• Film

Stasera in tv su Rai 3: Cafè Express con Nino Manfredi

Rai 3 stasera propone “Cafè Express”, commedia del 1980 diretta da Nanni Loy e interpretata da Nino Manfredi, Adolfo Celi, Vittorio Caprioli, Leo Gullotta e Vittorio Mezzogiorno.

Cast e personaggi

Nino Manfredi: Michele Abbagnano
Adolfo Celi: Ispettore capo Ramacci Pisanelli, del Ministero dei Trasporti
Vittorio Caprioli: Improta, il capo dei borsaioli
Vittorio Mezzogiorno: Diodato Amitrano, detto “‘O Pazzo” (membro della banda di Improta)
Antonio Allocca: Califano, membro della banda di Improta
Silvio Spaccesi: Giuseppe Sanguigno, il capotreno
Gerardo Scala: Nicola Scognamiglio, il controllore raffreddato
Luigi Basagaluppi: Vigorito, il controllore ubriacone
Giovanni Piscopo: Cazzillo Abbagnano, il figlio di Michele
Gigi Reder: Antonio Cammarota, un portantino ospedaliero (grande amico di Michele)
Clara Colosimo: L’imprenditrice Valmarana
Maurizio Micheli: Il ragioniere dell’imprenditrice
Vittorio Marsiglia: Picone, concessionario napoletano dell’imprenditrice
Marisa Laurito: Liberata
Marzio Honorato (accreditato come Marzio C. Honorato): Ferdinando, l’amante fedifrago di Liberata
Tano Cimarosa: Panepino, Maresciallo della Polfer
Lina Sastri: Suor Camilla
Leo Gullotta: Imbastaro, il passeggero siciliano affetto da strabismo
Ester Carloni: La vecchia passeggera
Nino Terzo: Zappacosta, il capostazione di Vallo della Lucania
Italo Celoro: Operaio con mignolo fasciato, un conoscente di Michele
Franca Scagnetti: Passeggera che esce dal bagno
Nino Vingelli: Gennaro “O’Mbroglione”, questuante travestito da prete (un amico di Michele)

La trama

Stasera in tv su Rai 3 Cafè Express con Nino Manfredi (3)

Michele Abbagnano (Nino Manfredi) è un quarantacinquenne disoccupato che per mantenere se stesso e il figlio asmatico Cazzillo si improvvisa venditore abusivo di caffè sulla tratta notturna del treno che da Vallo della Lucania arriva a Napoli.

Noto ormai ai viaggiatori abituali, Michele, per arrotondare le entrate, svolge altri piccoli servizi come svegliare i dormiglioni e coprire le effusioni degli amanti. Una notte, però, un ” boss” tenta di raggirarlo imponendogli una protezione che gli ridurrebbe il già scarso guadagno.

Nel frattempo, il figlioletto Cazzillo, stanco del collegio, è fuggito e si trova sul convoglio del padre a sua insaputa. Il personale del treno, messo in allarme da continui telegrammi ministeriali per la presenza di un imbroglione sul treno, si trova costretto a una caccia la ladro, nell’attesa che arrivi un Ispettore Capo.

In prossimità della stazione di Napoli, Michele finisce nelle mani della polizia ferroviaria: verrà aiutato da tutti i viaggiatori ma soprattutto verrà salvato da una sceneggiata del figlioletto. Alla fine, il personale del treno, i poliziotti e lo stesso Ispettore Capo decidono di salvare il povero Michele non firmando il verbale dell’arresto.

Il nostro commento

Stasera in tv su Rai 3 Cafè Express con Nino Manfredi (1)

Il film di Nanni Loy, seguendo quell’idea di commedia all’italiana sospesa tra dramma e comicità, capace di far ridere e al contempo riflettere, allestisce su un treno una galleria di personaggi di varia umanità scegliendo un anfitrione di gran lusso come il veterano Nino Mafredi che, nei panni di un venditore abusivo di caffè, ci introduce ad un’Italia che viaggia in “economica”, è afflitta da troppi vizi e dedita all’Arte di arrangiarsi.

Il caffè è un amico, un amico che ti tiene sveglio, fa sta’ più allegri e qualche volta evita i dispiaceri. (Michele Abbagnano / Nino Mafredi)

Curiosità

Stasera in tv su Rai 3 Cafè Express con Nino Manfredi (4)

– Il soggetto del film nasce sulla scia del successo della miniserie televisiva con candid camera Viaggio in seconda classe (1977) creata proprio dal regista Nanni Loy.

– Il film ha vinto un Nastro d’argento al migliore attore protagonista (Nino Manfredi) e un Nastro d’argento al migliore soggetto (Nanni Loy, Elvio Porta).

Viaggio in seconda classe di Nanni Loy:

La colonna sonora

– Le musiche originali del film sono di Giovanna Marini (“Terminal”, “Teresa Raquin”).

– La Marini è anche autrice delle musiche dell’intera filmografia di Citto Maselli a partire dal ’67 (“Lettera aperta a un giornale della sera”, “Storia d’amore”, “Il sospetto”, “I sei operai”, “L’alba”, “Avventura di un fotografo”, “Codice privato”, “Il segreto”, “Cronache del terzo millennio”).

Clip e video del film

Stasera in tv su Rai 3 Cafè Express con Nino Manfredi (6)