Magic Mike 2: Matthew McConaughey non ci sarà - l'attore ha chiesto troppi soldi?

Dopo l'Oscar vinto vuole più soldi. Matthew McConaughey all'attacco di Magic Mike 2?

L'ultima stagione di Matthew McConaughey è stata per certi versi storica. L'attore che fino a pochi anni fa prendeva parte a infinite boiate commerciali ha dato una svolta alla propria carriera tra il 2012 e il 2013, sposando scelte coraggiose, all'apparenza rischiose ma in realtà assai produttive. Golden Globe, Oscar, futuri Emmy grazie a True Detective oltre a decine di altri premi. Ebbene questa camionata di riconoscimenti avrebbe generato i primi effetti.

Rumor alla mano, infatti, Matthew McConaughey potrebbe non tornare ad indossare i pochi panni di Dallas in Magic Mike 2, chiamato Magic Mike XXL ed in uscita nei cinema d'America il 3 luglio del 2015. Un vero e proprio road movie che doveva vedere i protagonisti del primo capitolo McConaughey, Alex Pettyfer, Matthew Bomer, Channing Tatum e Joe Manganiello, in giro per gli States a suon di spogliarelli. Greg Jacobs, storica spalla di Steven Soderbergh, farà il suo debutto alla regia, ma con una grana di non poco conto da dover digerire. Il cast, per l'appunto. A parlare di una possibile defezione del neo Premio Oscar Gabriel Iglesias, visto 2 anni fa negli abiti di Tobias, dj nonché spacciatore. A detta di Iglesias McConaughey avrebbe chiesto troppi soldi, ricevendo in cambio aperture tutt'altro che limpide.

Magic-Mike-wallpaper-Matthew-McConaughey

D'altronde il boom di Magic Mike, costato appena 7 milioni e riuscito ad incassarne 167,221,571 in tutto il mondo, ha arricchito produttori e Warner Bros, con i divi protagonisti pagati il minimo salariale. Nessuno sa se a suo tempo vennero inserite clausole legate a percentuali sugli incassi, ma se così non fosse è ovvio che tutti chiedano ora altri ingaggi. Ben più ricchi e consistenti. Soprattutto se hai appena vinto un premio Oscar...

Fonte: AceShowBiz

  • shares
  • Mail