• Film

Children 404: il documentario sulla situazione dei giovani gay in Russia

Un documentario sulla situazione dei giovani LGBTQ in Russia si prepara a fare il giro dei festival e a far parlare di sé. Children 404 è importante e potente, e fa paura: da non perdere (se ve lo faranno vedere).

Il documentario Children 404 è un’opportunità peri giovani LGBT per smetterla di restare invisibili per raccontare le proprie storie a modo loro.

Nel giugno 2013 Putin firmò una legge che proibisce la propaganda di relazioni sessuali non tradizionali ai minori. Da quel momento è vietato dir loro che, se gay, sono assolutamente in salute, non malati o peccaminosi, o addirittura anormali: genitori, psicologi o insegnanti che supportino la loro causa potrebbero essere incarcerati. I 2,5 milioni di giovani omosessuali russi sono come un errore 404: una pagina di Internet che non esiste.

Per aiutarli è stato creato un social network chiamato appunto Children-404. Lo gestisce Lena Klimova, che è una delle protagoniste del documentario che Askold Kurov e Pavel Loparev hanno girato sulla situazione in Russia post-legge anti-propaganda gay. Ha scelto questo nome perché i giovani gay ufficialmente in Russia non esistono. Ma Lena è solo uno dei “personaggi” che ci vengono presentati in Children 404.

Lena riceve ogni giorno almeno una decina di mail in cui giovani ragazzi raccontano la propria esperienza, tra problemi a casa e genitori che li ripudiano. Soprattutto raccontano storie di bullismo a scuola che rendono le loro vite impossibili. Storie di vita quotidiana, di ragazzi che arrivano apposta tardi a lezione per non subire la violenza, verbale e non solo, dei compagni di scuola.

Children 404 è, mi sento di dirlo senza sé e senza ma, un documentario innanzitutto importante. 70 minuti di dure testimonianze, spesso in prima persona: come quella di Justin Romanov, che ha deciso che entro due settimane lascerà la Russia nonostante abbia alle spalle una madre e una famiglia che lo ha accettato per com’è sin da subito. Cercherà fortuna in Canada, convinto – a ragione – di trovare più possibilità per vivere liberamente e magari costruirsi un futuro con un compagno.

Finanziato quasi interamente con Indiegogo, e presentato tra fine aprile e inizio maggio al Hot Docs Canadian International Documentary Festival, Children 404 si prepara ora a fare il suo doveroso giro nel circuito festivaliero (speriamo non solo tematico). Ne sentirete parlare, immagino. Intanto segnatevelo in agenda: oltre ad essere un documentario di livello, mette pure una paura fottuta…

I Video di Cineblog