• Film

Stasera in tv su Rai 2: Source Code con Jake Gyllenhaal

Rai 2 quest’oggi propone in prima serata “Source Code”, thriller fantascientifico del 2011 diretto da Duncan Jones (Moon) e interpretato da Jake Gyllenhaal, Michelle Monaghan, Vera Farmiga e Jeffrey Wright.

Cast e personaggi

Jake Gyllenhaal: Colter Stevens/Sean Fentress
Michelle Monaghan: Christina Warren
Vera Farmiga: Carol Goodwin
Jeffrey Wright: Dr. Rutledge
Russell Peters: Max Denoff
Michael Arden: Derek Frost
Cas Anvar: Hazmi

Doppiatori italiani

Stefano Crescentini: Colter Stevens
Domitilla D’Amico: Christina
Claudia Catani: Colleen Goodwin
Paolo Marchese: Dr. Rutledge
Franco Mannella: Max Denoff

La trama

Il Capitano Colter Stevens (Jake Gyllenhaal) è costretto, suo malgrado, a rivivere gli ultimi 8 minuti di vita del passeggero di un treno che esploderà. Si risveglia all’improvviso senza sapere dov’è. Di fronte a lui c’è Christina (Michelle Monaghan) che gli sorride, ma lui non ha la più pallida idea di chi sia. In uno specchio vede il volto di un altro uomo e in tasca ha la carta d’identità di un tranquillo insegnante di scuola.

Nel frattempo una donna in uniforme (Vera Farmiga) gli impartisce ordini da un monitor. A sua insaputa è impegnato in una missione militare ad alto rischio per scoprire il colpevole di un attentato
che poche ore prima ha fatto migliaia di vittime. Poche ore prima, appunto…

Colter è dentro il programma top-secret “Source Code” che gli permette di andare indietro nel tempo, per evitare il disastro. Ma ogni volta ha solo pochi minuti per raccogliere stralci di prove. Solo 8 minuti…

Il nostro commento

Stasera in tv su Rai 2 Source Code con Jake Gyllenhaal

Dopo l’esordio con l’intrigante fantascientifico d’autore Moon, il regista inglese Duncan Jones torna dietro la macchina presa supportato da un sostanzioso budget, un talento come Jake Gyllenhaal e uno script ad orologeria confezionando un thriller fantascientifico di notevole spessore e soprattutto di grande impatto visivo.

Jones sfrutta a dovere le suggestioni action-thriller che lo script regala, aggiungendovi qualche incursione nel disaster-movie e una costruzione visiva che a sprazzi ricorda il thriller-rompicapo Memento di Christopher Nolan e nel suo concetto di viaggio nel tempo e loop temporale anche il Déjà Vu di Tony Scott e il recente action fantascientifico Edge of Tomorrow – Senza domani.

La mano di Jones è abile nel trasformare e dinamicizzare di volta in volta la ripetizione di una serie di accadimenti imbrigliati in una sorta di loop temporale, escamotage tanto caro alla fantascienza classica, donandogli una dinamica evoluzione narrativa mai tediosa e sempre pronta a regalare piccoli, centellinati ed intriganti frammenti di verità, con ribaltamenti di prospettiva e svolte narrative che accompagnano piacevolmente lo spettatore verso un finale che si dimostra all’altezza delle premesse.

Source Code convince e sfrutta al meglio il materiale umano e creativo a disposizione, e come accadeva anche nell’ottimo Limitless utilizza la tematica tecno-fantascientifica in maniera piuttosto intelligente, ponendosi insieme al film di Burger tra i migliori thriller sci-fi in circolazione.

Curiosità

Stasera in tv su Rai 2 Source Code con Jake Gyllenhaal (2)

– A causa di un contrattempo dell’ultimo minuto una falsa stazione ferroviaria è stata costruita in un parcheggio.

– Jake Gyllenhaal era a bordo del progetto molto prima di Duncan Jones. Dopo aver visto Moon (2009) è stato proprio Gyllenhaal ha suggerire Jones come possibile regista.

– Vera Farmiga ha girato le sue scene in 10 giorni.

– Nonostante il film sia ambientato a Chicago, gran parte del film è stato girato in un teatro di posa a Montreal, Canada.

– Topher Grace è stato considerato per il ruolo di protagonista.

– L’attore Scott Bakula celebre per le serie tv Quantum Leap – In viaggio nel tempo e Star Trek: Enterprise interpreta la voce del padre di Colter. Bakula inizia la sua conversazione telefonica dicendo “Hey ragazzo”. Questa frase era il suo marchio di fabbrica nella serie tv In viaggio nel tempo che ha una trama simile a questo film.

– Nessuna delle sessioni nel “Codice Sorgente” durano effettivamente 8 minuti di tempo sullo schermo. La terza sessione è la più lunga, ma si ferma a 7 minuti e 30 secondi.

– Il corpo di Jake nel box è in realtà un lavoro protesico. Il respiro è un effetto speciale.

– Il film contiene diversi riferimenti alle due versioni cinematografiche (1962 e 2004) del libro di Richard Condon The Manchurian Candidate: nel remake del 2004 e in questo film il personaggio principale è un militare veterano decorato americano che è tornato negli States, ma che è (a sua insaputa) ancora in uso come strumento in un programma militare segreto; sia nel libro che nella prima versione cinematografica  Va ‘e uccidi (1962) e in Source Code l’uomo è “attivato” da un codice che coinvolge carte da gioco e in entrambi i casi una regina è la carta principalmente utilizzata; due dei principali attori di Source Code (Vera Farmiga e Jeffrey Wright), hanno avuto ruoli di primo piano anche nella versione cinematografica del 2004 di The Manchurian Candidate.

– Il film costato 32 milioni di dollari ne ha incassati worldwide circa 147.

La colonna sonora

Stasera in tv su Rai 2 Source Code con Jake Gyllenhaal (5)

– Le musiche originali dle film sono di Chris Bacon che oltre ad un corposo curriculum televisivo (Bates Motel, Smash) ha composto le colonne sonore dei film d’animazione Gnomeo & Giulietta e Alfa & Omega.

– La suoneria di Christina è il brano “The One and Only” di Chesney Hawkes, la stessa canzone si può ascoltare in Moon (2009), film d’esordio del regista Duncan Jones.

Stasera in tv su Rai 2 Source Code con Jake Gyllenhaal (6)

1. Source Code Main Titles
2. You Don t Know Me
3. Eight Minutes
4. Racial Profiling
5. Coffee Will Have To Wait
6. Source Code Explained
7. Piecing It Together
8. Am I Dead?
9. One Death Is Enough
10. Colter Follows Derek
11. A Real Validation
12. I m Gonna Save Her
13. No More Rubble Today
14. Regret And Reconciliation
15. Frozen Moment
16. Everything s Gonna Be Okay

Source Code Main Titles – Chris Bacon:

Frozen Moment – Chris Bacon:

Methodic Doubt Music (The Ever Under) – musica dal trailer:

Source Code – Soundtrack (Dubstep Remix):

The One and Only (1991) – Chesney Hawkes:

Clip e video del film

Stasera in tv su Rai 2 Source Code con Jake Gyllenhaal (1)

Clip in italiano con i primi 5 minuti del film:

Clip in italiano con una scena del film:

Video musicale con immagini del film:

I Video di Cineblog