Nick Cave 20.000 Days On Earth: il trailer italiano del documentario

Nick Cave nei panni di se stesso in questo esperimento condotto da due visual artist britannici in 20,000 Days on Earth. Realtà e finzione si mescolano nel corso di ventiquattr'ore

Sono felice di sapere che ciò che faccio ispira scrittori e pittori, è un gran complimento per me. L’arte dovrebbe essere sempre uno scambio.
- Nick Cave -

Arriva in Italia il documentario Nick Cave - 20.000 Days on earth diretto da Iain Forsyth e Jane Pollard ed interpretato da Nick Cave, Susie Bick, Warren Ellis, Darian Leader, Ray Winstone, Blixa Bargeld, Kylie Minogue, Arthur Cave, Earl Cave, Thomas Wydler, Martyn Casey. Il film sarà presentato nelle sale NexoDigital (ecco la lista dei cinema che aderiranno all'iniziativa) solo per due giorni: il 2 e il 3 dicembre. Vediamo insieme la trama ufficiale:

I "20.000 giorni sulla terra" cui si riferisce il titolo del film girato da Ian Forsyth e Jane Pollard sono quelli corrispondenti alla vita di Nick Cave, rockstar di culto e scrittore australiano. In questo film che unisce narrazione a visioni, scrittura a vita vissuta, musica a profonde sedute di autocoscienza, viene a galla tutto il genio di Nick Cave, la sua conturbante personalità, il suo straordinario stile narrativo e il suo rapporto esclusivo e intenso con la parola e con la narrazione. Uno straordinario viaggio nella vita complessa e a volte solitaria di uno scrittore e di una rockstar, attraverso il suo stesso racconto e i dialoghi con le persone a lui più vicine.

20,000 Days on Earth: trailer del film-documentario con Nick Cave

Accolto finora come una sorta di spartiacque nel genere, 20,000 Days on Earth si mostra in un trailer che ne omaggia la distribuzione. Il film del duo composto da Iain Forsyth e Jane Pollard uscirà intanto il 21 agosto nei cinema australiani. A dire il vero anche da noi è previsto l'approdo in sala, al momento fissato per il 24 novembre di quest'anno. Figura centrale di 20,000 Days on Earth, nonché indiscusso protagonista, è Nick Cave, di cui il film ripercorre ventiquattro ore tra finzione e realtà. La sinossi è senz'altro più evocativa.

Dramma e realtà si combinano in ventiquattr'ore fittizie nella vita del musicista nonché icona internazionale Nick Cave. Con dei retroscena sorprendentemente sinceri ed un intimo ritratto del processo artistico, il film esamina ciò che ci rende quelli che siamo, celebrando il potere trasformativo dello spirito creativo.

A tutta prima sembrerebbe quasi la descrizione di un normale documentario, ed in effetti i due registi partono da un ambito parallelo, alla luce della loro militanza nella categoria dei visual artist. Ma non è tutto qui. D'altra parte il trailer che trovate in apertura denota un approccio più ricercato, lasciando intendere un'inventiva sulla cui genuinità possiamo ancora solo affidarci a coloro che il film l'hanno visto e ne parlano entusiasti.

Certo, non è che un'idea non ce la stiamo facendo dopo aver visto queste brevi sequenze. La portata pare ghiotta, sensazione acuita proprio dal fatto che poco è chiaro in merito a questo esperimento di Forsyth e Pollard, che hanno scritto la sceneggiatura proprio insieme a Cave. Reduce da ben due prime nel corso dell'ultimo Sundance Film Festival, non ci resta che attendere ulteriore materiale di questo accattivante progetto.

  • shares
  • Mail