E’ morta Joan Lorring: il ricordo di Cineblog

E’ scomparsa all’età di 88 anni Joan Lorring – Cineblog ricorda l’attrice americana candidata all’Oscar nel 1946 per il dramma “Il grano è verde”.

L’attrice americana Joan Lorring, candidata ad un Oscar per il suo ruolo da non protagonista nel dramma Il grano è verde, dove ha recitato al fianco di Bette Davis, è morta all’età di 88 anni a Sleepy Hollow (New York).

Joan Lorring nome d’arte di Mary Madeline Ellis nasce a Hong Kong nel 1926 e si trasferìsce negli Stati Uniti, in California, nel 1939 per evitare l’invasione giapponese. In California inizia a lavorare in una radio, prima di fare il suo debutto a teatro e su grande schermo .

Il suo primo film è stato Song of Russia interpretato nel 1944, due anni più tardi arriva la canddiatura agli Oscar come miglior attrice non protagonista per il ruolo di Bessie Watty nel film Il grano è verde. Nello stesso anno l’attrice appare in altri due film: L’idolo cinese (Three Strangers) di Jean Negulesco e La morte viene da Scotland Yard di Don Siegel.

La morte viene da Scotland Yard (1946):

Nel 1948 interpreta la commedia Il buon samaritano accanto a Gary Cooper, nel ’51 La grande notte di Joseph Losey, poi dopo un ultimo ruolo nel dramma italiano Imbarco a mezzanotte (1952) segue una lunga pausa dal grande schermo che la vide tornare al cinema vent’anni più tardi con un ruolo nel poliziesco L’uomo di mezzanotte (1974) con Burt Lancaster.

In quella lunga pausa dal grande schermo la Lorring si dedica a tv e teatro (tra i ruoli da protagonista a Broadway ricordiamo il dramma Come Back, Little Sheba).

La sua prima apparizione in televisione risale al 1952 nel primo episodio della quinta stagione della serie tv The Philco Television Playhouse, tra le sue altre apparizioni televisive segnaliamo ruoli in episodi di Alfred Hitchcock presenta, nella soap opera I Ryan (1979) e in Love Boat (1980).

La Lorring era sposata con Martin Sonenberg, un endocrinologo di New York scomparso nel 2011. L’attrice lascia due figlie Santha e Andrea.

Filmografia

Song of Russia, regia di Gregory Ratoff (1944)
Il ponte di San Luis Rey (The Bridge of San Luis Rey), regia di Rowland V. Lee (1944)
Il grano è verde (The Corn Is Green), regia di Irving Rapper (1945)
L’idolo cinese (Three Strangers), regia di Jean Negulesco (1946)
La morte viene da Scotland Yard (The Verdict), regia di Don Siegel (1946)
Orchidea bianca (The Other Love), regia di André De Toth (1947)
Gli amanti di Venezia (The Lost Moment), regia di Martin Gabel (1947)
Violenza (The Gangster), regia di Gordon Wiles (1947)
Il buon samaritano (Good Sam), regia di Leo McCarey (1948)
La grande notte (The Big Night), regia di Joseph Losey (1951)
Imbarco a mezzanotte, regia di Joseph Losey e Andrea Forzano (1952)
L’uomo di mezzanotte (The Midnight Man), regia di Roland Kibbee e Burt Lancaster (1974)

Il grano è verde (1945) – trailer originale:

L’idolo cinese (1946) – trailer originale:

I Video di Cineblog