Niente reboot (per ora) firmati Twilight


A pochi mesi dalla conclusione ufficiale di una saga milionaria (2 miliardi di dollari incassati in tutto il mondo), Twilight torna a far tremare Hollywood. Perché sono mesi che si vocifera di un ipotetico reboot firmato Lionsgate, da gennaio diventata proprietaria della Summit. Possibile? A quanto pare no. Rob Friedman della Lionsgate ha infatti dichiarato:


"Non stiamo realizzando il remake di Twilight. Supporteremo felicemente Stephenie Meyer in qualunque modo decida di procedere. Ma questo sarà l’ultimo film a meno che le cose non cambino".

A meno che le cose non cambino, per l'appunto. Il che vuol dire ipotetici prequel/sequel, firmati Stephenie Meyer, ma anche (perché no?!?) un clamoroso riavvio dell'intero franchise, con nuovi registi, nuovo cast e nuovo budget. D'altronde anche la scelta della Sony di far ripartire Spider-Man sembrava un'autentica follia, se non fosse che l'hype intorno al nuovo Uomo Ragno sia ormai arrivato alle stelle e gli analisti prevedano incassi addirittura superiori ai tre capitoli targati Sam Raimi. Ma voi che ne dite, vorreste rivedere Bella ed Edward, con un cast completamente rinnovato, nuovamente al cinema?

The Twilight Saga: Breaking Dawn - Parte 2, lo ricordiamo, uscirà il prossimo 16 novembre.

Fonte: ComingSoon.Net

  • shares
  • Mail