento. Voto: 3/4

Richard Roeper - Richard Roeper.com: il regista e il suo team producono una grafica mozzafiato. Voto: 3.5 / 5

James Berardinelli - ReelViews: potrebbe non essere esattamente il Godzilla con cui sono cresciuto ma è un accettabile aggiornamento. Voto: 3/4

Claudia Puig - USA Today: Godzilla si apre con un botto e si conclude con un rombo esaltante. Voto: 3/4


Bill Goodykoontz - Arizona Republic: Quante volte ci siamo lamentati del fatto che i blockbuster estivi sono tutti basati sull'azione, a discapito di sottigliezze come lo sviluppo del personaggio? Voto: 3/5


Lou Lumenick - New York Post: Anche in 3-D, i personaggi umani sono unidimensionali, ma alla fine non importa molto. Voto: 3/4

Tony Hicks - San Jose Mercury News: è quello che i fan di Godzilla stavano aspettando, e qualsiasi altro grande film d'azione dell'estate farà fatica a eguagliare il divertimento. Voto: 3.5 / 4

Jessica Herndon - Associated Press: L'eredità è stata accolta. Voto: 3/4




Maurizio Porro - Il corriere della sera: Edwards firma un’edizione con momenti di pressa adrenalinica ma anche alcuni “tacet” di emozione, di buona coerente presa scenografica ma convenzionale nei dialoghi. La priorità è degli effetti speciali, gli attori fanno il loro dovere (…)


Maurizio Acerbi - il Giornale: (…) trattasi di pop corn movie e quindi ciò che conta è vedere Godzilla in azione (…) Una scelta interessante e azzeccata, con l’aggiunta di una splendida fotografia, un 3D degno di questo nome e un taglio old style che richiama alla mente le origini del mito.

Paolo D'Agostini - la Repubblica: Nel nuovo kolossal la sua potenza distruttiva inclina verso il Bene. Dalle Filippine e sviluppandosi sul Pacifico verso le coste californiane, lungo un quindicennio a partire dal 1999, la vicenda porta alla luce le magagne nascoste lungo i decenni. Juliette Binoche in una piccola partecipazione di prestigio con Bryan Cranston di Breaking Bad e David Strathairn di Good night and good luck fanno ricco il cast.

  • shares
  • Mail