• Film

Il buono, il brutto e il cattivo: le recensioni dagli Usa

Scopriamo insieme le recensioni Americane del capolavoro western “Il buono, il brutto e il cattivo” diretto da Sergio Leone

di carla

La settimana scorsa il cinema TheSpace ha riportato in sala il capolavoro di Sergio Leone, Il buono il brutto il cattivo. Dopo aver letto la nostra recensione e alcune curiosità sul regista, oggi guardiamo insieme i commenti dei critici Americani. Su Rotten, mentre scrivo, il film ha il 97% di pareri positivi. E come potrebbe essere altrimenti?

Cole Smithey – ColeSmithey.com: l’uso di Sergio Leone degli scatti widescreen con le inquadrature ravvicinate dà al film una qualità epica. Voto: A +

Tim Brayton – Antagony & Ecstasy: Una visione unica del West americano come luogo di desolazione e rovina su una scala davvero epica. Voto: 10/10

Wesley Lovell – Cinema Sight: un carismatico Clint Eastwood contro il compagno e nemesi Eli Wallach e il nemico perpetuo Lee Van Cleef. Voto: 4/4

Charles Cassady – Common Sense Media: un film potente. Voto: 4/5

Dennis Schwartz – Ozus’ World Movie Reviews: il genere risuona con portata e potenza. Voto: A-

Kevin Carr – 7M Pictures: la regia di Sergio Leone è potente e ben espressa, anche per gli standard odierni. Voto: 3/5

Kevin McCarthy – BDK Reviews: Sergio Leone ha creato un film fenomenale, ma ha anche creato alcuni degli scatti più memorabili della storia del cinema. Le inquadrature ravvicinate sono ancora impressionanti. Voto: 5/5

Kevin Maher – Times [UK]: molti film affermano di essere iconici, ma pochi possono detenere il titolo con la stessa facilità di “Il buono, il brutto e il cattivo”. Voto: 5/5

Film4: Il capolavoro di Sergio Leone è duraturo come il deserto in cui è girato. Voto: 5/5

Beth Accomando – KPBS.org: Sergio Leone conferisce al film uno stile visivo intelligente. Voto: 10/10

Dave Kehr – Chicago Reader: la resa dei conti a tre con cui culmina il film è tesa e completamente sorprendente.

Il buono, il brutto e il cattivo

Tom Huddlestone – Time Out: è niente di meno che una masterclass in narrazione, un testamento dinamico alla pura e tonificante unicità del cinema. Voto: 5/6

David Nusair – Reel Film Reviews: il film è seriamente troppo lungo, ma ci sono abbastanza elementi per mantenere l’interesse anche dello spettatore più impaziente. Voto: 3/4

Jay Richardson – Future Film: Probabilmente uno dei più grandi western di tutti i tempi. Voto: 9/10

Mark Robison – Reno Gazette-Journal: Un bel film, diretto con estrema fiducia e passione, e un sacco di azione. Voto: A

John Monaghan – Detroit Free Press: un film che può essere veramente apprezzato solo sul grande schermo. Voto: 3/4

Colin Covert – Minneapolis Star Tribune: bilanciato sul filo del rasoio tra divertimento popolare e film d’arte. Voto: 4/4

Stephen Hunter – Washington Post: un grande film.

Jeffrey M. Anderson – Combustible Celluloid: Sergio Leone pesa con attenzione ogni movimento; ogni passo, ogni compressione del grilletto, ogni urlo. Tutto è importante e nulla è insignificante. Voto: 4/4

Tom Block – culturevulture.net: Un film epico azionato da ondate di emozione e da un amore palpabile per il passato americano

Sean Axmaker – Seattle Post-Intelligencer: Ci sono due tipi di persone, amico mio. Chi ama “Il buono, il brutto e il cattivo” di Sergio Leone e chi resiste al machismo e all’umorismo macabro di quello che è probabilmente il definitivo spaghetti western occidentale. Voto: A

Jon Niccum – Lawrence Journal-World: Il più ambizioso film di Clint Eastwood con Sergio Leone. Voto: : 5/5

Il buono, il brutto e il cattivo-

Dan Lybarger – Nitrate Online: presenta alcuni dei migliori momenti di Clint Eastwood per Sergio Leone. Voto: 5/5

James Rocchi – Netflix: Sia epico che intimo. I panorami assolati e le gigantesche battaglie del Nord contro il Sud fanno da contrappunto nei drammi tra i tre uomini. Voto: 4.5 / 5

Kevin N. Laforest – Montreal Film Journal: Sergio Leone è sicuramente un grande regista. Ha uno stile visivo unico. Voto: 4/4

Scott Weinberg – eFilmCritic.com: Pura perfezione di spaghetti western. Voto: 5/5

Marjorie Baumgarten – Austin Chronicle: Lungo, divertente, e con una delle più grandi colonne sonore di Ennio Morricone, “Il buono, il brutto e il cattivo” è un piacere da guardare.

Dragan Antulov – rec.arts.movies.reviews: La colonna sonora di Morricone è una delle più potenti della storia del cinema. Voto: 10/10

Ted Prigge – rec.arts.movies.reviews: Il film dura circa due ore e 45 minuti, ma è assolutamente coinvolgente, e passa in fretta e senza intoppi. Voto: 4/4

I Video di Cineblog