• Film

Deepwater Horizon – alla regia J. C. Chandor?

J. C. Chandor in lizza per portare in sala il nuovo film di Lorenzo di Bonaventura

Nel 2011 candidato agli Oscar per la Miglior Sceneggiatura Originale grazie a Margin Call, il talentuoso J. C. Chandor è stato invece incredibilmente snobbato nel 2014, anche se padre di un gioiello come All Is Lost – Tutto è perduto, meraviglia senza dialoghi con Robert Redford mattatore.

Ebbene il 40enne regista americano potrebbe presto tornare sul set grazie a Deepwater Horizon, pellicola che il produttore Lorenzo di Bonaventura sta provando a realizzare da 3 anni. 24 mesi fa tutto sembrava pronto per divenire realtà, con Ric Roman Waugh alla regia, se non fosse che quest’ultimo abbia poi abbandonato il progetto. Ed è qui che entra in gioco Chandor, a quanto pare candidato numero uno per prendere il suo posto.

Sceneggiato da Matthew Michael Carnahan, che ha messo mano anche a The Kingdom, Deepwater Horizon racconterà la storia vera del disastro ambientale della piattaforma petrolifera affiliata alla British Petroleum che nel 2010 sversò petrolio nelle acque del Golfo del Messico in seguito a un incidente riguardante il Pozzo Macondo, posto a oltre 1.500 m di profondità. Stiamo parlando del disastro ambientale più grave della storia americana, avendo superato di oltre dieci volte per entità quello della petroliera Exxon Valdez nel 1989. Dei 100 lavoratori presenti al momento dell’incidente, 11 morirono e 26 rimasero gravemente feriti.

Un film non tanto sul ‘disastro’ che travolse mare e coste, bensì sul comportamento tenuto dai sopravvissuti all’incidente, eroci fino in fondo nel salvare i colleghi ed evitare che la situazione potesse persino peggiorare. Per J. C. Chandor significherebbe tornare immediatamente sul set dopo aver appena girato A Most Violent Year, action/drama in uscita a metà novembre negli Usa, con protagonisti Jessica Chastain e Oscar Isaac.

Fonte: Collider

I Video di Cineblog