Stasera in tv su Italia 1: "Ti stimo fratello" con Giovanni Vernia

Italia 1 stasera propone "Ti stimo fratello", commedia del 2012 diretta e interpretata da Giovanni Vernia.

Cast e personaggi


Giovanni Vernia: Jonny Groove e se stesso
Maurizio Micheli: Michele Vernia, padre di Giovanni e Jonny
Susy Laude: Federica
Stella Egitto: Alice
Carmela Vincenti: Vittoria, zia di Giovanni e Jonny
Massimo Olcese: zio di Giovanni e Jonny
Diego Abatantuono: Silvano, padrone della discoteca Gilez
Paolo Sassanelli: Maresciallo Di Prima
Carol Visconti: Camilla
Bebo Storti: Roberto
Giancarlo Barbara: Pepe de Villas
Vito Facciolla: Tenente GdF
Giuseppe Centola: Peppino La Ricotta
Tonino Centola: Tonino La Ricotta
Albertino: se stesso
Vincenzo Failla: Presidente Commissione
Carmelo Pappalardo: Drag Queen "Pantera Rosa"
Mauro Leonardi: Drag Queen "Lady Queen"
Daniele Quistelli: Drag Queen "Apemaia"
Timothy Martin: Mr. Berman
Gianluca De Angelis: Creativo
Diego Verdegiglio: Ufficiale Esame GdF
Christian Monaldi: Giovanni a 4 anni
Cristian Guadalaxara: Giovanni a 10 anni
Alessio Pesenti: Giovanni a 18 anni

La trama


Stasera in tv su Italia 1 Ti stimo fratello con Giovanni Vernia (1)

Jonny e Giovanni sono due gemelli apparentemente uguali ma diversissimi. Giovanni posato, laureato a Genova in Ingegneria Elettronica con il massimo dei voti; Jonny una mina vagante, con la discoteca nel cervello, per colpa di un infermiere che gliene combinò involontariamente una grossa quando era nella culla. Fin da piccoli, mentre Giovanni faceva diligentemente i compiti, Jonny imitava davanti alla tv i passi del suo mito John Travolta e da grande, la musica house non smette mai di martellare nella sua testa. Crescere con un fratello così per Giovanni non è stato facile e infatti, immediatamente dopo la laurea, scappa via da Genova per far carriera a Milano. Qui non trova lavoro fino a quando non si fidanza con Federica, dispotica milanese figlia di Roberto Ricci, capo di un’agenzia pubblicitaria dove Giovanni finisce a lavorare come creativo. Non è esattamente quello per cui ha studiato ma con quel lavoro e con quella fidanzata Giovanni si sistema.

Tutto fila liscio fino a quando una mattina Jonny non arriva a sorpresa a casa del fratello e di Federica. Infatti, grazie ad una raccomandazione del padre Michele, maresciallo della Guardia di Finanza, Jonny deve sostenere proprio a Milano l’esame orale per entrare nel Corpo. A Milano però Jonny, invece che studiare scopre il Gilez, mitico locale, dove in men che non si dica diventa suo malgrado una star della notte, stringe amicizia con tre Drag Queen e si innamora di Alice, una giovane cameriera per la quale anche Giovanni ha una cotta. Jonny sembra proprio arrivato a Milano per rovinare la vita del fratello...sarà veramente così?

Il nostro commento


Stasera in tv su Italia 1 Ti stimo fratello con Giovanni Vernia (5)

Davvero arduo il tentativo di portare dal palco di Zelig su grande schermo il Jonny Groove di Giovanni Vernia, oltretutto non inserendolo all’interno di un film corale, ma allestendo invece un’operazione in cui Vernia si cimenta in un triplice ruolo, quello di protagonista e in quelli ancor più onerosi di co-regista e co-sceneggiatore insieme all’esordiente Paolo Uzzi.

La sensazione che si ha guardando Ti stimo fratello, che ammicca palesemente alla commedia E’ arrivato mio fratello con Renato pozzetto, è che oltre ad una confezione dignitosa non ci sia null’altro, il Jonny Groove "made in Zelig" del comico genovese non ha lo spessore comico ne il background per poter occupare lo spazio di un’intero film.

Il personaggio di Vernia non ha certo la vis comica del "terrunciello" di Abatantuono, che tra l’altro proviene come Vernia dal cabaret e appare nel film nei panni di un gestore di una modaiola discoteca, ma richiama molto di più nella sua dimensione fortemente televisiva l’imbarazzante "Pierre col marsupio" di Giorgio Panariello e come quest’ultimo (ricordate il pessimo Bagnomaria?) affronta il debutto su grande schermo con davvero troppa nonchalance e forte di un personaggio che nasce e muore nel lasso di tempo di una gag.

Curiosità


Stasera in tv su Italia 1 Ti stimo fratello con Giovanni Vernia (7)

- Il titolo del film "Ti stimo fratello" prende ispirazione da uno dei molti tormentoni del personaggio Jonny Groove tra cui ricordiamo "Ti biasimo di brutto", "Fratella" e "Sei veramente qualcuno".

- In una scena del film viene citata/parodiata la trasmissione televisiva Uomini e donne: è la scena in discoteca con il tronista e la targhetta "Kevin Pasquanelli da Uomini e Pupe".

- Il nome della discoteca "Gilez" si riferisce al nome Zelig letto al contrario, trasmissione in cui Vernia ha debuttato lanciando il personaggio di Jonny Groove.

La colonna sonora


Stasera in tv su Italia 1 Ti stimo fratello con Giovanni Vernia

- Le musiche originali del film sono di Louis Siciliano, Giovanni Vernia e Marco Zangirolami.

Lista tracce:

1. Superman
2. Beautiful
3. Jonny Fever
5. Feel
6. Fashion Victim
7. Jonny Madness
8. Go Free
9. Got the Feeling
10. Beautiful (Chillout Rmx)

Superman - Giovanni Vernia / Marco Zangirolami:

Jonny Fever - Giovanni Vernia / Marco Zangirolami:

Hearth And Home - Louis Siciliano:

I'm Here - Louis Siciliano:

Clip e video del film


Stasera in tv su Italia 1 Ti stimo fratello con Giovanni Vernia (8)

Clip con scene tratte dal film:

Clip con il backstage del film:

Clip con intervista a Giovanni Vernia:

  • shares
  • Mail