• Film

Film 2015-2016: Rachel Weisz per La Luce sugli Oceani – Dakota Johnson per Forever, Interrupted

Rachel Weisz affiancherà Michael Fassbender ne La Luce sugli Oceani, con la Dakota Johnson di 50 Sfumature star di Forever, Interrupted

– La luce sugli Oceani: caso editoriale del 2012 scritto dalla debuttante M.L. Stedman, La luce sugli Oceani diverrà cinema grazie a Derek Cianfrance, regista di Blue Valentine. Ebbene dopo aver annunciato il volto del protagonista, Michael Fassbender, ecco oggi arrivare il nome della sua compagna di set, ovvero Rachel Weisz. Via alle riprese imminenti nel cuore dell’Australia, per un meraviglioso romanzo che vedrà l’attrice premio Oscar vestire i panni di Isabel, donna che ama la luce del faro tra gli oceani che rischiara le notti. E adora le mattine radiose, con l’alba che spunta prima lì che altrove, quasi quel faro fosse il centro del mondo. Per questo ogni giorno scende verso la scogliera e si concede un momento per perdersi con lo sguardo tra il blu, nel punto in cui i due oceani, quello australe e quello indiano, si stendono come un tappeto senza confini. Lì, sull’isola remota e aspra abitata solo da lei e suo marito Tom, il guardiano del faro, Isabel non ha mai avuto paura. Si è abituata ai lunghi silenzi e al rumore assordante del mare. Ma questa mattina un grido sottile come un volo di gabbiani rompe d’improvviso la quiete dell’alba. Quel grido, destinato a cambiare per sempre la loro vita, è il tenue vagito di una bambina, ritrovata a bordo di una barca naufragata sugli scogli, insieme al cadavere di uno sconosciuto. Per Isabel la bambina senza nome è il regalo più grande che l’oceano le abbia mai fatto. È la figlia che ha sempre voluto. E sarà sua. Nessuno lo verrà a sapere, basterà solo infrangere una piccola regola. Basterà che Tom non segnali il naufragio alle autorità, così nessuno verrà mai a cercarla. Decidono di chiamarla Lucy. Ben presto quella creatura vivace e sempre bisognosa d’attenzione diventa la luce della loro vita. Ma ogni luce crea delle ombre. E quell’ombra nasconde un segreto pesante come un macigno, più indomabile di qualunque corrente e tempesta Tom abbia mai dovuto illuminare con la luce del suo faro.

– The Whole Truth: un ritorno al cinema particolarmente atteso. Il quasi dimenticato Jim Belushi affiancherà Keanu Reeves, Renée Zellweger, Gugu Mbatha-Raw e Gabriel Basso nel dramma giudiziario The Whole Truth, diretto dal candidato all’Oscar Courtney Hunt. Il film ha dato il via alle riprese proprio questa settimana, a New Orleans. Reeves sarà l’avvocato difensore di un adolescente accusato di aver ucciso la sua benestante famiglia. Le prove contro di lui appaiono inattaccabili, con le sue impronte sull’arma del delitto e una quasi confessione. Ma qualcosa non torna, e Richard Ramsay (Keanu) farà di tutto per scoprirlo. Jim Belushi interpreterà il padre del ragazzo, mentre Renée Zellweger sarà sua madre.

– The Master Cleanse: fantasy horror diretto da Bobby Miller, The Master Cleanse ha accolto le ultime new entry del proprio cast, ovvero Anna Friel ed Oliver Platt, andati ad aggiungersi a Johnny Galecki ed Anjelica Huston. Un titolo che The Wrap ha definito un mix tra Cronenberg e i vecchi film Amblin Entertainment, con una storia che ruoterà attorno a Paul (Galecki), che dopo anni di salute infame decide di unirsi ad un ritiro spirituale progettato per disintossicarlo dalle emozioni negative che vivono all’interno del suo corpo. Peccato che la pulizia interiore rilasci qualcosa di molto più ‘grande’ rispetto a delle semplici tossine quotidiane, vedi esperienze traumatiche. La Friel andrà a sostituire l’annunciata Chloë Sevigny.

– War on Everyone: Guy Pearce sarà il villain in War on Everyone, film diretto da John Michael McDonagh con Michael Peña e Garrett Hedlund protagonisti. La pellicola vedrà due poliziotti corrotti (Peña e Hedlund) andarsene in giro a ricattare criminali e rubare i loro soldi, fino a quando non andranno ad incrociare qualcuno di ‘troppo pericoloso’. Vedi per l’appunto Pearce, malvagio, folle er eroinomane. Via alle riprese tra Texas e New Mexico.

– Forever, Interrupted: romanzo di debutto di Taylor Jenkins Reid, Forever, Interrupted, arrivato in Italia con il titolo Tu, io e tutto il tempo del mondo, diventerà cinema. Protagonista la bella Dakota Johnson, star di 50 sfumature di Grigio. L’attrice sarà Elsie, giovane donna, bella e vivace che di mestiere fa la bibliotecaria. Ben è un ragazzo simpatico, arruffato, inconsapevolmente affascinante, fissato con i libri e con l’astronomia. A Capodanno, in una giornata insolitamente grigia per la luminosa Los Angeles, Elsie e Ben si incontrano per caso, parlano, ridono, si conoscono… e s’innamorano. Abbagliati dalla felicità di questo amore, fiduciosi e impazienti come solo a vent’anni si può essere – quando hai davanti a te tutto il tempo del mondo – decidono di sposarsi. All’improvviso, dopo soli sei mesi. Elsie adora quel ragazzo così vitale e innamorato di lei il tipo che ti porta in macchina sulla statale per ore solo per farti sentire il profumo dell’oceano, o corrompe la commessa della gelateria in chiusura per un ultimo cono con panna. Quando è con lui Elsie è finalmente se stessa, e si sente migliore. Vuole davvero passare il resto della sua vita insieme a Ben, per fare con lui tutto, tutti i giorni: l’amore, la spesa, i bambini, il caffè. Elsie non può certo immaginare che il loro matrimonio durerà soltanto nove giorni, e che un incidente crudele e impensabile li strapperà l’uno all’altra. Né può immaginare, ora, che un giorno ritroverà la forza di credere in qualcosa, anche se Ben non c’è più.