• Film

Paolo Limiti fa causa alla Fox: Tutte contro Lui è un plagio di un mio libro

Paolo Limiti dichiara guerra a Cameron Diaz.

La notizia è particolarmente succosa e clamorosa. Paolo Limiti, 74enne paroliere, conduttore televisivo e produttore televisivo italiano, ha annunciato di voler fare causa alla 20th Century Fox. Per un mancato film su Floradora? No, tutt’altro. Al centro del contendere c’è infatti Tutte contro Lui, sboccata commedia diretta da Nick Cassavetes ed interpretata da Cameron Diaz uscita 7 giorni fa nei cinema d’Italia.

Costata 40 milioni di dollari, la pellicola ne ha incassati ben 184 in tutto il mondo, portando così la major a fare ricchi, ricchissimi profitti. Peccato che dietro lo script di Melissa Stack ci sia un libro di Limiti. O almeno questo sostiene il nostro Paolo, che ha visto nella trama della pellicola un suo romanzo edito nel 1999 da Mondadori, Bugiardo e Incosciente.

Protagoniste, in quel caso, Elena e Donata, un tempo rispettivamente moglie e amante di Piero, sfrontato e cinico impresario teatrale. Ora che fama e bellezza sono svanite, le due donne vivono insieme, condividendo rimpianti, ricordi e un vago desiderio di vendetta. Finché non arriva l’occasione tanto sognata. Piero si ripresenta alla loro porta per affidare loro la sua nuova pupilla diciannovenne. Lui si aspetta che le due donne aiutino la ragazza a entrare nel mondo del teatro, ma quello che lo aspetta è ben altro: un atto di giustizia, dolce e inesorabile, privo di violenza eppure terribile.

Qualcuno ha letto somiglianze con la trama di The Other Woman? Limiti sì, e per questo ha deciso di passare all’attacco:

“Ho dato mandato di intentare causa alla 20th Century Fox. Addirittura nel film c’è una scena in cui il personaggio di Kate parla da sola allo specchio per farsi coraggio, come nel mio romanzo”.

Insomma, da Tutte contro Lui a Limiti contro Tutti. Ma chi ne uscirà vincitore?

Fonte: Ansa

I Video di Cineblog