Stasera in tv su Canale 5: La bella società con Raoul Bova

Canale 5 quest'oggi propone in prima serata "La bella società", dramma del 2010 diretto da Gian Paolo Cugno (Salvatore - Questa è la vita) e interpretato da Raoul Bova, Maria Grazia Cucinotta, Enrico Lo Verso e Giancarlo Giannini.

Cast e personaggi


Raoul Bova: Romolo
Maria Grazia Cucinotta: Maria
David Coco: Giuseppe
Marco Bocci: Giorgio
Giancarlo Giannini: dott. Guarrasi
Simona Borioni: Caterina
Enrico Lo Verso: Nello
Anna Safroncik: Anna
Antonella Lualdi: madre Romolo
Maurizio Nicolosi: commissario

La trama


Stasera in tv su Canale 5 La bella società con Raoul Bova (5)

Il film è un affresco storico di fine Novecento. Attraverso le vicende umane dei protagonisti, segnati nella vita da avvenimenti personali forti, che seguiremo adolescenti nei primi anni sessanta e adulti negli anni settanta e nei primi anni ottanta, racconteremo una società che tutti speravano e si sforzavano di far diventare bella, ma che invece si rivelerà solo un’illusione, un’occasione mancata, poiché tutto precipiterà nella lotta di classe, negli scontri sociali di piazza, negli scioperi, nella crisi dell’industria, nel terrorismo politico delle brigate rosse, dove la musica rock, la musica dance, i cantautori italiani e l’amore, si riveleranno l’unica speranza per i giovani, che presto però verranno investiti dal delirio consumistico degli anni ottanta.Per l’ampio arco di tempo in cui si svolge la storia, per l’intreccio, per la relazione tra loro dei tanti personaggi, per mantenere alta la suspance e infine perché trattasi come già detto di un affresco storico corale, si è scelto un percorso narrativo non didascalico, ma un viaggio continuo avanti e indietro nel tempo, in compagnia dei personaggi e degli avvenimenti storici e personali, sostenuti dalla musica che caratterizza le due epoche, poiché quel che accade nel loro passato segna il destino del loro futuro, come nella vita di tutti gli uomini. Due fratelli, Giuseppe e Giorgio. Due adolescenti cresciuti senza il padre. Maria la loro giovane e bellissima madre, della quale sono gelosi come fosse la loro donna, con la quale vivono e lavorano in una casa immersa nei campi di grano di una Sicilia arcaica e dura dei primi anni sessanta. Uno splendido e assolato paese dell’entroterra siciliano. Nello, il loro migliore amico, figlio del farmacista e medico del paese, che non combina nulla di buono, sperperando i soldi del padre giocando a carte. Il giovane amante di Maria, giunto da Roma al seguito di una troupe cinematografica, che sparirà nel nulla dopo uno scontro con la gelosia di Giuseppe e Giorgio. L'anziano padre, che disperato e ossessionato, non smetterà mai di cercare il figlio scomparso, fino a diventarne matto. L’incidente che renderà cieco Giorgio da piccolo, che crescerà con a fianco sempre il fratello, diventando dipendente da lui per ogni cosa, anche per l’amore. Caterina, la segretaria del dirigente della Fiat ucciso dalle brigate rosse. La ragazza che i due fratelli da grandi conosceranno a Torino, dove sono andati, dove andranno per tentare un’operazione agli occhi di Giorgio e che porteranno a vivere con loro in Sicilia.L’amore di entrambi, ma in modo diverso per lei che sceglierà di stare solo con uno dei due, dividendoli pericolosamente. La crisi del gra no, con i contadini in ginocchio, ridotti alla fame e la barricata organizzata da Giuseppe bloccando la strada provinciale, dopo aver preso coscienza osservando a Torino gli operai scioperare. Barricata dove perderà la vita Nello, giunto a sostenere l’amico e i contadini, per mano del Commissario che, sparando un colpo di pistola in aria per calmare gli animi, colpisce, spinto alle spalle, il povero ragazzo e ne avrà il rimorso tutta la vita, tentando persino il suicidio.

Il nostro commento


Stasera in tv su Canale 5 La bella società con Raoul Bova (2)

Ambizioso dramma corale di ampio respiro che manca però del necessario vigore narrativo là dove il regista sceglie di parlare allo spettatore per suggestioni, scelta che porta ad un'eccessiva semplificazione emotiva, accorpando due decadi con una trama che si frammenta in un immaginario cinematografico invasivo rispetto alla complessità del materiale umano e storico che si vuol esplorare, in un tentativo di amalgamare il tutto afflitto da un eccesso di ingenuità.

Curiosità


Stasera in tv su Canale 5 La bella società con Raoul Bova

- Questo è il secondo lungometraggio per il grande schermo del regista siciliano Gian Paolo Cugno, dopo l'esordio del 2006 con Salvatore - Questa è la vita.

- Il film è ambientato tra la Sicilia e Torino.

- Il film ha fruito del sostegno della Sicilia Film Commission.

- Nel film recita in una piccola parte il senatore ennese Vladimiro Crisafulli.

La colonna sonora


Stasera in tv su Canale 5 La bella società con Raoul Bova (3)

- Le musiche originali del film sono di Paolo Vivaldi (Maternity Blues, Ghost Son, Non aver paura).

Stasera in tv su Canale 5 La bella società con Raoul Bova (4)

1. La Bella Società
2. Infanzia Serena
3. Albero Padre
4. La Strada Sui Campi Di Grano
5. Negli Occhi
6. La Pellicola
7. Il Padre Perduto
8. Girotondi
9. La Verità
10. Il Buio
11. Luce Nuova
12. Via
13. Il Tango Dei Sogni
14. Il Sogno Premonitore
15. I Giorni Di Piombo
16. Nessuno Ci Dividerà
17. Il Ritorno
18. Il Violoncello Sospeso
19. Cuori Tesi
20. Il Rimorso
21. Mia Madre

Per ascoltare una preview dell'intera colonna sonora cliccate QUI.

Clip e video del film


Stasera in tv su Canale 5 La bella società con Raoul Bova (1)

Intervista a Enrico Lo Verso:

Clip dal backstage:

  • shares
  • Mail