• Film

A.A.A. cercasi botteghino: Il Dittatore fa suo un weekend da mani nei capelli

Primato confermato per Il Dittatore, riuscito a far suo un wekeend da urlo. Per quanto povero…

Il peggior weekend dell’anno. Forse il peggior weekend di giugno di sempre. Dopo il disastroso fine settimana di 7 giorni fa, si credeva impossibile fare di peggio. Se non fosse che al peggio non c’è davvero mai fine. Il caldo e il calcio hanno infatti definitivamente ammazzato il botteghino italiano, riuscito nell’impresa di incoronare un primatista con 315.277 euro in tasca. Il Dittatore ha confermato lo scettro della scorsa settimana, raccogliendo poco più di 660.000 dal lunedì alla domenica sera. Poco più di un milione e 300.000 per la commedia Universal, riuscita così a battere Bruno. Ma non c’è davvero nulla da festeggiare, perché gli italiani sembrano essersi dimenticato del buio della sala. Le cause? Una programmazione da denuncia Codacons, gli Europei di Calcio che hanno incollato il Paese intero davanti al quarto Italia-Inghilterra, e la crisi, la maledetta crisi che ancora non ci fa respirare.

A pagarne dazio, è evidente, le nuove uscite, letteralmente massacrate all’esordio. 200 cinema e 229.683,96 euro d’incasso per Chernobyl Diaries, con 34.601 spettatori paganti. Addirittura 300 cinema e 169.960,25 euro d’incasso per Rock of Ages, con 26.226 spettatori. 90 cinema e 70.497,57 euro per Chef. 157.825,50 euro in 48 ore per i Blues Brothers, tornati in sala per un fine settimana ‘revival’. I numeri, è lampante, parlano da soli. La domenica, giorno solitamente più ricco del weekend, si è tramutata in uno stillicidio, causa nazionale di calcio. Poco più di 70.000 euro per Il Dittatore, poco più di 30.000 euro per Chernobyl Diaries, 29.000 euro per Rock of Ages. Con una programmazione differente, fatta di titoli come Brave e Prometheus, la musica sarebbe cambiata? Non lo sapremo mai, ma il dubbio è a dir poco lecito.

A chiudere la Top10 troviamo le briciole, ovvero gli oltre 450.000 euro incassati in 10 giorni da La bella e la bestia 3D, i quasi 6 milioni di euro incassati da Men in Black 3, il milione e poco più raccolto da Project X – Una festa che spacca, il milione e mezzo di Lorax – Il guardiano della foresta e gli 800.000 euro di Marilyn. Disastro confermato per Paura 3D dei Manetti Bros., con meno di 150.000 euro incassati in 10 giorni.

Altro weekend contraddistinto dal ‘nulla’ il prossimo, grazie alle uscite de La Cosa, i Tre Marmittoni e Qualche Nuvola. Il 4 luglio arriverà finalmente il salvatore, ovvero The Amazing Spider-Man. Nell’attesa, consoliamoci con il calendario. Perché Italia-Germania si giocherà giovedì sera, e non più nel cuore del fine settimana.

I Video di Cineblog