Che fine ha fatto Jonathan Ke Quan meglio noto come “Data” dei Goonies?

Scopriamo che fine ha fatto Jonathan Ke Quan, l’attore che negli anni ’80 ha interpretato “Data” ne i Goonies e “Shorty” in Indiana Jones e il tempio maledetto.

Ancora un appuntamento con la nostra rubrica “Che fine ha fatto?” e dopo avervi raccontato carriera e iter professionale di Jeff Cohen alias “Chunk”, torniamo ad occuparci de I Goonies ripercorrendo la carriera di Jonathan Ke Quan, il ragazzino che nel classico anni ’80 prodotto da Dteven Spielberg interpretava Richard “Data” Wang.

Jonathan Hue Quan nasce a Saigon nel Vietnam del Sud il 20 agosto 1971 e all’età di 4 anni lascia il paese con la famiglia trovando rifugio negli Stati Uniti.

Quan ha avuto il suo picco di popolarità tra il 1984 e il 1985 e comincia la sua carriera di attore a 12 anni recitando in Indiana Jones e il tempio maledetto di Steven Spielberg, sequel in cui interpreta “Shorty” accanto a Harrison Ford, ruolo che gli valse il prestigioso Young Artist Award.

Quan comincia a praticare arti marziali, in particolare Tae Kwon Do, con il maestro Philip Tan proprio sul set di Indiana Jones e il tempio maledetto affinando in seguito la sua preparazione con il maestro Tao-Liang Tan.

Indiana Jones e il tempio maledetto (1984):

Quando Quan telefonava a sua madre durante le riprese di Indiana Jones e il tempio maledetto faceva riferimento a George Lucas e Steven Spielberg come a “Uomo con la barba 1” e “Uomo con la barba 2”.

In realtà Quan partecipò ai casting per il ruolo di Short Round (Shorty) in Indiana Jones e il tempio maledetto per puro caso, era li per accompagnare il fratello, ma venne adocchiato e ottenne la parte.

Spielberg in veste di produttore dopo il successo di Indiana Jones volle Quan anche nel cast de I Goonies diretto da Richard Donner, all’attore viene affidato il ruolo dello strampalato inventore Richard Wang soprannominato “Data”..

Il mio amico scongelato (cameo al minuto 1:32):

Dopo questi due film la carriera di Quan prosegue nel 1986 con un ruolo in Together We Stand, serie tv della durata di una stagione, poi un ruolo nel film orientale Norimono aka Passenger, un dramma musicale del 1987 in cui Quan recita al fianco della cantante Minako Honda, una sorta di Madonna giapponese.

Nel 1991 ancora tv con la sit-com Segni particolari genio a cui l’attore partecipa per una stagione e un episodio della serie tv Racconti dalla cripta e lo stesso anno Quan gira anche il dramma con arti marziali Breathing Fire.

Breathing Fire (1991):

Nel 1992 Quan interpreta un cameo nella commedia Il mio amico scongelato con protagonista Brendan Fraser, sul set l’attore ritrova il collega Sean Austin con cui aveva recitato ne I Goonies, a cui segue una lunga pausa che si interrompe nel 1997 con un ruolo da protagonista nell’action taiwanese 1997 Fei Foo Kei Bing, segue altra lunga pausa fino al 2002 quando si cimenta con il suo ultimo ruolo in veste di attore nel dramma fantasy cinese Second Time Around (Mou han fou wut).

Nel 2000 Quan partecipa come assistente dell’artista marziale e coreografo Corey Yuen all’action fantascientifico The One con protagonista Jet Li in cui interpreta anche un piccolo ruolo non accreditato, è sul set di questo film che Quan si appassiona alla professione di coordinatore stunt in cui può anche applicare la sua preparazione per le arti marziali e infatti lo ritroveremo in questa veste l’anno successivo nell’esordio degli X-Men su grande schermo firmato da Bryan Singer, film in cui Quan proseguirà la sua collaborazione con Corey Yuen fornendo assistenza alle coreografie di lotta.

I Goonies – Data e i suoi “tracobetti” 1:

I Goonies – Data e i suoi “tracobetti” 2:

Intervista a Jonathan Ke Quan:

Second Time Around (2001):

I Video di Cineblog